Parliament Square

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Parliament Square nel 1980

Parliament Square è una piazza di Londra, dominata dalla mole del palazzo di Westminster. È uno dei centri vitali della metropoli, punto d'incontro dei londinesi per celebrare importanti eventi o tenere manifestazioni pubbliche.

Ubicazione[modifica | modifica wikitesto]

Sulla piazza si affacciano molteplici edifici, l'abbazia di Westminster, la Chiesa di Santa Margherita, la Middlesex Guildhall (sede della Corte Suprema del Regno Unito), la Portcullis House, ed altri ancora.

Le strade che invece sfociano a Parliament Square sono St. Margaret Street (verso Millbank), Broad Sanctuary (verso Victoria Street), Great George Street (verso Birdcage Walk), Parliament Street, e Bridge Street (verso il Westminster Bridge).

Statue[modifica | modifica wikitesto]

La piazza è ornata da undici statue, per mantenere vivo il ricordo di illustri politici ed uomini di stato, inglesi e provenienti da altre nazioni.

Immagine Soggetto Ubicazione Scultore Inaugurazione Note Classificazione
Winston Churchill statue, Parliament Square, London.JPG Winston Churchill

Primo ministro, 1940–1945 e 1951–1955

Nord-est del prato

51°30′02.88″N 0°07′35.4″W / 51.5008°N 0.1265°W51.5008; -0.1265 (Winston Churchill)

Ivor Roberts-Jones 1º novembre 1973 Inaugurata da Clementine Churchill. Churchill indicò espressamente il suo desiderio per una statua di sé stesso in questo posto quando la piazza venne riprogettata negli anni cinquanta.[1][2] Grado II
LloydGeorgeStatueParliamentSq.JPG Lloyd George David Lloyd George

Primo ministro 1916–1922

02 Nord del prato Williams Glynn Williams 10 25 novembre 2007 Inaugurata dal Principe del Galles e dalla Duchessa di Cornovaglia.[3]
Jan Christian Smuts statue Parliament Square.jpg Smuts Jan Smuts

Primo ministro del Sud Africa 1919–1924 e 1939–1948

03 Nord del prato

51°30′03.24″N 0°07′36.84″W / 51.5009°N 0.1269°W51.5009; -0.1269 (Jan Smuts)

Epstein Sir Jacob Epstein 07 7 novembre 1956 Winston Churchill, al suo ritorno al potere nel 1951, espresse il desiderio di volere una statua di Smuts; non poté tuttavia presenziare all'inaugurazione, a causa della sua salute cagionevole. Il piedistallo su cui si erge la statua è realizzato in granito del Sud Africa.[4] 3 Grado II
Palmerston statue Parliament Square.jpg Palmerston Henry John Temple, III visconte Palmerston

Primo ministro 1855–1858 e 1859–1865

04 Nord-ovest del prato

51°30′03.24″N 0°07′37.56″W / 51.5009°N 0.1271°W51.5009; -0.1271 (Viscount Palmerston)

Woolner Thomas Woolner 03 2 febbraio 1876 Palmerston viene qui raffigurato prima che divenisse primo ministro.[5] 3 Grado II
Earl of Derby statue.jpg Derby Edward Smith-Stanley, XIV conte di Derby

Primo ministro 1852, 1858–1859 e 1866–1868

05 Nord-ovest del prato

51°30′02.88″N 0°07′38.28″W / 51.5008°N 0.1273°W51.5008; -0.1273 (Conte di Derby)

Noble Matthew Noble 02 11 luglio 1874 Derby viene qui raffigurato nelle vesti di Cancelliere dell'Università di Oxford; i rilievi in bronzo sul piedistallo raffigurano i momenti salienti della sua vita.[6] 3 Grado II
Benjamin Disraeli monument.JPG Disraeli Benjamin Disraeli

Primo ministro 1868 e 1874–1880

06 Ovest del prato

51°30′02.16″N 0°07′38.28″W / 51.5006°N 0.1273°W51.5006; -0.1273 (Benjamin Disraeli)

Raggi Mario Raggi 05 19 aprile 1883 La statua divenne la vera e propria protagonista di un culto: la Primrose League, associazione di stampo conservativo legata a Disraeli, che lasciava dfsj ogni anno, nell'anniversario della sua morte.[7] 3 Grado II
Peel statue Parliament Square.jpg Peel Sir Robert Peel

