Ross Ford

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ross Ford
RossFord.jpg
Ross Ford nel 2011
Dati biografici
Paese Regno Unito Regno Unito
Altezza 185 cm
Peso 115 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Scozia Scozia
Ruolo Tallonatore
Franchigia Edimburgo Pro14
Carriera
Attività giovanile
2000-03 Kelso
Attività in franchise
2003-07 Borders 64 (0)
2007- Edimburgo 124 (30)
Attività da giocatore internazionale
2004-
2009
Scozia Scozia
British Lions
110 (25)
1 (0)
Statistiche aggiornate al 23 settembre 2017

Ross William Ford (Edimburgo, 23 aprile 1984) è un rugbista a 15 britannico, internazionale per la Scozia, che gioca nel ruolo di tallonatore con l'Edinburgh Rugby nel Pro12.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto negli Scottish Borders, dopo avere già vestito la maglia della nazionale scozzese a livello giovanile Ross Ford partecipò anche ai Giochi del Commonwealth di Manchester 2002 con la nazionale sevens. Iniziò la sua carriera professionistica unendosi nel 2003 ai Border Reivers, squadra nella quale militò fino allo scioglimento avvenuto nel 2007 per i tagli finanziari attuati dalla federazione scozzese. Inizialmente impiegato nel ruolo di terza linea ala, l'allenatore Tony Gilbert lo convinse a giocare in prima linea.[1]

Il 6 novembre 2004 Ford collezionò la sua prima presenza con la Scozia durante la partita persa 31-14 contro l'Australia in occasione del tour europeo dei Wallabies.

Nel 2007 Ross Ford si trasferì all'Edimburgo, franchise con la quale milita attualmente nel Pro12. Fu selezionato per disputare la Coppa del Mondo di rugby 2007 giocando da titolare nella nazionale scozzese. Chiamato in sostituzione dell'infortunato Jerry Flannery,[2] il 4 luglio 2009 collezionò una presenza con i British and Irish Lions giocando nel terzo e ultimo test match del tour in Sudafrica che vide i britannici sconfiggere 28-9 gli Springbok. Divenuto oramai un titolare stabile della Scozia, due anni dopo Ford partecipò alla Coppa del Mondo di rugby 2011 disputata in Nuova Zelanda.

A livello di club raggiunse con l'Edimburgo la finale della Challenge Cup 2014-15 e fu l'autore dell'unica meta messa a segno contro gli sfidanti del Gloucester,[3] che alla fine si imposero 19-13.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Alasdair Reid, Scotland's happy hooker Ross Ford is looking forward to the physical battle against Ireland, in The Daily Telegraph, 13 marzo 2009. URL consultato il 17 febbraio 2015.
  2. ^ (EN) Mick Cleary, Lions 2009: Ross Ford called up to replace Jerry Flannery on British and Irish Lions tour of South Africa, in The Daily Telegraph, 22 maggio 2009. URL consultato il 17 febbraio 2015.
  3. ^ (EN) Brendon Mitchell, European Challenge Cup final: Edinburgh 13-19 Gloucester, BBC Sport, 1 maggio 2015. URL consultato il 3 maggio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]