Torre Solaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Torre Solaria
Torre Solaria Milano.JPG
Le tre torri residenziali, con al centro la Torre Solaria
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàMilano
Coordinate45°28′55.88″N 9°11′37.69″E / 45.48219°N 9.193802°E45.48219; 9.193802Coordinate: 45°28′55.88″N 9°11′37.69″E / 45.48219°N 9.193802°E45.48219; 9.193802
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione2010-2013
Inaugurazione2014
UsoResidenziale
AltezzaTetto: 143 m
Piani37+4 interrati
Realizzazione
ArchitettoBernardo Fort-Brescia (Arquitectonica)

La Torre Solaria è un edificio situato nel quartiere Centro Direzionale di Milano, realizzata nell'ambito del Progetto Porta Nuova. Con i suoi 143 metri è l'edificio residenziale più alto d'Italia e in generale uno dei grattacieli più elevati del Paese[1][2].

Si innalza all'incrocio tra via Melchiorre Gioia e viale della Liberazione, sopra la piazza Alvar Aalto, affiancandosi alla Torre Aria e alla Torre Solea.

Questo complesso di tre torri residenziali sorge sull'area una volta occupata dalla Stazione di Milano Porta Nuova.

Edificio[modifica | modifica wikitesto]

La Torre Solaria ad aprile 2012

L'ideazione della Torre Solaria è stata sviluppata dallo Studio Arquitectonica di Miami fondato dall'architetto peruviano Bernardo Fort-Brescia. Lo studio Dolce Vita Homes, insieme ai partner Antonio Citterio, Patricia Viel and Partners e Coima Image, ha invece curato la realizzazione delle aree comuni e degli interni[3].

L'edificio è composto da tre ali ben distinte, ognuna con un'altezza differente, che convergono in un nucleo centrale da dove arriva la luce naturale.

La torre ospita 102 appartamenti tra cui anche duplex e triplex (appartamenti su due o tre piani). Ogni appartamento è studiato per avere la massima esposizione alla luce naturale, affacciandosi su ampie vetrate.

Le terrazze sono state progettate per essere una continuazione dell'interno e sono disposte in modo irregolare. Inoltre, i parapetti sono in vetro acidato con trasparenza progressiva.

Gli ascensori sono stati progettati in modo da minimizzare i tempi di attesa e accogliere fino a 13 persone[3].

La Torre Solaria è dotata di un sistema pneumatico di raccolta dei rifiuti Envac.

Costruzione[modifica | modifica wikitesto]

La costruzione della Solaria è cominciata a gennaio 2010 con lo scavo per le fondazioni. Durante l'autunno e l'inverno 2010 sono stati completati i piani interrati.

A marzo 2011 la torre ha superato il livello della strada. A settembre 2011 il nucleo ha raggiunto il 9º piano e le tre ali sono diventate visibili dalla strada.

A luglio 2012 il nucleo in cemento ha raggiunto il 29º piano (su 34 sopra il podio) e le ali il 25°. Infine, il 22 ottobre 2012 la torre ha raggiunto la cima, diventando con i suoi 143 metri l'edificio residenziale più alto d'Italia[1].

Il complesso residenziale[modifica | modifica wikitesto]

Torre Solea

Quest'opera architettonica è collocata in una zona centrale di Milano, affacciata su una vasta area pedonale[4], situata vicino a Piazza Alvar Aalto, introno alla quale si ergono, oltre alla Torre Solaria, altri due palazzi residenziali progettati dai medesimi architetti e dalle simili caratteristiche:

  • Torre Aria: alta 100 metri per 18 piani, avente due ali distinte che convergono in un solo corpo centrale. È stata inaugurata nel maggio 2014[5]. Lo studio Land ha curato la progettazione paesaggistico-ambientale[6];
  • Torre Solea (detta anche Torre K)[7]: alta 69 metri[8] per 15 piani.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]