Anna di Brooklyn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anna di Brooklyn
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia, Francia
Anno 1958
Durata 98 minuti
Colore Technicolor
Audio stereo
Rapporto 2,35:1, in Technirama
Genere commedia
Regia Vittorio De Sica, Carlo Lastricati
Soggetto Ettore Maria Margadonna, Dino Risi
Sceneggiatura Luciana Corda, Ettore Maria Margadonna, Joseph Stefan
Produttore Milko Skofic
Casa di produzione Cinematografica Latina, France Cinéma Productions, Produzione Circeo
Distribuzione (Italia) Titanus
Fotografia Giuseppe Rotunno
Montaggio Eraldo Da Roma
Musiche Alessandro Cicognini
Scenografia Gastone Medin
Costumi Veniero Colasanti
Interpreti e personaggi
Premi

Anna di Brooklyn è un film del 1958 diretto da Vittorio De Sica e Carlo Lastricati.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Anna è appena tornata dagli Stati Uniti nel piccolo paese abruzzese dove è nata dove vorrebbe trovare marito. La voce circola subito e si fanno avanti tre pretendenti: il ricco allevatore Ciccone che è stato il primo amore di quando era bambina, il barone squattrinato in cerca di denaro e il sindaco Peppino ma solo perché spinto dalla sorella farmacista Camillina. In realtà Anna ha già in mente chi potrebbe essere un ottimo marito: Raffaele il meccanico che però non sembra cedere subito alle sue avances.

Commento[modifica | modifica wikitesto]

Il film venne girato per gli interni negli studi di Cinecittà e per gli esterni nel paese di Montecelio, distante trenta chilometri da Roma lungo la Via Tiburtina. Iscritto al Pubblico Registro Cinematografico con il n. 1.993, ebbe il visto di censura n. 26.653 del 18 aprile 1958.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema