Lettering

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Una vignetta con esempi di lettering

Il lettering[1] (in italiano anche letterizzazione)[2] è un termine ombrello generalmente utilizzato nello studio delle forme della scrittura per indicare, a differenza della semplice scrittura manuale, un insieme di lettere disegnate. Quello che colloca il lettering in ambito differente sia dalla scrittura manuale (artistica o utilitaria che sia) che dalla tipografia o dal disegno di caratteri tipografici, è l’attenzione riservata individualmente alle singole lettere e al loro ruolo nell’ambito di una composizione.[3]

Fumetto[modifica | modifica wikitesto]

Im ambito fumettistico il termine ha significato specifico ed indica l’operazione di scrittura dei testi contenuti nei balloon e nelle didascalie. Nel caso specifico delle onomatopee, queste sono spesso elaborate in modo maggiormente stilizzato e graficamente di impatto.

Graffiti e writing[modifica | modifica wikitesto]

Un esempio di wild style

Un campo in cui il lettering assume sin dagli esordi un’importanza centrale è quello del graffitismo o writing, ambito nel quale la lettera assume un carattere marcatamente espressivo ed illustrativo, spesso arricchita da elementi come frecce o punte e che in alcuni casi (il cosiddetto wild style) può arrivare a forme intricate di non facile lettura.

Nel writing il lettering è alla base di ogni scritta sia che si parli di un graffito vero e proprio sia che si tratti semplicemente di una tag, ovviamente se il graffito in questione è una scritta. Anche altri elementi decorativi possono entrare a far parte del lettering. Uno degli obiettivi del graffiti writer è in genere proprio la creazione di un lettering personalizzato e spesso sofisticato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nicolete Gray, A History of Lettering, Phaidon, 1976.
  2. ^ Edigeo (a cura di), Il manuale del desktop publishing, Bologna, Zanichelli, 1991, pp. 138, 193.
  3. ^ Caroline Kelso Winegeart, Hand-lettering, Calligraphy, Typography: What’s the Difference?, su handletteringforbeginners.com. URL consultato il 2 novembre 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]