Chris Iwelumo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chris Iwelumo
Chris Iwelumo 1.png
Dati biografici
Nome Christopher Robert Iwelumo
Nazionalità Scozia Scozia
Altezza 191 cm
Peso 85 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Scunthorpe Utd Scunthorpe Utd
Carriera
Squadre di club1
1996-1998 St. Mirren St. Mirren 26 (0)
1998-2000 Aarhus Fremad Aarhus Fremad 27 (4)
2000 Stoke City Stoke City 5 (1)
2000-2001 York City York City 12 (2)
2001 Cheltenham Town Cheltenham Town 4 (1)
2001-2004 Stoke City Stoke City 79 (14)
2004 Brighton & Hove Brighton & Hove 10 (4)
2005 Alemannia Alemannia 9 (0)
2005-2007 Colchester Utd Colchester Utd 92 (35)
2007-2008 Charlton Charlton 46 (10)
2008-2010 Wolverhampton Wolverhampton 31 (14)
2010 Bristol City Bristol City 8 (2)
2010 Wolverhampton Wolverhampton 15 (0)
2010-2011 Burnley Burnley 45 (11)
2011-2012 Watford Watford 46 (4)
2012-2013 Notts County Notts County 5 (0)
2013 Oldham Athletic Oldham Athletic 7 (1)
2013 Scunthorpe Utd Scunthorpe Utd 12 (2)
2014 St. Johnstone St. Johnstone 6 (0)
Nazionale
2008-2010 Scozia Scozia 4 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 agosto 2013

Christopher Iwelumo (Coatbridge, 1 agosto 1978) è un calciatore nigeriano naturalizzato scozzese, attaccante dello Scunthorpe United.

Nato a Coatbridge, Iwelumo cominciò la sua carriera con il St. Mirren prima di spostarsi al club danese dell'Aarhus Fremad, nelle quali file militò per due stagioni. Nel 2000 venne ceduto allo Stoke City dove riuscì a giocare solo due stagioni complete, ottenendo però una promozione nella First Division. Durante il suo periodo allo Stoke City venne ceduto in prestito a vari club minori Inglesi (York City, Cheltenham Town e Brighton & Hove Albion) prima di passare al club tedesco dell'Alemannia Achen nel 2004. Con il club di Achen Iwelumo esordì per la prima volta in un campionato di prima divisione, la Bundesliga, e in una coppa europea, la Coppa UEFA. Dopo l'addio alla Bundesliga, Iwelumo si trasferì al Colchester United che militava nella Football League One, la terza divisione del campionato inglese, e subito ottenne la promozione in Football League Championship. Nel 2007 venne ceduto al Charlton Athletic Football Club dove restò solo un anno. Dopo l'esperienza nel Wolverhampton e quella brevissima nel Bristol City, si è stabilito al Burnley Football Club dove nell'unico anno di permanenza realizza 11 reti. Nell'estate 2011 ha firmato un contratto triennale con il Watford.

Carriera nei club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Nato da padre Nigeriano e madre Scozzese, Iwelumo comincia la sua carriera da calciatore nella Scottish First Division nell'Agosto del 1996 come apprendista del St. Mirren, quando ha solo 16 anni.

Con la maglia del St. Mirren colleziona 40 presenze e 3 gol di cui uno in campionato, uno nella Scottish League Cup contro il Berwick[1] e uno nella Scottish Cup contro il Dundee[2]. Nonostante la sua giovane età e le poche presenze in campionato, viene notato dalla società danese dell'Aarhus Fremad e così alla fine del suo terzo anno con la maglie del St. Mirren viene ceduto alla società di Aarhus. Con i Danesi scende in campo 27 volte segnando 4 reti.

Stoke City[modifica | modifica wikitesto]

Dopo due anni in Danimarca, nel 2000, Iwelumo ritorna nel Regno Unito entrando nella terza divisione del campionato inglese con la maglia dello Stoke City. Durante quell'anno viene ceduto in prestito allo York City che lo manda in campo 16 volte tra Campionato e Coppa e si vede ripagato con 3 gol. A fine anno ritorna allo Stoke dove rimane prima di essere ceduto nuovamente in prestito. Così nel febbraio del 2001 passa al Cheltenham Town. Lui gioca quattro volte per il Cheltenham Town riuscendo a segnare un gol contro il Mansfield[3] prima di essere richiamato allo Stoke City. Qui fa qualche apparizione senza mai ritagliarsi un posto in prima squadra, il suo contributo più grande probabilmente è stato il gol del pareggio nel derby con il Port Vale. A fine anno firma un prolungamento del contratto con lo Stoke fino a marzo 2004[4].

