Nicolò De Devitiis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nicolò De Devitiis

Nicolò De Devitiis (Roma, 6 luglio 1990) è un personaggio televisivo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la laurea in Economia e la laurea magistrale in Marketing e comunicazione d'impresa, diventa il primo "bike blogger" italiano[1], sfruttando la sua passione per la fotografia e il ciclismo. Scattando foto alle biciclette e pubblicandole sul web con lo pseudonimo di "divanoletto", propone la sua interpretazione alternativa ai fashion blogger viaggiando in tutto il mondo e scrivendo guide in bicicletta come la "Veni Vidi Bici"[2], che lentamente destano l'interesse dei lettori. La sua passione per la musica, nel contempo, lo porta a suonare come batterista in gruppi musicali della città di Roma.

Comincia a essere notato e invitato dai primi programmi TV e radiofonici, fino a entrare nel 2014 nel cast del programma Le iene[3] di Italia 1. Ha condotto su SkySport1 con Diletta Leotta nel 2016 "Estate Mondiale" e poi dal 2016 al 2019 "Goal Deejay"[4] sempre sulla stessa rete. All'interno del programma - il cui format è derivato da quello del della serie "Karaoke Deejay" - ha fatto il carpool karaoke con gli ospiti.

Nel 2015 ha fatto parte degli inviati per la trasmissione televisiva Open Space condotta in prima serata su Italia 1 da Nadia Toffa e nell'estate 2017 ha condotto[5] con Alessia Marcuzzi e Daniele Battaglia il Summer Festival in prima serata su Canale 5. Nel 2018 ha condotto la seconda edizione di DanceDanceDance[6], in prima serata su Fox Life e TV8, con Andrea Delogu[7]. Oltre alle trasmissioni per la televisione, è stato speaker radiofonico per Radio 105[8] con le Kris in "Kris & Love" e su Radio 2 con Angela Rafanelli in "Radio2 Sunset"[9].

Nell'estate 2019 incide con il gruppo indie Legno il singolo "All you can eat" [10], dirigendo anche le riprese del video musicale[11].

A dicembre 2019 ha iniziato a condurre “Storytellers” per VH1, il canale del digitale terrestre di MTV, e nella prima puntata ha partecipato come ospite J-AX.

Durante l'edizione di Sanremo 2020 ha condotto “Guess The Artist” programma per MTV e VH1, in onda su entrambi i canali del digitale terrestre, durante il quale chiuso in una macchina doveva indovinare - attraverso degli indizi e facendogli delle domande - il cantante di Sanremo che avrebbe intervistato

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Radio[modifica | modifica wikitesto]

Musica[modifica | modifica wikitesto]

  • Legno feat. Divanoletto - All You Can Eat (Singolo, 2019)

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Instagram, una bici al giorno: così nasce il bike blogger, su La Repubblica, 16 gennaio 2014. URL consultato il 24 maggio 2019.
  2. ^ _divanoletto : VENI VIDI BICI -firenze-, su web.archive.org, 24 maggio 2019. URL consultato il 24 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 24 maggio 2019).
  3. ^ Nicolò De Devitiis, su Le Iene. URL consultato il 24 maggio 2019.
  4. ^ Federica Bandirali, Nicolò De Devitiis a Sky con Diletta Leotta: il nuovo sex symbol della tv, su Corriere della Sera, 20 ottobre 2017. URL consultato il 24 maggio 2019.
  5. ^ Nicolò De Devitiis a Blogo: "I Wind Summer Festival? Non potevo augurarmi debutto migliore", su TVBlog.it, 4 luglio 2017. URL consultato il 26 maggio 2019.
  6. ^ Nicolò De Devitiis: «Quando mia madre mi chiamò piangendo», su VanityFair.it, 24 gennaio 2018. URL consultato il 24 maggio 2019.
  7. ^ Andrea Delogu e Nicolò De Devitiis conducono Dance Dance Dance, su FoxLife, 2 dicembre 2017. URL consultato il 24 maggio 2019.
  8. ^ Nicolò De Devitiis a 105 Mi Casa: le foto dell'intervista!, su www.105.net. URL consultato il 24 maggio 2019.
  9. ^ Nicolò De Devitiis new entry voice di Radio2, su fattitaliani.it. URL consultato il 24 maggio 2019.
  10. ^ La Iena scatenata all'All You Can Eat. Nicolò De DeVitiis a FQMagazine: “Con una storia d'amore in salsa indie lotto tra i tormentoni estivi", su Il Fatto Quotidiano, 28 giugno 2019. URL consultato il 29 giugno 2019.
  11. ^ LegnoVEVO, Legno, Divanoletto - All you can eat (Official Video), 29 giugno 2019. URL consultato il 29 giugno 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]