Primo ministro 1834–1835 e 1841–1846

07 Ovest del prato

51°30′01.8″N 0°07′38.28″W / 51.5005°N 0.1273°W51.5005; -0.1273 (Sir Robert Peel)

Noble Matthew Noble 04 1877 Una statua per Peel venne già commissionata da Carlo Marochetti. Questa venne terminata nel 1853, ma venne considerata troppo grande.[8] 3 Grado II
Statue of George Canning, Parliament Square, London.jpg Canning George Canning

Primo ministro 1827

08 Angolo con Great George Street

51°30′03.6″N 0°07′39.72″W / 51.501°N 0.1277°W51.501; -0.1277 (George Canning)

Westmacott Sir Richard Westmacott 01 2 maggio 1832 La statua venne eretta in origine presso New Palace Yard, per poi essere trasferita a Parliament Square nel 1949.[9] 3 Grado II
Abraham lincoln memorial london 20050523.jpg Lincoln Abraham Lincoln

Presidente degli Stati Uniti 1861–1865

09 Dinanzi la Middlesex Guildhall

51°30′02.16″N 0°07′40.08″W / 51.5006°N 0.1278°W51.5006; -0.1278 (Abraham Lincoln)

Saint-Gaudens Augustus Saint-Gaudens 06 luglio 1920 Trattasi di una replica di una statua già esistente: quella di Lincoln Park, a Chicago. La statua venne inaugurata dal Principe Arthur, Duca di Connaught.[10] 3 Grado II
Nelson Mandela statue Parliament Square.jpg Mandela Nelson Mandela

Presidente del Sud Africa 1994–1999

10 Sud-ovest del prato

51°30′02.88″N 0°07′35.4″W / 51.5008°N 0.1265°W51.5008; -0.1265 (Winston Churchill)

Walters Ian Walters 09 29 agosto 2007 Questa statua era stata pensata per Trafalgar Square, presso la South Africa House.[11] Una volta scelta la collocazione definitiva a Parliament Square, venne inaugurata da Gordon Brown.
Gandhi statue 2.jpg Gandhi Mahatma Gandhi

Fautore dell'indipendenza indiana

Jackson Philip Jackson 11 14 marzo 2015 La statua del leader del Movimento d'indipendenza indiano si basa su una fotografia che ritrae Gandhi al di fuori degli uffici di Ramsay MacDonald, nel 1931.[12] È stata inaugurata dal ministero delle finanze indiano Arun Jaitley il 14 marzo 2015; all'inaugurazione hanno presenziato David Cameron, Amitabh Bachchan ed il nipote del Mahatma Gopalkrishna Gandhi.[12]

Panorama[modifica | modifica wikitesto]

Parliamanet square 360.jpg
Ingrandisci
Foto panoramica

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Philip Howard, Resolute and defiant as ever, Churchill's statue is revealed, in The Times, 2 novembre 1973.
  2. ^ Winston Churchill's statue ‘had a look of Mussolini’, in The Daily Telegraph, 1º gennaio 2004. URL consultato il 23 settembre 2011.
  3. ^ Lloyd George statue ‘is a disgrace’, in The Independent, 26 ottobre 2007. URL consultato il 30 settembre 201.
  4. ^ Ward-Jackson 2011, p. 206–10
  5. ^ Ward-Jackson 2011, pp. 195–7
  6. ^ Ward-Jackson 2011, p. 192
  7. ^ Ward-Jackson 2011, pp. 200–3
  8. ^ Noble, Matthew (bap. 1817, d. 1876), sculptor, su Your Archives, The National Archives. URL consultato il 23 ottobre 2011.
  9. ^ Ward-Jackson 2011, pp. 190–2
  10. ^ The statue of Abraham Lincoln in Parliament Square, su Your Archives, The National Archives. URL consultato il 7 ottobre 2011.
  11. ^ London Mandela statue for Parliament Sq, BBC News, 29 agosto2007. URL consultato il 30 settembre 2011.
  12. ^ a b James Dunn, Gandhi statue unveiled in Parliament Square – next to his old enemy Churchill, The Indipendent, 14 marzo 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Philip Ward-Jackson, Public Sculpture of Historic Westminster: Volume 1, Public Sculpture of Britain, Liverpool, Liverpool University Press, 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Coordinate: 51°30′02″N 0°07′36″W / 51.500556°N 0.126667°W51.500556; -0.126667

Londra Portale Londra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Londra