Voltampere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Voltampere
Informazioni generali
Grandezza potenza apparente
Simbolo VA
Eponimo Alessandro Volta, André-Marie Ampère
Conversioni
1 VA in... ...equivale a...
Unità SI 1 W
Unità CGS 1,0 × 107  erg/s
Unità MTS 0,001  kW
Unità di Planck 2,7561 × 10−53  PP

In elettrotecnica il voltampere (simbolo: VA) è l'unità di misura, accettata dal Sistema Internazionale, per la potenza apparente in un sistema in corrente alternata[1]. Dimensionalmente equivale al watt (simbolo: W) ed al voltampere reattivo (simbolo: var), ovvero kg × m2 × s−3, unità di misura utilizzate in relazione al fatto che generalmente non ha significato sommare tra loro potenze attive (W), reattive (var) ed apparenti (VA). La potenza apparente è il prodotto dei valori efficaci di tensione e corrente[2]:

In regime periodico sinusoidale la potenza apparente è il modulo della potenza complessa e quindi si può indicare con .

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ voltampere, su treccani.it − Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia italiana. URL consultato il 2 marzo 2016.
  2. ^ voltampere, su treccani.it − Vocabolario on line, istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 2 marzo 2016.