Mikami - Agenzia acchiappafantasmi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Mikami Agenzia Acchiappafantasmi)
Jump to navigation Jump to search
Mikami - Agenzia acchiappafantasmi
GS美神 極楽大作戦!!
(Gōsuto Suīpā Mikami Gokuraku Taisakusen!!)
Mikami manga.jpg
Copertina del ventinovesimo volume dell'edizione italiana, raffigurante i protagonisti Reiko Mikami e Tadao Yokoshima
Genereazione, commedia, soprannaturale[1]
Manga
AutoreTakashi Shiina
EditoreShogakukan
RivistaWeekly Shōnen Sunday
Targetshōnen
1ª edizione17 aprile 1991 – 8 settembre 1999
Tankōbon39 (completa)
Editore it.Star Comics
Collana 1ª ed. it.Ghost (vol. 1-20), Turn Over (vol. 21-43)
1ª edizione it.novembre 1997 – 21 aprile 2006
Periodicità it.mensile (vol. 1-20)
trimestrale (vol. 21-23)
quadrimestrale (vol. 24-43)
Volumi it.43 (completa)
Testi it.Akiko Sakai (traduzione), Monica Carpino (adattamento), Andrea Renzoni (lettering)
Serie TV anime
Una miss scacciafantasmi
RegiaAtsutoshi Umezawa
MusicheToshihiko Sahashi
StudioToei Animation
ReteAsahi Broadcasting Corporation
1ª TV11 aprile 1993 – 6 marzo 1994
Episodi45 (completa)
Rapporto4:3
Durata ep.24 min
Rete it.Italia 1 (ep. 1-21), Italia Teen Television (ep. 22-45)
1ª TV it.30 giugno 2003 – 14 gennaio 2004
Episodi it.45 (completa)
Durata ep. it.24 min
Dialoghi it.Achille Brambilla, Antonella Marcora, Chiara Serafin, Elisabetta Cesone, Sergio Romanò, Manuela Scaglione
Studio dopp. it.Merak Film
Dir. dopp. it.Guido Rutta
Ghost Sweeper Mikami - La resurrezione di Nosferatu
VHS Ghost Sweeper Mikami - La resurrezione di Nosferatu.jpg
Copertina della VHS del film
Titolo originaleGS美神 極楽大作戦!!
Gōsuto Suīpā Mikami - Gōkuraku Daisuken!
Lingua originalegiapponese
Paese di produzioneGiappone
Anno1994
Durata60 min
Rapporto16:9
Genereanimazione, azione, fantastico
RegiaAtsutoshi Umezawa
SoggettoTakashi Shiina
SceneggiaturaAya Matsui
Casa di produzioneToei Animation
Distribuzione in italianoDynamic Italia
FotografiaYukio Katayama
MontaggioMasaaki Hanai
Effetti specialiYoshiaki Okada
MusicheToshihiko Sabashi
Art directorTadao Kubota
AnimatoriMitsuru Aoyama
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Mikami - Agenzia acchiappafantasmi (GS美神 極楽大作戦!! Gōsuto Suīpā Mikami Gokuraku Taisakusen!!?) è un manga di genere comico/azione/horror creato da Takashi Shiina, pubblicato in Giappone dal settimanale Shonen Sunday dal 1991 al 1999 ed in Italia dalla casa editrice Star Comics dal 1997 al 2006[2][3]. Il manga ha come soggetto la lotta degli uomini contro varie entità soprannaturali tratte dalla cultura popolare come fantasmi, demoni, vampiri, divinità shintoiste, buddiste e cristiane. Anche le tecniche che i protagonisti utilizzano per sconfiggerli sono di vario genere: poteri spirituali, sciamanesimo, esorcismo, magia nera e poteri paranormali in genere. Nonostante questo il manga è horror solo per l'aspetto dei disegni, per i contenuti è decisamente comico.

