Organizzazione degli Stati dei Caraibi Orientali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Organizzazione degli Stati dei Caraibi Orientali
(EN) Organisation of Eastern Caribbean States
Abbreviazione OECS
Tipo Organizzazione internazionale
Fondazione 18 giugno 1981
Sede centrale Santa Lucia Castries
Area di azione 7 membri e
3 osservatori
Presidente Dominica Roosevelt Skerrit
Lingua ufficiale Inglese
Sito web 
Mappa dei paesi membri.
Diagramma di Eulero-Venn delle organizzazioni internazionali centroamericane.

La OECS o Organizzazione degli Stati dei Caraibi Orientali (Organización de Estados del Caribe Oriental in spagnolo, Organization of Eastern Caribbean States in inglese, da cui l'acronimo OECS) è un'instituzione internazionale a carattere regionale che promuove la cooperazione tecnica e lo sviluppo sostenibile di sei Stati indipendenti e tre territori d'oltremare del Regno Unito. L'organizzazione venne creata il 18 giugno 1981 con la firma mediante la firma del Trattato di Basseterre nella capitale di Saint Kitts e Nevis.

La capitale amministrativa dell'Organizzazione è a Castries. L'attuale Direttore Generale è Len Ishmael, un'economista di Santa Lucia.

Otto dei nove stati dell'OECS adottano il Dollaro dei Caraibi orientali come valuta ufficiale mentre nelle Isole Vergini Britanniche si utilizza il dollaro statunitense.

Il 2 dicembre 2004 le è stato riconosciuto lo status di osservatore dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite.

Stati membri[modifica | modifica wikitesto]

Membri effettivi[modifica | modifica wikitesto]

Membri associati[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]