Gloria Cecelia Ray Karlmark

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Désirée Brathwaite, Gloria Ray Karlmark e Jacqueline Woodson.

Gloria Cecelia Ray Karlmark (Little Rock, 26 settembre 1942) è un'attivista statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era membro dei Little Rock Nine, i nove studenti afro-americani che desegregarono la Central High School di Little Rock in Arkansas nel 1957.[1] Era una dei tre figli di Harvey C. e Julia Miller Ray e aveva 15 anni quando ha tentato di entrare nella Little Rock Central High School. Nel 1965, si è laureata all'Illinois Institute of Technology con una laurea in Chimica matematica.[2] Ha lavorato brevemente come insegnante di scuola pubblica e assistente alla ricerca presso il Centro Medico di Ricerca dell'Università di Chicago. Ray ha sposato Krister Karlmark nel 1966 e nel 1970 è entrata a far parte dell'International Business Machine (IBM) Nordic Laboratory di Stoccolma, Svezia, dove ha lavorato come analista di sistemi e scrittrice tecnica.

Karlmark si è diplomata alla Kungliga Patent & Registreringsverket in Svezia come consulente in brevetti e, dal 1977 al 1981, ha lavorato per la IBM International Patent Operations. Dal 1976 al 1994, Karlmark ha fondato e diretto Computers in Industry, una rivista internazionale di applicazioni informatiche nell'industria. Nel 1994, Karlmark ha lavorato nei Paesi Bassi per Philips Telecommunications a Hilversum e, più tardi, per Philips Lighting a Eindhoven. Lei e suo marito hanno due figli.[1] Nel 1998, Karlmark e gli altri membri del Little Rock Nine hanno ricevuto la Medaglia d'oro del Congresso come riconoscimento per "l'eroismo disinteressato".[3]

Nel 1958, Karlmark e i Little Rock Nove ricevettero la medaglia Spingarn dalla National Association for the Advancement of Colored People (NAACP). Karlmark ha osservato preoccupazione per il razzismo negli Stati Uniti[4] e ora risiede in Svezia e nei Paesi Bassi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Gloria Cecelia Ray Karlmark (1942–), su www.encyclopediaofarkansas.net. URL consultato il 28 giugno 2018.
  2. ^ The Little Rock Nine - Each Person Has Their Own Story, su www.nps.gov, National Park Service. URL consultato il 28 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2006).
  3. ^ (EN) Congressional Gold Medal Recipients, su history.house.gov. URL consultato il 28 giugno 2018.
  4. ^ (EN) John Leland, Echoes Of Little Rock, in Newsweek, 28 settembre 1997. URL consultato il 28 giugno 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie