Franjo Šeper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Franjo Šeper
cardinale di Santa Romana Chiesa
Franjo Šeper.jpg
Coat of arms of Franjo Šeper.svg
Veritatem facientis in caritate
Incarichi ricoperti
Nato 2 ottobre 1905, Osijek
Ordinato presbitero 26 ottobre 1930 dall'arcivescovo Giuseppe Palica
Nominato arcivescovo 22 luglio 1954 da papa Pio XII
Consacrato arcivescovo 21 settembre 1954 dall'arcivescovo Josip Antun Ujcic
Creato cardinale 22 febbraio 1965 da papa Paolo VI (poi beato)
Deceduto 30 dicembre 1981, Roma

Franjo Šeper (Osijek, 2 ottobre 1905Roma, 30 dicembre 1981) è stato un cardinale croato, prefetto della Congregazione per la dottrina della fede negli anni seguenti al Concilio Vaticano II.

Vita[modifica | modifica wikitesto]

Fu ordinato presbitero il 26 ottobre 1930 a Zagabria.

Il 22 luglio 1954 fu nominato vescovo coadiutore dell'arcivescovo di Zagabria con il titolo di Filippopoli di Tracia. Ricevette l'ordinazione episcopale il 21 settembre dello stesso anno per l'imposizione delle mani dell'arcivescovo Josip Antun Ujcic.

Il 10 febbraio 1960 succedette sulla sede di Zagabria al beato Alojzije Viktor Stepinac.

Il 3 maggio 1964 ordinò il vescovo Franjo Kuharić, che sarebbe diventato cardinale, e il 24 marzo 1968 il vescovo Luigi Bongianino.

Il 22 febbraio 1965 fu elevato alla porpora cardinalizia con il titolo di cardinale presbitero dei Santi Pietro e Paolo a Via Ostiense.

L'8 gennaio 1968 papa Paolo VI lo nominò prefetto della Congregazione per la dottrina della fede. Di fatto lasciò l'arcidiocesi di Zagabria il 20 agosto 1969.

Il 25 novembre 1981 si dimise per sopraggiunti limiti di età; morì il 30 dicembre dello stesso anno per un infarto miocardico acuto al Policlinico Gemelli.

Lavoro nella Congregazione per la dottrina della fede[modifica | modifica wikitesto]

I principali documenti che la Congregazione pubblicò sotto il suo mandato sono i seguenti:

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Dati riportati su www.catholic-hierarchy.org alla pagina Franjo Cardinal Šeper
  • DI CHIO, Alberto; MIRRI, Luciana. Kardinal Šeper među velikanima Crkve Istočne Europe. Predgovor hrvatskom izdanju msgr. Vladimir STANKOVIĆ, generalni vikar Zagrebačke nadbiskupije. Izd. Kršćanska sadašnjost. Zagreb, 2005.
  • NADBISKUPIJA ZAGREBAČKA i KONGREGACIJA ZA NAUK VJERE, Veritatem facientes in caritate. Zbornik radova Međunarodnog simpozija o kardinalu Franji Šeperu povodom 20. obljetnice smrti. Zagreb, 7.-8. studenoga 2001., Rim, 29.-30. studenoga 2001. Priredio Željko TANJIĆ. Izdaje Nadbiskupski duhovni stol, Zagreb. Nakladnci Glas Koncila i Kršćanska sadašnjost, Zagreb 2003., 408 stranica. — Naslov na ovitku korica: Šeper. Veritatem facientes in caritate. Zbornik radova Međunarodnog simpozija. Atti del Simposio internazionale. Naslov na korici i hrptu: Šeper, 3.
  • RAZUM, Stjepan. Franjo Šeper. Prilozi za životopis ili izabrane isprave o duhovnosti, službama i častima. U: Tkalčić Društvo za povjesnicu Zagrebaèke nadbiskupije TKALÈIÆ. Godišnjak Društva za povjesnicu Zagrebačke nadbiskupije. Zagreb, 5./2001., br. 5, str. 317-469.
  • STANKOVIĆ. Vladimir, Zapisi o kardinalu Šeperu. Niz: Likovi, 14. Izd. Kršćanska sadašnjost. Zagreb, 2001.
  • Šeper. Građa za životopis, 1. Za tisak priredili Đuro PUKEC i Vladimir STANKOVIĆ. Izd. Nadbiskupski duhovni stol. Zagreb, 1982.
  • Šeper. Građa za životopis, 2. Interventi na II. vatikanskom koncilu = Sermones in Concilio Vaticano Secundo. Dokumenti Sv. kongregacije za nauk vjere 1968.-1981. = Documenta Sacrae Congregationis pro Doctrina Fidei 1968-1981. Za tisak priredili Đuro PUKEC i Vladimir STANKOVIĆ. Izd. Nadbiskupski duhovni stol. Zagreb, 1983.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Arcivescovo titolare di Filippopoli di Tracia Successore Archbishop CoA PioM.svg
Ivan Rafael Rodić, O.F.M. 22 luglio 1954 - 5 marzo 1960 Emile-Arsène Blanchet
Predecessore Arcivescovo metropolita di Zagabria Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Alojzije Stepinac 5 marzo 1960 - 20 agosto 1969 Franjo Kuharic
Predecessore Primate di Croazia Successore PrimateNonCardinal PioM.svg
Alojzije Stepinac 5 marzo 1960 - 20 agosto 1969 Franjo Kuharic
Predecessore Cardinale presbitero dei Santi Pietro e Paolo a Via Ostiense Successore CardinalCoA PioM.svg
- 25 febbraio 1965 - 30 dicembre 1981 Ricardo Jamin Vidal
Predecessore Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede Successore Emblem Holy See.svg
Alfredo Ottaviani
(pro-prefetto)
8 gennaio 1968 - 25 novembre 1981 Joseph Ratzinger
Predecessore Presidente della Commissione Teologica Internazionale Successore Emblem Holy See.svg
- 11 aprile 1969 - 25 novembre 1981 Joseph Ratzinger
Predecessore Presidente della Pontificia Commissione Biblica Successore Emblem Holy See.svg
Eugène Tisserant 27 marzo 1971 - 25 novembre 1981 Joseph Ratzinger
Predecessore Camerelngo del Collegio Cardinalizio Successore Emblem Holy See.svg
Ildebrando Antoniutti 12 dicembre 1974 - 24 maggio 1976 Agnelo Rossi
Controllo di autorità VIAF: (EN9880984 · LCCN: (ENn85102259 · ISNI: (EN0000 0000 8088 6470 · GND: (DE142075558 · BNF: (FRcb12125790z (data)