Dal manga sono stati tratti tra il 1993 ed il 1994 una serie TV di 45 episodi intitolata Una miss scacciafantasmi (GS美神 Gōsuto Suīpā Mikami?) ed un film, Ghost Sweeper Mikami - La resurrezione di Nosferatu (GS美神 極楽大作戦!! Gōsuto Suīpā Mikami - Gōkuraku daisuken!?). In Giappone, la serie televisiva fu terminata forzatamente, perché ritenuta inadatta ad essere trasposta in giocattoli, ed un importante sponsor ritirò la sua partecipazione. In Italia, la serie iniziò ad essere trasmessa su Italia 1 dal 30 giugno 2003[4][5][6] in una versione leggermente censurata[7], ma venne interrotta dopo 21 episodi; venne poi replicata sul canale satellitare Italia Teen Television dal 1º dicembre 2003 aggiungendo anche gli episodi inediti[8][9], questa volta con il video integrale. Il lungometraggio era già stato edito in VHS nel 1998 da Dynamic Italia, doppiato da un cast diverso rispetto a quello Mediaset[10].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1999 Tokyo è infestata da fantasmi e spiriti che terrorizzano gli uffici nei grattacieli o abitano case abbandonate. Per combatterli sono nati gli acchiappafantasmi, uomini con capacità soprannaturali che li sconfiggono a pagamento. Tra questi c'è la giovane Reiko Mikami, affascinante e avida di denaro, con i suoi due aiutanti, l'adolescente Tadao Yokoshima, spontaneo e immaturo, e la ragazza fantasma Okinu.

Il manga è diviso in brevi storie che si svolgono in scenari differenti, le vicende uniscono la cultura giapponese classica e la realtà moderna, con qualche riferimento alle influenze occidentali. Tra queste vicende alcune sono più lunghe e in esse compaiono nuovi personaggi e quelli esistenti, in particolare quelli principali, vengono approfonditi.

La comicità del manga proviene dall'evidenziare i difetti dei personaggi. I disegni sottolineano le scene di imbarazzo, le fughe rocambolesche e i tentativi di Yokoshima di molestare Mikami. Nonostante la gravità di molte situazioni i personaggi se la cavano sempre con ironia e allegria.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

I protagonisti nell'anime. Da sinistra verso destra: Reiko Mikami, Tadao Yokoshima e Okinu
Reiko Mikami (美神 令子 Mikami Reiko?)
Doppiata da: Hiromi Tsuru (ed. giapponese), Lorella De Luca (serie TV) e Patrizia Salmoiraghi (film) (ed. italiana)
Dotata di facoltà spirituali e paranormali sviluppate, vestita in modo appariscente, Mikami ha fondato l'omonima agenzia che mette a disposizione i suoi servizi per agenzie immobiliari che vogliano speculare su case stregate, aziende infestate da impiegati suicidi, proprietari di boschi difesi da spiriti e chiunque possa permettersi i suoi onorari.
Le sue armi preferite sono il bastone spirituale (che nel cartone animato assume l'aspetto di una spada laser) e gli Ofuda (talismani cartacei).
In realtà non disdegna l'uso di armi più materiali, come l'eventuale bazooka, o di antiche armi divine concesse dalle circostanze. Una volta, per combattere contro dei demoni al di fuori dell'atmosfera terrestre, si è procurata persino un missile nucleare.
Tadao Yokoshima (横島 忠夫 Yokoshima Tadao?)
Doppiato da: Ryō Horikawa (ed. giapponese), Davide Garbolino (serie TV) e Luigi Rosa (film) (ed. italiana)
Studente di liceo, perennemente allupato e invaghito di Mikami, per cui lavora praticamente per niente. Solitamente è impiegato come facchino o come esca. All'inizio della serie non pare avere assolutamente nessuna facoltà particolare. Poi acquisterà il potere di emettere energia spirituale in modi sempre più complicati, creando barriere difensive e offensive, di rivestire parti del corpo di energia spirituale e, alla fine, di creare incantesimi.
La sorgente della sua forza è la libidine: per caricarsi, arriva fino a infilarsi la biancheria di Mikami sulla testa[N 1]. Gli spiriti femminili lo trovano simpatico. Non così le ragazze vive.
Kinu Himuro (氷室 キヌ Himuro Kinu?) (Okinu)
Doppiata da: Mariko Kōda (ed. giapponese), Elisabetta Spinelli (serie TV) e Lara Parmiani (film) (ed. italiana)
Inizialmente, una fanciulla fantasma, vestita da miko, con più di trecento anni e circondata di fuochi fatui. Incapace di diventare una dea e di andare nel nirvana, ha deciso di lavorare per Mikami. È il membro più gentile e ordinato dell'agenzia. In seguito il suo status cambierà non di poco.
Il suo corpo ibernato sarà ritrovato congelato in un ghiacciaio e Okinu tornerà ad essere una ragazza viva, sia pure senza ricordi della sua vita come fantasma.
Neanche questo durerà, perché alla fine recupererà i suoi ricordi. Tornerà a lavorare per l'Agenzia Acchiappafantasmi e Mikami la iscriverà anche ad una scuola speciale per ragazze con poteri spirituali.
Okinu prova simpatia per Tadao Yokoshima, in seguito anche gelosia.
Padre Karasu (唐巣 神父 Karasu Shinpu?)
Doppiato da: Kazuyuki Sogabe (ed. giapponese), Alberto Olivero (serie TV) e Diego Sabre (film) (ed. italiana)
Un esorcista cattolico, maestro di Mikami. Si dice che sia uno degli esorcisti più potenti in circolazione, ma poiché lavora senza farsi pagare, essendo l'esorcismo un sacramentale e perciò non commerciabile, non se la passa molto bene sotto il profilo economico.
Suo allievo è il mezzo vampiro italiano e cattolico Pietro de' Burado, che dopo aver sconfitto il padre, vampiro completo deciso a dominare il mondo, ha iniziato a studiare per diventare anch'egli esorcista.
Dottor Chaos (ドクター・カオス Dokutaa Kaosu?)
Doppiato da: Shigeru Chiba (ed. giapponese), Mario Zucca (serie TV) e Enrico Maggi (film) (ed. italiana)
Un antico esorcista-alchimista dall'intelletto un tempo geniale, ma ormai senescente. Resosi immortale (risulta avere quasi 1000 anni di età), ha acquisito un'enorme conoscenza del soprannaturale. Sfortunatamente, il suo cervello sovraccarico di cognizioni comincia ormai a dimenticare le cose più antiche ogni volta che ne apprende di nuove. Rileggere i suoi antichi manoscritti lo aiuta. Sua assistente è il cyborg/robot Maria, splendida fanciulla che possiede le sembianze della donna amata da Kaos in gioventù (la principessa Maria appunto). È alla continua ricerca di soldi per potersi pagare l'affitto e continuare i suoi studi occulti. Il personaggio parte come nemico di Mikami, ma rapidamente entrerà nel gruppo di esorcisti che affianca occasionalmente l'avvenente scacciafantasmi.

