Andrew Young

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando lo sciatore britannico, vedi Andrew Young (sciatore).
Andrew Young
Andrew Jackson Young.jpg

14° Ambasciatore presso le Nazioni Unite
Durata mandato 30 gennaio 1977 - 23 settembre 1979
Predecessore William Scranton
Successore Donald McHenry

55º Sindaco di Atlanta, Georgia
Durata mandato 1982 - 1990
Predecessore Maynard Jackson
Successore Maynard Jackson

Membro della Camera dei Rappresentanti - Georgia, distretto n.5
Durata mandato 3 gennaio 1973 - 3 gennaio 1977
Predecessore Fletcher Thompson
Successore Wyche Fowler

Dati generali
Partito politico Democratico

Andrew Jackson Young (New Orleans, 12 marzo 1932) è un pastore protestante, politico e diplomatico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo gli studi in Teologia alla Howard University (1951) e all'Hartford Theological Seminary (1955) fu ordinato pastore della United Church of Christ, una chiesa calvinista. Fu pastore a Marion (Alabama) e Thomasville (Georgia).

Attivista impegnato nella difesa dei diritti civili, fu deputato alla Camera dei Rappresentanti per la Georgia nelle file del Partito Democratico dal 1973 al 1977.

Nel 1977 fu nominato dall'amministrazione Carter ambasciatore degli Stati Uniti presso le Nazioni unite, primo afroamericano ad aver rivestito questo incarico (1977-1979).

Fu sindaco di Atlanta dal 1982 al 1990. Insignito della Medaglia presidenziale della libertà per il suo impegno nella difesa dei diritti civili.

Opere (libri)[modifica | modifica wikitesto]

  • An Easy Burden: The Civil Rights Movement and the Transformation of America, New York: Harper-Collins Publishing, Inc., 1996.
  • A Way Out of No Way: The Spiritual Memoirs of Andrew Young. Nashville: Thomas Nelson Publishers, 1994.
  • Andrew Young at the United Nations, Salisbury: Documentary Publications, 1978.
  • Andrew Young, Remembrance & Homage, Boston: Tidal Press, 1978

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze statunitensi[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia Presidenziale della Libertà - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia Presidenziale della Libertà
— 1981

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Ordine dei Compagni di O.R. Tambo in Argento (Sudafrica) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine dei Compagni di O.R. Tambo in Argento (Sudafrica)
«Per il suo contributo alla lotta contro l'oppressione in Sudafrica, per la lotta per un migliore e più giusto ordine sociale globale e per la difesa della causa dei diritti umani sulla scena internazionale.»
— 27 aprile 2011[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sito web della Presidenza della Repubblica: dettaglio decorato.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Andrew J. DeRoche, Andrew Young : Civil Rights Ambassador, Wilmington: Scholarly Resources, 2003
  • Juan Williams, Eyes on the Prize: America's Civil Rights Years, 1954-1965, New York: Viking, 1987

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN77126748 · LCCN: (ENn80015456 · ISNI: (EN0000 0001 0918 1731 · GND: (DE119491087 · BNF: (FRcb134971483 (data)