Nel gennaio 2004 il Barnsley si mostra interessato a fare firmare un contratto a Iwelumo[5] ma la trattativa non va in porto, così, a marzo, viene ceduto in prestito al Brighton & Hove Albion[6]. A fine stagione, dopo aver disputato 84 partite in campionato e 16 in coppa e avendo segnato 14 gol con la maglia dello Stoke, viene rilasciato e si trasferisce così in Germania, all'Alemannia Aachen.

Colchester United[modifica | modifica wikitesto]

Giunto a parametro zero in Bundesliga alla corte dell'Alemannia Aachen, dopo avere rifiutato un contratto di due anni da Brighton[7], va via dopo sei mesi dopo 9 presenze, non avendo mai giocato 90 minuti interi. Dopo il suo breve periodo in Germania, arriva per Iwelumo quello che probabilmente nella sua carriera è stato il periodo migliore. Nel giugno 2005 firma un contratto per il Colchester United[8]. Il 28 novembre 2006, mette a segno 4 gol nella partita di Football League Championship contro l'Hull City, stabilendo un record personale di gol segnati in una partita ufficiale[9]. Iwelumo forma una partnership formidabile con Jamie Cureton, che porterà il Colchester a posizionarsi decimo a fine stagione 2006-2007, un risultato record per la storia del club.

Dopo avere aiutato la squadra in maniera decisiva nella promozione in seconda divisione e avere raggiunto uno storico decimo posto in questultima, con 37 gol in 103 presenze, Iwelumo rifiuta il prolungamento del contratto offerto dalla società il 21 maggio 2007[10] e va via dal Colchester United.

Charlton Atlhetic e Wolverhampton[modifica | modifica wikitesto]

Iwelumo con la maglia del Watford

Lo stesso giorno firma per il Charlton Athletic[11], il trasferimento avviene a costo zero. Nella stagione 2007-2008 si mette in mostra in campionato segnando 10 gol in 46 presenze. Nel novembre 2007 vince il Championship Player of the Month Award, dopo avere segnato il gol partita all'ultimo minuto in due gare consecutive[12].

Nel giugno 2008 viene confermato che Iwelumo potrebbe lasciare il Charlton nell'ambito delle misure di riduzione delle spese attuate dalla società. Infine resta in Championship ma cambia schieramento, venendo acquistato dal Wolverhampton Wanderers con un contratto di due anni[13]. Iwelumo segna una tripletta con i Wolves contro il Preston North End, partita che finirà così 3-1, ma dopo questo viene espulso per una evidente testata ai danni del difensore avversario Sean St Ledger[14]. Iwelumo prende una squalifica in campionato di tre turni. La società fa ricorso contro questa decisione, ma questo viene respinto, nonostante St Ledger affermi che l'urto con la testa di Iwelumo sia stato accidentale[15].

Grazie alla sua forma di inizio stagione e soprattutto grazie ai suoi gol vince il Championship Player of the Month Award di novembre[16]. Comunque, dopo la continuità iniziale, entra in un periodo di digiuno dal gol che durerà per 16 partite e si concluderà con la rete alla sua vecchia squadra, il Charlton Athletic. La sua stagione si conclude prematuramente a seguito di un terribile scontro con Lee Carsley, nel match per la promozione contro il Birminghamo City, che gli procura una lesione del legamento mediale[17]. Durante la sua assenza il team si assicura la promozione in Premier League da campione di seconda divisione[18]. Iwelumo riguadagna forma fisica durante la pausa estiva ma subito viene fermato da un altro infortunio nella partita di pre-campionato contro gli Australiani del Perth Glory.Questa volta si tratta di rottura del metatarso[19]. Nell'Ottobre 2009, dopo essersi ripreso, fa il suo debutto in Premier contro l'Aston Villa, in una partita che finirà 1-1. Ma in questo match subisce una nuova battuta d'arresto per un infortunio che lo rende inutilizzabile per circa un mese[20].

Quando si rimette in sesto non riesce più a ritagliarsi un posto da titolare in squadra e così viene ceduto in prestito al Bristol City nel febbraio 2010, per avere più possibilità di giocare[21]. Segna le prime due reti con la maglia del Bristol City in una vittoria per 2 a 1 contro il West Bromwich, il 21 febbraio 2010[22]. Il primo giugno 2010, a fine stagione, Iwelumo viene ceduto a titolo definitivo al Burnley[23]

Burnley[modifica | modifica wikitesto]

il 1º giugno 2010 Iwelumo firma un contratto di due anni ad un costo riservato col Burnley[23]. Segna il suo primo gol al debutto con la maglia del Burnley il 7 agosto 2010, e segnando regala la vittoria alla sua squadra contro il Nottingham forest. L'11 settembre 2010 segna una grande tripletta (con due precisi colpi di testa e un tiro al volo) nella vittoria casalinga contro il Preston. Delle voci di mercato hanno collegato l'attaccante Scozzese al Preston, dato che non è più in primo piano nei progetti dell'allenatore Eddie Howes dopo la firma del giovane Charlie Austin.

Watford[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 luglio 2011 firma un contratto triennale con il Watford.[24]

Carriera in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Iwelumo venne convocato in nazionale per la prima volta per il tour della Scozia in Corea del sud nel 2002, ma dovette rinunciare a partire dato che il suo club, lo Stoke City, stava disputando i Play off per la First Division. Nel novembre 2007 venne chiamato nella Nazionale B per una partita amichevole contro l'Irlanda B[25], finita 1 a 1[26]. L'11 ottobre è stato convocato nuovamente per la nazionale maggiore per un match di qualificazione al mondiale di calcio 2010 contro la Norvegia[27]. Iwelumo è entrato in campo all'ottavo minuto della ripresa, facendo così il suo debutto con la nazionale maggiore, ma la sua performance è stata oscurata da un clamoroso gol mancato, in un match che è così finito 0-0[28].

Per i giorni seguenti alla partita, Iwelumo ha guardato costantemente i replay dell'occasione mancata ma, determinato a non ripetere un errore simile, ha dichiarato "I'm a proud Scot, I love my country and it's my dream to do well for them" ("Sono un fiero scozzese, io amo il mio paese ed è il mio sogno di fare bene per lui")[29].

È stato richiamato per un'amichevole contro la nazionale Argentina, nel novembre del 2008[30]. Nell'Ottobre 2010 Iwelumo ha partecipato al match di qualificazione per Euro 2012 contro la Nazionale di calcio della Repubblica Ceca. La partita è finita 1 a 0 per i Cechi[31].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppa nazionale Coppe europee Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1995-1996 Scozia St. Mirren SFD 5 1 SC + SLC 1+0 0+0 - - - - - - 6 1
1996-1997 SFD 14 0 SC + SLC 1+2 0+1 - - - - - - 17 1
1997-1998 SFD 13 0 SC + SLC 2+1 1+0 - - - Play off SPL 1 0 17 1
Totale St. Mirren 32 1 7 2 - - 1 0 40 3
1998-1999 Danimarca Aarhus Fremad SAS 27 4 - - - - - - - - - 27 4
1999-2000 SAS - - - - - - - - - - - - -
Totale Aarhus Fremad 27 4 - - - - - - 27 4
1999-2000 Inghilterra Stoke City 3^D 3 0 - - - - - - Play off FD 1 0 4 0
2000-2001 3^D 2 1 CdL 2 1 - - - - - - 4 2
2001-2002 3^D 38 10 FAC + CdL 4+1 1+0 - - - Play off FD 4 1 47 12
2002-2003 FD 32 4 FAC + CdL 3+1 3+0 - - - - - - 36 7
2003-2004 FD 9 0 FAC + CdL 1+2 0+1 - - - - - - 12 1
Totale Stoke City 84 15 14 6 - - 5 1 103 22
2000-2001 Inghilterra York City (p) 4^D 12 2 FAC 4 1 - - - - - - 16 3
2000-2001 Inghilterra Cheltenham Town(p) 4^D 4 1 - - - - - - - - - 4 1
2003-2004 Inghilterra Brighton & Hove Albion(p) 3^D 10 4 - - - - - - Play off FD 3 0 13 4
2004-2005 Germania Alemannia Aachen 1.B 9 0 DFB Pokal 1 0 CU 4 0 - - - 14 0
2005-2006 Inghilterra Colchester United 3^D 46 17 FAC + CdL 5+1 2+0 - - - Play off FLC 3 0 55 19
2006-2007 FLC 46 18 FAC + CdL 1+1 0+0 - - - - - - 48 18
Totale Colchester United 92 35 8 2 - - 3 0 103 37
2007-2008 Inghilterra Charlton Athletic FLC 46 10 FAC + CdL 2+2 0+0 - - - - - - 50 10
2008-2009 Inghilterra Wolverhampton Wandererd FLC 31 14 FAC + CdL 2+2 0+2 - - - - - - 35 16
2009-2010 FLC 15 0 FAC 2 0 - - - - - - 17 0
Totale Wolverhampton Wanderers 46 14 6 2 - - - - 52 16
2009-2010 Inghilterra Bristol City(p) FLC 7 2 - - - - - - - - - 7 2
2010-2011 Inghilterra Burnley FLC 43 11 FAC + CdL 3+2 0+0 - - - - - - 48 11
2011-2012 Inghilterra Watford FLC 38 4 FAC + CdL 1 0 - - - - - - 39 4
Totale Carriera 444 103 50 12 4 0 12 1 510 117