Media[modifica | modifica wikitesto]

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Capitoli di Mikami - Agenzia acchiappafantasmi.

Il manga è stato scritto da Takashi Shiina e serializzato sulla rivista settimanale Weekly Shōnen Sunday della Shogakukan dal 17 aprile 1991 all'8 settembre 1999. In seguito i vari capitoli sono stati raccolti in trentanove volumi tankōbon usciti tra il 18 marzo 1992[11] ed il 18 novembre 1999[12].

In Italia la serie è stata pubblicata da Star Comics inizialmente nella collana Ghost ed in seguito spostata su Turn Over dal novembre 1997[13] al 21 aprile 2006[14].

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Una miss scacciafantasmi.

Un adattamento anime prodotto da Toei Animation e diretto da Atsutoshi Umezawa, è stato trasmesso su Asahi Broadcasting Corporation dall'11 aprile 1993 al 6 marzo 1994 per un totale di 45 episodi.

In Italia, la serie è stata trasmessa inizialmente su Italia 1 dal 30 giugno 2003 per i primi 21 episodi in una versione leggermente censurata ed in seguito riproposta su Italia Teen Television dal 1º dicembre 2003 dove vennero mandate in onda anche le successive inedite, questa volta in una versione con il video integrale.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Sigla di apertura
  • Ghost Sweeper cantata da Chie Harada
Sigla di chiusura
  • Believe Me cantata da Yumiko Kosaka

Nell'edizione italiana, per la trasmissione su Italia 1 è stata usata la sigla Una miss scacciafantasmi (musica di Giorgio Vanni e Max Longhi, testo di Alessandra Valeri Manera, cantata da Cristina D'Avena)[15], mentre per le repliche e gli inediti su Italia Teen Television sono state ripristinate le sigle giapponesi.

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio Doppiatore originale Doppiatore italiano
Reiko Mikami Hiromi Tsuru Lorella De Luca (serie TV)
Patrizia Salmoiraghi (film)
Tadao Yokoshima Ryō Horikawa Davide Garbolino (serie TV)
Luigi Rosa (film)
Okinu-Chan Mariko Kōda Elisabetta Spinelli (serie TV)
Lara Parmiani (film)
Dottor Chaos Shigeru Chiba Mario Zucca (serie TV)
Enrico Maggi (film)
Maria Wakana Yamazaki Giovanna Papandrea (serie TV)
Cinzia Massironi (film)
Miki-Kun Takeshi Aono Luca Bottale
Meiko Rokudou Kumiko Nishihara Giovanna Papandrea (serie TV)
Emanuela Pacotto (film)
Emi Ogasawara Michie Tomizawa Loredana Nicosia (serie TV)
Roberta Gallina Laurenti (film)
Padre Karasu Kazuyuki Sogabe Alberto Olivero (serie TV)
Diego Sabre (film)
Pete Toshiyuki Morikawa Simone D'Andrea
Yakuchin Chafūrin Riccardo Rovatti (serie TV)
Riccardo Peroni (film)
Moga-Chan Kae Araki Emanuela Pacotto
Madre di Yokoshima Megumi Ogata
Shoryuki Wakana Yamazaki Alessandra Karpoff
Principe Tenryu Megumi Urawa Cinzia Massironi
Akane Yuko Minaguchi Debora Magnaghi
Nonno di Akane Mario Scarabelli
Teresa, sorella di Maria Maria Kawamura Cinzia Massironi

Videogioco[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: GS Mikami: Joreishi wa Nice Body.

Il 23 settembre 1993 fu pubblicato in Giappone un videogioco d'azione per Super Nintendo intitolato GS Mikami: Joreishi wa Nice Body[16].

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1993 Mikami - Agenzia acchiappafantasmi vinse lo Shogakukan Manga Award nella categoria shōnen assieme alla serie Yaiba di Gōshō Aoyama[17].

Retrospettivamente, la rivista Famitsū ha classificato Reiko Mikami come la quattordicesima eroina più famosa degli anime degli anni '90[18].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Annotazioni
  1. ^ Questo lo rende in parte simile ad Happosai, un personaggio di Rumiko Takahashi; in realtà il personaggio è molto simile ad Ataru Moroboshi, della stessa autrice. Come Ataru, il personaggio cresce come persona durante la storia, quindi non solo a livello di potere. Comunque, il suo corpo astrale è un buffone molto simile ad Happosai.
Fonti
  1. ^ (EN) Egan Loo, Sentai Filmworks Adds Ghost Sweeper Mikami TV Anime, in Anime News Network, 4 agosto 2010. URL consultato il 12 dicembre 2019.
  2. ^ Mikami agenzia acchiappafantasmi, su PaTaTo's Manga DB. URL consultato il 12 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 5 maggio 2012).
  3. ^ Speciale Ghost Sweeper Mikami, su Everyeye.it, 21 marzo 2005. URL consultato il 12 dicembre 2019.
  4. ^ Rossana Cacace, Una Miss Scacciafantasmi, in Film.it, 19 maggio 2009. URL consultato il 12 dicembre 2019.
  5. ^ I nuovi anime di Italia 1, in Film.it, 4 maggio 2006. URL consultato il 12 dicembre 2019.
  6. ^ Ghost Sweeper Mikami, in AnimeClick.it, 23 giugno 2003. URL consultato il 12 dicembre 2019.
  7. ^ Mikami sopravvive a Mediaset, in AnimeClick.it, 30 giugno 2003. URL consultato il 12 dicembre 2019.
  8. ^ IT, nuovo canale per teen ager, in Film.it, 6 ottobre 2003. URL consultato il 12 dicembre 2019.
  9. ^ Arriva IT! Italia Teen Television, in Film.it, 4 maggio 2006. URL consultato il 12 dicembre 2019.
  10. ^ Ghost Sweeper Mikami the movie, su Nanoda, 17 giugno 2008. URL consultato il 12 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 12 dicembre 2019).
  11. ^ (JA) GS美神 極楽大作戦!! 1, Shogakukan. URL consultato il 12 dicembre 2019.
  12. ^ (JA) GS美神 極楽大作戦!! 39, Shogakukan. URL consultato il 12 dicembre 2019.
  13. ^ Mikami 1, Star Comics. URL consultato il 12 dicembre 2019.
  14. ^ Mikami 43, Star Comics. URL consultato il 12 dicembre 2019.
  15. ^ Una miss scacciafantasmi, su Tana delle Sigle. URL consultato il 12 dicembre 2019.
  16. ^ (JA) GS美神 除霊師はナイスバディ, su super-famicom.jp. URL consultato il 13 dicembre 2019.
  17. ^ (JA) 小学館漫画賞:歴代受賞者, Shogakukan. URL consultato il 12 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 13 ottobre 2013).
  18. ^ (JA) 1990年代ヒロインリスト|エンタミクス, su Famitsū. URL consultato il 27 agosto 2020 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga