Lux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altre voci che possono riferirsi alla stessa combinazione di 3 caratteri, vedi LUX.

Il lux (simbolo lx) è l'unità di misura per l'illuminamento, accettata dal Sistema Internazionale. Un lux è pari a un lumen fratto un metro quadrato.

È un'unità di misura relativa alla luce visibile, e pertanto dipendente dalle caratteristiche dell'occhio umano, attraverso la curva di sensibilità dell'occhio alla radiazione luminosa.

Dimensionalmente si ha:[1]

\mathrm{lx = \frac{cd \cdot sr}{m^2}}.

Alcuni dati di illuminamento per dare un'idea di quanto vale un lux:

  • la luce del Sole mediamente varia tra i 32 000 lx (32 klx) e i 100 000 lx (100 klx);
  • sotto i riflettori degli studi televisivi si hanno circa 1 000 lx (1 klx);
  • in un ufficio luminoso si hanno circa 400 lx;
  • in un ufficio illuminato secondo l'attuale normativa europea Uni En 12464 vi sono 500 lx
  • la luce riflessa della Luna piena è pari a circa 1 lx;
  • la luce di una stella luminosa è soltanto 0,00005 lx (50 µlx).

Negli Stati Uniti è ancora usata a volte una vecchia unità di illuminamento che non fa parte del sistema SI: la footcandle (letteralmente "piede-candela"). Si ha :

  • 1 footcandle = 10,764 lux,
  • 1 lux = 0,0929 footcandle.

Differenza tra lux e lumen[modifica | modifica sorgente]

Lux e lumen sono due diverse misure, i lux sono unità di misura dell'illuminamento mentre i lumen sono unità di misura del flusso luminoso.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) IUPAC Gold Book, "lux"

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]