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Victory is Taylor made, Herald Scotland, 13-08-96. URL consultato il 14-02-2010.
  2. ^ Kamikaze comeback ends in tears for nine-man Saints, Herald Scotland, 25-1-1998.
  3. ^ Mansfield 2–1 Cheltenham, BBC, 13 febbraio 2001.
  4. ^ Iwelumo extends contract, BBC Sport, 04-03-2002. URL consultato il 22-09-2007.
  5. ^ Barnsley eye Iwelumo, BBC Sport, 07-01-2004.
  6. ^ Iwelumo moves to Albion, BBC Sport, 15-3-2004.
  7. ^ Iwelumo joins Aachen, 12-07-2004. URL consultato il 22-09-2007.
  8. ^ "Colchester complete Iwelumo deal, BBC Sport, 06-07-2005. URL consultato il 22-09-2007.
  9. ^ "Colchester 5–1 Hull", BBC Sport, 29-11-2006. URL consultato il 22-09-2007.
  10. ^ Iwelumo turns down new contract, BBC Sport, 21-05-2007. URL consultato il 21-05-2007.
  11. ^ Charlton snap up Varney & Iwelumo editore=BBC Sport, 21 maggio 2007.
  12. ^ Charlton star takes monthly award, BBC Sport, 4 dicembre 2007.
  13. ^ Iwelumo completes Wolves switch, BBC Sport, 14 luglio 2008.
  14. ^ Preston 1-3 Wolves, BBC Sport, 20 settembre 2008.
  15. ^ FA reject Wolves' Iwelumo appeal, BBC Sport, 24 settembre 2008.
  16. ^ Iwelumo is Championship's Top Man, The Football League, 08-12-2008.
  17. ^ Birmingham 2-0 Wolves, BBC Sport, 6 aprile 2009.
  18. ^ Barnsley 1-1 Wolves, BBC Sport, 25 aprile 2009.
  19. ^ Wolves' Iwelumo breaks metatarsal, BBC Sport, 10 luglio 2009.
  20. ^ Iwelumo suffers injury setback, BBC Sport, 5th November 2009.
  21. ^ Bristol City sign Wolves striker Chris Iwelumo, BBC Sport, 13 febbraio 2010.
  22. ^ Bristol City 2 - 1 West Brom, BBC Sport, 21 febbraio 2010.
  23. ^ a b Burnley snap up Wolves striker Chris Iwelumo, BBC Sport, 01-06-2010.
  24. ^ UFFICIALE: Watford, preso Iwelumo, Watfordfc.com, 19-07-2011.
  25. ^ Scotland B squad announced, Scottish Football Association, 09-11-2007. URL consultato il 14-7-2008.
  26. ^ Scotland B 1–1 Rep of Ireland B, BBC Sport, 20-11-2007. URL consultato il 14-07-2008.
  27. ^ BBC Sport, First Scotland call for Iwelumo, 02-10-2008. URL consultato il 02-10-2008.
  28. ^ BBC Sport, Scotland 0–0 Norway, 11-10-2008.
  29. ^ Daily Record, Wife made me delete my Scotland horror miss from TV, 18-11-2008.
  30. ^ BBC Sport, Scotland 0–1 Argentina, 19-11-2008. URL consultato il 07-05-2009.
  31. ^ UEFA.com, Qualificazioni Euro 2012: Repubblica Ceca/Scozia 1/0, 8-10-2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]