Alexander Wang

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alexander Wang

Alexander Wang (San Francisco, 26 dicembre 1983[1]) è uno stilista statunitense di origini taiwanesi.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Wang lancia la sua prima linea di abbigliamento femminile nel 2007.[1] Nel 2008 viene nominato dal Council of Fashion Designers of America per un riconoscimento legato alla moda femminile, e vince un riconoscimento di 200,000 dollari, oltre che il Fashion Fund Award winner, premio indetto dalla rivista Vogue.[2] Wang è anche apprezzato per le sue capacità sartoriali.[3]

Wang è principalmente noto per lo stile dei suoi abiti femminili, sottili ed in qualche modo mascolini. Molto caratteristico nel suo stile è anche l'utilizzo del cashmere, del cotone e del lino abbinato a tagli basici.[4] Dopo aver disegnato la sua collezione autunno 2008, utilizzando principalmente il colore nero[5], ha prodotto per la stagione successiva una collezione a base di colori sgargianti come l'arancione, il rosa, e l'acquamarina al proclamo di, "Loro volevano colore, loro avranno colore!".[6] Oltre ai suoi marchi, è responsabile del brand Balenciaga.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Official Biography
  2. ^ CDFA awards
  3. ^ Alexander Wang Fall 2009 Ready-to-Wear Collection on Style.com: Runway Review
  4. ^ Guido Vergani, Dizionario della moda, Baldini Castoldi Dalai, 2010.
  5. ^ Alexander Wang Fall 2008 Ready-to-Wear Collection on Style.com: Complete Collection
  6. ^ Alexander Wang Spring 2009 Ready-to-Wear Collection on Style.com: Runway Review

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]