Stazione di Pallerone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pallerone
stazione ferroviaria
Stazione di Pallerone old.jpg
Vecchia cartolina raffigurante la stazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàPallerone
Coordinate44°12′15.84″N 10°00′18.36″E / 44.2044°N 10.0051°E44.2044; 10.0051Coordinate: 44°12′15.84″N 10°00′18.36″E / 44.2044°N 10.0051°E44.2044; 10.0051
Lineeferrovia Aulla-Lucca
Caratteristiche
TipoFermata in superficie, passante
Stato attualeSenza traffico
Attivazione1911
Binari1 al 2014
3 in passato
InterscambiAutolinee
DintorniPallerone

La stazione di Pallerone è una fermata ferroviaria situata nei pressi dell'abitato di Pallerone, frazione del comune di Aulla.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La fermata di Pallerone venne inaugurata il 4 dicembre 1911 contestualmente all'apertura della tratta Aulla-Gragnola[1]. Successivamente venne declassata a fermata e chiusa al traffico perché il traffico allora rilevato venne valutato come insufficiente. Nel 2002 la stazione risultava impresenziata insieme ad altri 25 impianti situati sulla linea[2].

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

Lo scalo era costituito da un fabbricato viaggiatori e da tre binari di cui il primo servito da una banchina a servizio dei treni che si dirigevano a Lucca, il secondo per quelli destinati ad Aulla e il terzo quale binario di precedenza. La stazione dispone di un piccolo fabbricato per i servizi igienici, ma è inagibile in quanto gli ingressi ai bagni sono murati. Sul fabbricato viaggiatori vi è anche indicata la progressiva chilometrica della stazione, superata, quale 86 bis.

All'impianto era inoltre raccordato il polverificio di Pallerone, chiuso nel 1996, che sorgeva in località Bibola[3]. Il raccordo iniziava nella stazione e due passaggi a livello in direzione Aulla dopo il binario di distaccava e piegava verso sinistra. Dopo aver seguito la strada, il binario attraversa un fiume con un ponte in ferro ed entrava nello stabilimento.

Anche se lo stabilimento dal 1996 è chiuso il binario è ancora presente intatto e armato.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante la fermata risulti formalmente attiva, non risulta essere servita da alcun treno[4].

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La fermata disponeva dei seguenti servizi:

  • Biglietteria a sportello Biglietteria a sportello
  • Sala d'Attesa Sala d'attesa
  • Servizi igienici Servizi igienici

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

La fermata dispone di una fermata autolinee poco distante da essa.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Prospetto cronologico dei tratti di ferrovia aperti all'esercizio dal 1839 al 31 dicembre 1926
  2. ^ Le stazioni impresenziate, op. cit.
  3. ^ Stazione di Pallerone 86+016, op. cit.
  4. ^ Orario Ufficiale Trenitalia, quadro 252.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]