Poveri ma ricchissimi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Poveri ma ricchissimi
Poveri ma ricchissimi (2017).PNG
Poveri Ma Ricchissimi - Logo Trailer (2017)
Paese di produzioneItalia
Anno2017
Durata94 min
Generecommedia
RegiaFausto Brizzi
SoggettoFausto Brizzi, Marco Martani
SceneggiaturaFausto Brizzi, Marco Martani, Luca Vecchi
ProduttoreLorenzo Gangarossa, Mario Gianani, Lorenzo Mieli
Casa di produzioneWildside
Distribuzione (Italia)Warner Bros. Entertainment Italia
FotografiaMarcello Montarsi
MontaggioLuciana Pandolfelli
Effetti specialiStefano Colaprete, Daphne Mereu, Rodolfo Migliari, Chiara Milita, Roberto Saba
MusicheTommaso Paradiso, Matteo Cantaluppi
ScenografiaMaria Stilde Ambruzzi, Roberta Amodio
CostumiMariano Tufano
Interpreti e personaggi

Poveri ma ricchissimi è una commedia del 2017 diretta da Fausto Brizzi e interpretata da Christian De Sica, Enrico Brignano, Lucia Ocone, Anna Mazzamauro e Lodovica Comello.

Il film è il sequel di Poveri ma ricchi, uscito nel 2016, sempre diretto da Brizzi. Questa volta non è un remake ma si tratta di un soggetto originale dello stesso Brizzi e di Marco Martani

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia Tucci, tornata povera, sta per dire addio alla tanto amata nonna Nicoletta, la quale è stata colpita da una grave malattia. Tuttavia, Kevi rivela alla nonna che lui ed il maggiordomo Gustavo hanno inventato la storia della truffa e hanno messo i loro soldi in banca, i quali sono persino lievitati. Così, i Tucci scoprono di essere ancora ricchi e decidono inizialmente di aprire una friggitoria, ma viene in seguito accolta la proposta di Tamara di far diventare Torresecca uno stato indipendente. I Tucci organizzando dunque una "brexit" per uscire dall'Italia e non pagare più le tasse. L'idea funziona e Torresecca esce ufficialmente dall'Italia, con Danilo come Principe e Marcello come Presidente del Consiglio, la quale moglie, ovvero Valentina, è in procinto di avere un bambino. Durante la festa di inaugurazione dell'uscita dall'Italia di Torresecca, Loredana fa la conoscenza di Rudy, un uomo che dimostra sin da subito interessato alla donna. Intanto, Danilo conosce un ragazza che dice di essere sua figlia, ma l'uomo pensa che sia solo uno scherzo.

Il mattino seguente, Valentina presenta a Marcello suo padre Libero, il quale è un ex carcerato e odia i romani. Libero, la sera stessa viene beccato da Marcello al cellulare e quest'ultimo pensa che Libero voglia fare una rapina in casa dei Tucci, i quali hanno deciso di trasferirsi in un castello, così Marcello lo pedina mentre scambia dei soldi con degli uomini ad un bar. Lì, Danilo si incontra con la ragazza che dice di essere sua figlia e Marcello li vede. Una volta che la ragazza se ne va Danilo spiega il tutto a Marcello e prega di non dire niente a Loredana. Marcello consiglia a Danilo di fare il test del DNA per scoprire se quella ragazza è veramente sua figlia. Il giorno stesso, i Tucci decidono di riportare al posto dell'Euro le vecchie Lire e tale operazione sarebbe stata effettuata a 00:00 del nuovo anno.

Verso la fine del film i Tucci si ribellano alla "brexit" ed alle vecchie Lire, che verranno abrogate e lasceranno nuovamente il posto all'Euro, Torresecca ritorna in Italia e fonda il suo fast-food a base di supplì McTucci.

Location[modifica | modifica wikitesto]

Borgo medievale e castello di Ostia Antica alternato al castello Odescalchi di Bracciano (per gli esterni). Gli interni del castello sono stati girati (tra Agosto e Settembre del 2017) al Castello di Torcrescenza a Roma (via dei Due Ponti, 100), noto ai romani per avere ospitato prima le nozze (nel 2005) e poi il compleanno (40 anni nel 2016) di Francesco Totti.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il trailer ufficiale del film viene diffuso il 21 novembre 2017 dopo quattro teaser trailer, due distribuiti sulla pagina Facebook ufficiale del film e altri due sul sito cinematographe.it.[1][2]

Il film viene distribuito nelle sale cinematografiche il 14 dicembre 2017.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha avuto giudizi contrastanti dalla critica.

Sul sito Newscinema la critica riporta: "Lasciando ampio spazio all’improvvisazione, Fausto Brizzi eleva i Tucci tra le famiglie più grottesche e divertenti della commedia italiana. Un cocktail di ironia impreziosito dalle teen star Lodovica Comello e Tess Masazza che consacrano Poveri ma ricchissimi una commedia per tutte le generazioni." [3]

Gabriele Niola di Bad Taste, a proposito di Lucia Ocone (interprete del personaggio di Loredana Bertocchi), ha scritto "Poveri Ma Ricchissimi è in tutto e per tutto un suo show, è lei l’unica in grado di creare un carattere, di mettere in fila gag, trovate, movimenti, battute e improvvisazioni coerenti con chi sta interpretando, spunti unici e ogni volta freschi. Invece che far cadere l’ironia dove la attendiamo, Lucia Ocone sorprende e infila le battute nell’inaspettato, come se giocasse d’anticipo."[4].

Sul sito MYmovies.it ha un punteggio di 2.5/5, con il commento che recita "Il film non affonda il colpo e si muove con eccessiva cautela su un terreno che avrebbe dovuto fornire innumerevoli spunti comici e satirici".[5] Il Corriere della Sera scrive “Tutto così scontato e volgare che si esce con una tristezza infinita, anche per i talenti sprecati degli attori[senza fonte], mentre Comingsoon.it dà al film un punteggio di 2.5/5.[6]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Il più visto nei cinema italiani il giorno di Natale è stato il film di Poveri ma ricchissimi, che ha portato al cinema 159.378 spettatori per un incasso, secondo i dati Cinetel, di 1.089.664 euro, battendo sia i cinepanettoni rivali (Natale da chef e Super vacanze di Natale) che Star Wars: Gli ultimi Jedi.[7]

Il film dopo 3 settimane di programmazione ha incassato € 6.200.000[8] mentre il film ha incassato 7.285.527 euro.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora è di Matteo Cantaluppi e Tommaso Paradiso del gruppo musicale italiano Thegiornalisti [9].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Trailer ufficiale Poveri ma ricchissimi, su YouTube, 21 novembre 2017. URL consultato il 28 novembre 2017.
  2. ^ Teaser trailer ufficiali Poveri ma ricchissimi, su cinematographe.it, 29 settembre 2017. URL consultato il 28 novembre 2017.
  3. ^ Poveri Ma Ricchissimi, la recensione, in Newscinema. URL consultato il 18 dicembre 2017.
  4. ^ Poveri Ma Ricchissimi, la recensione - BadTaste.it, in BadTaste.it. URL consultato il 18 dicembre 2017.
  5. ^ MYmovies.it, Poveri ma ricchissimi, su MYmovies.it. URL consultato il 18 dicembre 2017.
  6. ^ Poveri ma ricchissimi Recensione, in ComingSoon.it. URL consultato il 18 dicembre 2017.
  7. ^ Poveri ma ricchissimi batte Natale da Chef e Super Vacanze di Natale, nel primo weekend al cienma, in ComingSoon.it. URL consultato il 3 gennaio 2018.
  8. ^ Poveri ma ricchissimi - Film (2017), su ComingSoon.it. URL consultato il 3 gennaio 2018.
  9. ^ 105.net, http://www.105.net/news/music-biz/234401/i-thegiornalisti-firmeranno-la-colonna-sonora-di-poveri-ma-ricchissimi.html.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema