Gauss (unità di misura)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Gauss" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Gauss (disambigua).

Il gauss (simbolo G), è l'unità di misura del campo magnetico nel sistema CGS elettromagnetico, indicato anche come "densità di flusso magnetico" o "induzione magnetica". Un gauss è pari ad 1 maxwell per centimetro quadrato. Il sistema CGS è stato formalmente soppiantato dal sistema internazionale di unità di misura (S.I.), che utilizza il tesla come unità di misura di . Un gauss è pari a (e quindi ).

In base al sistema di unità gaussiano (CGS), il gauss è l'equivalente di un esu/cm2, mentre l'oersted è l'unità di misura del campo magnetizzante . Nel S.I. invece l'unità di misura di è l'ampere su metro .

Il gauss è un'unità dell'ordine di grandezza del campo magnetico terrestre: il campo magnetico terrestre varia infatti a seconda dei luoghi da a .[1]

L'unità di misura prende il nome dal matematico e fisico Carl Friedrich Gauss.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Adriano Azzarone, Elementi del campo magnetico, su roma2.rm.ingv.it. URL consultato il 25 ottobre 2020.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo Mazzoldi, Massimo Nigro, Cesare Voci, Fisica (Volume II), EdiSES Editore, 2001, ISBN 88-7959-152-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metrologia Portale Metrologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metrologia