The Black Album (Jay-Z)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Black Album
Artista Jay-Z
Tipo album Studio
Pubblicazione 14 novembre 2003
Durata 55:32
Dischi 1
Tracce 14
Genere[1] East Coast rap
Hardcore rap
Etichetta Roc-A-Fella
Produttore Just Blaze, The Buchannans, Kanye West, The Neptunes, Timbaland, 9th Wonder, Eminem, Rick Rubin, DJ Quik, Aqua, Joe "3H" Weinberger
Registrazione 2003
Baseline Studios, New York (New York)
Record Plant Studios e Akademie Mathematique of Philosophical Sound Research, Los Angeles (California)
The Hit Factory Criteria, Miami (Florida)
Formati CD, 2 LP, download digitale
Certificazioni
Dischi di platino Canada Canada[2]
(vendite: 80 000+)
Regno Unito Regno Unito[3]
(vendite: 300 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (4)[4]
(vendite: 4 000 000+)
Jay-Z - cronologia
Album successivo
(2006)
Singoli
  1. Change Clothes
    Pubblicato: 4 novembre 2003
  2. 99 Problems/Dirt Off Your Shoulder
    Pubblicato: 27 aprile 2004

The Black Album è l'ottavo album in studio del rapper statunitense Jay-Z, pubblicato il 14 novembre 2003 dalla Roc-A-Fella Records.

L'album fu accolto molto bene dalla critica, oltre ad essere un clamoroso successo commerciale, debuttando alla prima posizione con circa 463,000 copie vendute nella prima settimana ed oltre quattro milioni in totale.[5] Il Black Album è stato pubblicato anche in una versione a cappella con l'intento di incitare altri musicisti a realizzare mash-up e remix della musica di Jay-Z.[6]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Interlude – 1:21
  2. December 4th – 4:32 (Shawn Carter, Justin Smith, Walter Boyd, Elijah Powell)
  3. What More Can I Say – 4:55 (Shawn Carter, Andre Gonzalez, Jamal Johnson, Thom Bell, Kenneth Gamble, Roland Chambers)
  4. Encore – 4:11 (Shawn Carter, Kanye West)
  5. Change Clothes – 4:18 (Shawn Carter, Pharrell Williams, Chad Hugo)
  6. Dirt Off Your Shoulder – 4:05 (Shawn Carter, Timothy Mosley)
  7. Threat – 4:05 (Shawn Carter, Patrick Douthit, Robert Kelly)
  8. Moment of Clarity – 4:24 (Shawn Carter, Marshall Mathers, Steve King, Luis Resto)
  9. 99 Problems – 3:54 (Shawn Carter, Rick Rubin, Norman Landsberg, Felix Pappalardi, John Ventura, Leslie Weinstein, William Squier, Tracy Marrow, Alphonso Henderson)
  10. Interlude – 2:54 (Shawn Carter, Justin Smith, Raymond Levin)
  11. Justify My Thug – 4:04 (Shawn Carter, David Blake, Darryl McDaniels, Joseph Simmons, Lawrence Smith, Ingrid Chavez, Lenny Kravitz, Madonna Ciccone)
  12. Lucifer – 3:12 (Shawn Carter, Kanye West, Rainford Perry, Maxie Smith)
  13. Allure – 4:52 (Shawn Carter, Pharrell Williams, Chad Hugo)
  14. My 1st Song – 4:45 (Shawn Carter, Nicholas McCarrell, Germaín de La Fuente)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Musicisti
Produzione
  • Just Blazeproduzione (tracce 1, 2 e 10)
  • David Brown – registrazione (tracce 2 e 10), assistenza al missaggio (tracce 12 e 14)
  • Gimel "Young Guru" Keaton – missaggio (tracce 2, 4, 7, 10, 12, 13 e 14), registrazione (tracce 3, 4, 5, 7, 8, 10, 11, 12, 13 e 14)
  • The Buchannans – produzione (traccia 3)
  • Supa Engineer DURO – missaggio (traccia 3)
  • Kanye West – produzione (tracce 4 e 12)
  • Jimmy Douglas – missaggio (tracce 4, 6)
  • The Neptunes – produzione (tracce 5 e 13)
  • Rich Travali – missaggio (traccia 5)
  • Timbaland – produzione (traccia 6)
  • Demacio "Demo" Castellon – registrazione (traccia 6)
  • Marcella "Lago" Araica – assistenza al missaggio (traccia 6)
  • 9th Wonder – produzione (traccia 7)
  • David Brown – assistenza tecnica (traccia 7)
  • Eminem – produzione e missaggio (traccia 8)
  • Luis Resto – produzione aggiuntiva (traccia 8)
  • Steve King – registrazione e missaggio (traccia 8)
  • Mike Strange – registrazione (traccia 8)
  • Rick Rubin – produzione e missaggio (traccia 9)
  • Andrew Scheps – registrazione e missaggio (traccia 9)
  • DJ Quik – produzione e missaggio (traccia 11)
  • Darrell Thorp – ingegneria al missaggio (traccia 11)
  • Chris Steflene – assistenza al missaggio (traccia 11)
  • Aqua, Joe "3H" Weinberger – produzione (traccia 14)
  • Shawn Carter, Damon Dash, Kareem "Biggs" Burke – produzione esecutiva
  • Tony Dawsey – mastering

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) John Bush, The Black Album, su AllMusic, All Media Network. URL consultato l'11 agosto 2017.
  2. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato l'11 agosto 2017.
  3. ^ (EN) BPI Awards, British Phonographic Industry. URL consultato l'11 agosto 2017. Digitare "Black Album" in "Keywords", dunque premere "Search".
  4. ^ (EN) Gold & Platinum, RIAA. URL consultato l'11 agosto 2017.
  5. ^ Jay-Z: The Black Album (2003): Reviews
  6. ^ GameAxis Unwired, ottobre 2007 (pag. 78)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]