Ricardo Jamin Vidal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ricardo Jamin Vidal
cardinale di Santa Romana Chiesa
Cardinal Ricardo Vidal.jpg
Coat of arms of Ricardo Jamin Vidal.svg
Viam veritas elegi
Incarichi ricoperti
Nato 2 febbraio 1931 a Mogpog
Ordinato presbitero 17 marzo 1956 dal vescovo Alfredo Maria Obviar y Aranda
Nominato vescovo 10 settembre 1971 da papa Paolo VI (poi beato)
Consacrato vescovo 30 novembre 1971 dall'arcivescovo Carmine Rocco
Elevato arcivescovo 22 agosto 1973 da papa Paolo VI (poi beato)
Creato cardinale 25 maggio 1985 da papa Giovanni Paolo II (poi santo)
Deceduto 18 ottobre 2017 (86 anni) a Cebu City

Ricardo Jamin Vidal (Mogpog, 6 febbraio 1931Cebu City, 18 ottobre 2017) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico filippino.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ordinato sacerdote il 17 marzo 1956, ha assunto l'incarico di direttore spirituale nel seminario del Monte Carmelo.

Promosso vescovo coadiutore di Malolos il 10 settembre 1971, è stato consacrato il 30 novembre dello stesso anno.

Il 22 agosto 1973 è stato nominato arcivescovo di Lipa.

Arcivescovo coadiutore di Cebu dal 14 aprile 1981, è succeduto alla medesima sede il 24 agosto 1982.

Papa Giovanni Paolo II lo ha innalzato alla dignità cardinalizia nel concistoro del 25 maggio 1985.

È stato presidente della Conferenza Episcopale Filippina nel biennio 1985-1987.

Il 15 ottobre 2010 papa Benedetto XVI ha accolto la sua rinuncia al governo pastorale di Cebu per raggiunti limiti d'età; gli è succeduto l'arcivescovo Jose Serofia Palma.

Il 6 febbraio 2011, al compimento degli ottant'anni, è diventato cardinale non elettore.

Malato da tempo, è morto a Cebu City presso l'Ospedale del Perpetuo Soccorso il 18 ottobre 2017 all'età di 86 anni a causa di una setticemia[1], complicanza di una polmonite per la quale era stato ricoverato nei giorni precedenti[2]. In seguito ai solenni funerali che verranno celebrati il 26 ottobre dal suo successore Jose Serofia Palma, verrà sepolto all’interno del mausoleo della cattedrale metropolitana.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cordoglio del Papa per la morte del cardinale filippino Vidal, in Radio Vaticana, 18 ottobre 2017. URL consultato il 21 ottobre 2017.
  2. ^ (EN) Leleth Rumaguera, Cardinal Vidal now stable, still in ICU: spokesman, in ABS-CBN News, 16 ottobre 2017. URL consultato il 21 ottobre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo titolare di Claterna Successore BishopCoA PioM.svg
Bartolmé Carrasco Briseño 10 settembre 1971 - 22 agosto 1973 Deogracias S. Iñiguez
Predecessore Arcivescovo metropolita di Lipa Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Alejandro Olalia 22 agosto 1973 - 13 aprile 1981 Mariano Gaviola y Garcés
Predecessore Arcivescovo metropolita di Cebu Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Julio Rosales y Ras 24 agosto 1982 - 15 ottobre 2010 Jose Serofia Palma
Predecessore Presidente della Conferenza dei Vescovi Cattolici delle Filippine Successore Mitra heráldica.svg
Antonio Lloren Mabutas 1985 - 1987 Leonard Zamora Legaspi, O.P.
Predecessore Cardinale presbitero dei Santi Pietro e Paolo a Via Ostiense Successore CardinalCoA PioM.svg
Franjo Šeper 25 maggio 1985 - 18 ottobre 2017 vacante
Controllo di autorità VIAF: (EN163505422 · LCCN: (ENn2010162577 · ISNI: (EN0000 0001 1499 8543