Abbey Lee

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abbey Lee
Abbey Lee.jpg
Altezza 180[1] cm
Misure 86.5-66-89[1]
Taglia 38[1] (UE) - 8[1] (US)
Scarpe 43[1] (UE) - 11[1] (US)
Occhi Azzurri
Capelli Biondi

Abbey Lee Kershaw (Melbourne, 12 giugno 1987) è una modella e attrice australiana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver vinto nel 2004 il concorso di bellezza Girlfriend Model Search ed essersi trasferita da Melbourne a Sydney[2], Abbey Lee ottiene un contratto con l'agenzia di moda Chic Management, e compare nelle campagne pubblicitarie di Gucci, D&G e CK Jeans. La modella viene inoltre fotografata per editoriali di varie riviste, tra cui V, Numéro, Vogue Cina e W, oltre che sulle copertine di Vogue Australia, V e Dazed & Confused. Lavora tra i vari fotografi anche con Inez van Lamsweerde, Vinoodh Matadin, Nick Knight, Mario Testino, Steven Meisel e Craig McDean.[2].

Si classifica al quinto posto (a pari merito con Karlie Kloss) nella lista delle Migliori 50 Top Model, stilata dal sito models.com[3]. Nel 2008 partecipa alla sfilata di moda di Victoria's Secret a Miami. Durante la stagione primavera/estate 2009 la modella riceve una certa attenzione mediatica per essere svenuta durante la sfilata di Alexander McQueen nel corso della settimana della moda di Parigi, ufficialmente a causa di un corsetto troppo stretto [4].

Nel 2009 partecipa alla Settimana della moda di New York sfilando per Philip Lim, Michael Korrs, Alexander Wang, Altuzarra, Donna Karan, Jason Wu, Marc Jacobs, Ralph Lauren, Zac Posen; apre le sfilate di Milly by Michelle Smith e chiude quelle di Badgley Mischka e Willow. Seguono gli eventi di Milano e Parigi, nei quali è una delle modelle più richieste dagli stilisti. Nello stesso anno appare senza veli insieme alla collega Catherine McNeil nell'editoriale di agosto di Vogue Australia, che celebra i cinquant'anni della rivista[5]. Il 19 novembre partecipa al Victoria's Secret Fashion Show, sfilando per la linea Pink del celebre marchio americano. Compare sul numero autunnale della rivista i-D. A dicembre partecipa, insieme ad altre colleghe, ad un particolare editoriale di Vogue Italia dedicato alla piattaforma di microblogging Twitter: le foto, ad opera di Steven Meisel, vengono scattate in bassa qualità per emulare i post degli utenti del celebre social network[6]. Partecipa (insieme a Freja Beha Erichsen) alla campagna pubblicitaria di Chanel fall winther 2010/ 2011. Ora è il volto delle campagne pubblicitarie di Versace e del profumo Flora by Gucci e Fan di Fendi.

Nel 2010 e nel 2011 è una delle protagoniste del Calendario Pirelli, nel quale posa senza veli fotografata da Terry Richardson[7].

Copertine[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Agenzie[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]