Giuseppe Amato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'uomo politico, vedi Giuseppe Amato (politico).

Giuseppe Amato, nome d'arte di Giuseppe Vasaturo (Napoli, 24 agosto 1899Roma, 3 febbraio 1964), è stato un produttore cinematografico, attore, sceneggiatore e regista italiano.

Il suo soprannome era Peppino.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Diventa produttore di film di ambiente napoletano negli anni venti, dopo aver partecipato a un kolossal girato a Napoli dalla MGM. soggiorna in America fino agli albori del sonoro e, tornato in Italia, si dedica a una produzione di sempre più ampio respiro, operando anche come attore, sceneggiatore e regista (la parte meno fortunata della sua attività: dei film da lui diretti nessuno, a parte l'impeccabile Yvonne la nuit, è passato alla storia).

Peppino Amato è stato una figura centrale nella storia del cinema italiano. Fu lui a offrire, negli anni trenta, la prima occasione cinematografica a Eduardo e Peppino De Filippo, fu lui a produrre il primo film diretto da Vittorio De Sica (Rose scarlatte, 1940) e a finanziargli anche Umberto D. (1952).

Amato è il produttore de La cena delle beffe (1941) e di Quattro passi fra le nuvole (1942), capolavori di Alessandro Blasetti.

Diventa celebre nel dopoguerra, producendo il primo film della serie Don Camillo e soprattutto il più famoso film italiano: La dolce vita (1959)

Peppino Amato aveva un particolare modo di travisare il linguaggio parlato ed Ennio Flaiano nel 1967 raccolse le sue migliori, involontarie, battute in una divertentissima pagina: "Il catalogo Peppino Amato" [senza fonte]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Amato è il suocero di Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Produttore[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Riccardo F. Esposito, Cinecittà sul Po, in Don Camillo e Peppone. Cronache cinematografiche dalla Bassa Padana 1951-1965, Le Mani - Microart's, Recco, 2008 (ISBN 9788880124559), pp. 17-38

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

(EN) Giuseppe Amato in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.

Controllo di autorità VIAF: 19877518 LCCN: n85151746 SBN: IT\ICCU\UBOV\495929