Vivian Malone Jones

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vivian Malone si immatricola all'università dell'Alabama.

Vivian Juanita Malone Jones (Mobile, 15 luglio 1942Atlanta, 13 ottobre 2005) è stata un'attivista statunitense, nota per essere una dei primi due afroamericani che si immatricolarono all'Università dell'Alabama nel 1963. È stata anche la prima laureata afro-americana dell'ateneo.

Vivian Malone Jones è stata resa celebre dall'incidente noto come Stand in the Schoolhouse Door, avvvenuto l'11 giugno 1963, allorquando la Malone volle immatricolarsi all'università, ma l'allora governatore dell'Alabama George Wallace tentò di impedirglielo piazzandosi nel mezzo della porta d'entrata dell'edificio[1]. L'università era infatti stata completamente riservata ai bianchi fino ad allora e Wallace era un convinto segregazionista, avendo basato anche parte della sua campagna elettorale sulla segregazione.

L'incidente alla università dell'Alabama[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Stand in the Schoolhouse Door.

L'11 giugno 1963, durante un comizio, il governatore Wallace si mise in piedi di fronte alle porte dell'Auditorium Foster e fece un breve discorso circa la sovranità dello stato. La Malone arrivò con l'intenzione di pagare le tasse di immatricolazione accompagnata da James Hood e dal Procuratore generale aggiunto degli Stati Uniti Nicholas Katzenbach. Wallace, con il supporto di alcuni membri delle forze di polizia dello Stato, rifiutò l'ingresso ai due afro-americani.

Il presidente John Fitzgerald Kennedy nello stesso giorno assunse il comando della Guarda Nazionale dell'Alabama che passò quindi sotto il controllo presidenziale in luogo del comando del governatore. A questo punto Vivian Malone e James Hood furono scortati nuovamente all'auditorium e Wallace cedette di fronte alla richiesta del generale Henry Graham. La Malone e Hood poterono quindi entrare nell'edificio seppure usando un'altra porta[2].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Due anni dopo l'incidente, la Malone ottenne il Bachelor of Arts in economia e iniziò a lavorare per Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti nella sezione dedicata ai diritti civili. Nell'ottobre 1996 fu scelta dalla "George Wallace Family Foundation" per essere la prima a ricevere il "Lurleen B. Wallace Award of Courage". Nel 2000 l'Università dell'Alabama ha battezzato con il suo nome un dottorato in discipline umanistiche.

Vedova di un medico, Mack Jones, morto nel 2004, la Malone morì a seguito delle complicazioni dovute ad un infarto nel 2005 all'età di 63 anni

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

  • La Malone è ritratta in una scena del film Forrest Gump che riproduce, con alcune variazioni, l'episodio sopra citato.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Albert P. Blaustein, Civil Rights and African Americans: A Documentary History, Northwestern University Press, 1991, p. 483, ISBN 0-8101-0920-4.
  2. ^ Alabama segregation date approaches, USA Today, 08 giugno 2003. URL consultato il 23 novembre 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie