Stefan Šćepović

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stefan Šćepović
Nazionalità Serbia Serbia
Altezza 186 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Celtic Celtic
Carriera
Giovanili
Partizan Partizan
OFK Belgrado OFK Belgrado
Squadre di club1
2007-2008 OFK Belgrado OFK Belgrado 4 (0)
2008-2009 Mladi Radnik Mladi Radnik 2 (0)
2009-2010 Sampdoria 2 (0)
2010-2011 Club Bruges Club Bruges 4 (0)
2011-2012 Hapoel Akko Hapoel Akko 31 (13)
2012- Partizan Partizan 14 (8)
2013 Ashdod Ashdod 13 (6)
2013-2014 Sporting Gijon Sporting Gijón 35 (22)
2014- Celtic Celtic 20 (6)
Nazionale
2010-
2012-
Serbia Serbia U-21
Serbia Serbia
11 (7)
8 (1)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 settembre 2014

Stefan Šćepović (in serbo Cтeфaн Шћeпoвић?; Belgrado, 10 gennaio 1990) è un calciatore serbo, attaccante del Celtic.

È il fratello di Marko Šćepović e il figlio di Slađan Šćepović.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

OFK Belgrado[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili del Partizan e dell'OFK Belgrado, debutta a 18 nella massima serie serba (Jelen SuperLiga Srbije) nella stagione 2007-2008 giocando 4 partite.

Nel luglio 2008 viene ceduto in prestito al FK Mladi Radnik, club che milita nella seconda serie serba (Prva liga Srbija), dove però viene adoperato solo in 2 partite.

Per questo motivo viene ceduto in prestito nel gennaio 2009 al FK Sopot, che milita nella terza serie serba (Srpska liga), dove gioca 11 partite segnando 4 gol.

Nell' estate 2009 ritorna all'OFK Belgrado e in metà campionato disputa 12 partite segnando un gol nel derby contro il Rad Belgrado.

Sampdoria[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 gennaio 2010 si trasferisce, in prestito con diritto di riscatto, alla Sampdoria.[1]

Viene convocato per la prima volta in prima squadra in occasione di Siena-Sampdoria del 7 febbraio 2010 senza però scendere in campo.[2]

Il 28 febbraio 2010 esordisce in Serie A giocando da titolare la partita Parma-Sampdoria 1-0, a causa delle assenze di Pazzini, Cassano e Pozzi.

L'11 aprile 2010 marca la sua seconda presenza in Serie A, subentrando al 57' all'infortunato Cassano nel 102° Derby della Lanterna (finito 1 a 0 per i blucerchiati).

Club Bruges e Kortrijk[modifica | modifica wikitesto]

Nella notte del 9 luglio 2010 il Club Brugge ne annuncia l'acquisto.[3] In seguito il Club Brugge lo manda in prestito al KV Kortrijk, dove all'esordio il 5 febbraio 2011 va subito a segno nella gara comunque persa 2-1 contro il Verslag Westerlo. Rimane comunque l'unico gol della sua stagione. A fine prestito ritorna infatti al Club Brugge. Il 27 settembre 2011, nonostante il suo contratto sarebbe scaduto nel 2013, il giocatore e la società decidono di rescindere il contratto, lasciando così il giovane attaccante svincolato all'inizio della stagione 2011/2012.[4]

Hapoel Akko[modifica | modifica wikitesto]

Si trasferisce in Israele, all'Hapoel Akko di Acri. Realizza 13 reti in 31 presenze, e la squadra si piazza al nono posto in classifica.

Partizan Belgrado[modifica | modifica wikitesto]

L'8 giugno 2012 sigla un contratto di 2 anni con il Partizan Belgrado, squadra nella quale ha iniziato la sua carriera professionistica, dove giocherà affiancando il fratello Marko Šćepović.[5] Al primo appuntamento ufficiale della stagione va subito a segno nella partita di andata del secondo turno valida per i preliminari di Champions League vinta 4-1 in trasferta contro la Valletta.[6]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

L'esordio con la maglia della Serbia Under-21 avviene il 18 novembre 2009 nella partita amichevole contro la Danimarca, siglando 2 dei 3 gol realizzati dalla Serbia. Nel 2012 riceve la convocazione nella nazionale maggiore della Serbia.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Celtic: 2014-2015
Celtic: 2014-2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Baby rinforzo: dall'OFK Belgrado arriva Stefan Scepovic Sampdoria.it
  2. ^ Stefan Scepovic convocato per la trasferta di Siena Sampdoria.it
  3. ^ Spits Stefan Scepovic van Sampdoria tekent bij Club !
  4. ^ UFFICIALE: Bruges, rescissione per Scepovic TMW.com
  5. ^ Stefan Šćepović se vratio u svoju kucu Partizan.rs
  6. ^ Champions League, risultati dei preliminari eurosport.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]