La leggenda di Arata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La leggenda di Arata
アラタカンガタリ ~革神語~
(Arata kangatari)
Leggenda arata1.jpg
Copertina del primo volume dell'edizione italiana, raffigurante Arata Hinohara e Kotoha
Genereavventura, fantasy[1]
Manga
AutoreYū Watase
EditoreShogakukan
RivistaWeekly Shōnen Sunday
Targetshōnen
1ª edizione1º ottobre 2008 – in corso
Periodicitàsettimanale
Tankōbon24 (in corso)
Editore it.Panini Comics - Planet Manga
Collana 1ª ed. it.Collana Planet
1ª edizione it.17 giugno 2010 – in corso
Periodicità it.aperiodico
Volumi it.24 (in corso)
Serie TV anime
RegiaKenji Yasuda (principale), Woo Hyun Park
Composizione serieMayori Sekijima
MusicheKō Ōtani
StudioSatelight, JM Animation
ReteTV Tokyo, TVA, TVO, AT-X
1ª TV8 aprile – 1º luglio 2013
Episodi12 (completa)
Rapporto16:9
Durata ep.24 min
Episodi it.inedito

La leggenda di Arata (アラタカンガタリ ~革神語~ Arata kangatari?) è un manga shōnen di Yū Watase serializzato su Weekly Shōnen Sunday dal 1º ottobre 2008. Il primo volume è uscito in Giappone il 16 gennaio 2009[2], mentre la pubblicazione italiana è iniziata il 17 giugno 2010 dalla Planet Manga, divisione della Panini Comics[3].

Un adattamento animato prodotto dalla Satelight e dallo studio coreano JM Animation è stato trasmesso dall'8 aprile al 1º luglio 2013[4].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il mondo di Amawa è governato da una principessa, eletta ogni sessant'anni tra le ragazze della famiglia Hime. La sovrana, oltre a governare il regno, può influenzare e governare il potere delle Hayagami, potenti divinità dall'aspetto di spade.

La storia si apre con la scoperta che la famiglia Hime non ha generato figlie per molti anni: l'unico nato è stato infatti un ragazzo di nome Arata. La nonna di Arata convince il nipote a travestirsi da donna, in modo da partecipare alla cerimonia di successione e darle così il tempo di cercare una degna erede. Dopo incomprensibili esitazioni, Arata acconsente. Le cose, tuttavia, non vanno come sperato: durante la cerimonia, i Dodici Custodi (十二神鞘 Jūni Shinshō?) tradiscono la principessa e tentano di assassinarla, in modo da liberare il vero potere delle loro Hayagami. Durante la confusione il travestimento di Arata viene scoperto, dando ai Custodi il pretesto per accusarlo pubblicamente del misfatto.

Contemporaneamente, nel Giappone odierno, vive un altro Arata, Hinohara. Questi si appresta ad iniziare il primo anno di liceo, carico di speranze: desidera infatti gettarsi alle spalle le persecuzioni dei bulli, che lo hanno tormentato durante le scuole medie. Mentre Arata Hime fugge dai Custodi ed Arata Hinoara attraversa un vicolo, i due ragazzi vengono magicamente scambiati, senza che le persone attorno a loro notino l'accaduto.

Arata Hinohara rimane quindi coinvolto nella guerra tra i Dodici Custodi per il trono di Amawa. Qui, il giovane giapponese scopre non solo di essere lui stesso un custode, ottenendo l'Hayagami "Origine", ma anche che la principessa Kikuri, viva ancora per poco, lo incarica di portarle "Origine", prima che la sua vita giunga al termine.

Arata Hime si trova invece ad affrontare Kadowaki, il più ostile dei compagni di classe di Hinoara. La sua esperienza nel Giappone contemporaneo, mondo per lui totalmente estraneo, si rivela quindi più complessa del previsto.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Arata Hinohara (日ノ原革 Hinohara Arata?)
Doppiato da: Nobuhiko Okamoto[5]
È un ragazzo giapponese dei nostri giorni, che frequenta il primo anno di liceo. Qui incontrerà di nuovo Kadowaki, che già lo perseguitava alle medie. Questi riuscirà a mettergli contro la classe intera ed a strappargli l'unico amico, Suguru Nishijma. Scappando dalla scuola si ritroverà ad Amawa, il mondo dell'altro Arata. Qui sarà scelto come Custode dalla hayagami della famiglia Hime: Origine (創世(ツクヨ) Tsukuyo?).
Il suo nome si scrive con gli stessi caratteri della parola giapponese per rivoluzione[6].
Arata Hime (アラタ Arata?)
Doppiato da: Yoshitsugu Matsuoka[5]
È l'unico discendente della famiglia Hime, costretto a travestirsi da donna per succedere alla principessa Kikuri, sua lontana parente. Quando Kikuri viene tradita dai Dodici Custodi, il suo travestimento viene scoperto ed il giovane è incolpato dell'omicidio. Scappando in una foresta magica (il Sacro bosco del Portale) si ritroverà nel Giappone moderno, prendendo il posto di Arata Himohara. Lui e Arata comunicano attraverso due pendagli, donati loro in occasioni diverse da Kotoha. Insieme alla famiglia Hinohara è protagonista di alcune strisce comiche a fondo volume che narrano le sue disavventure nel Giappone moderno.
Kotoha Umene (コトハ Kotoha?)
Doppiata da: Ayahi Takagaki[5]
È una ragazza, la sua famiglia serve gli Hime. La giovane ha il potere di curare le ferite ed il suo padrone è Arata Hime, poiché sono nati lo stesso giorno. Kotoha ama il ragazzo, tuttavia solo in seguito si rende conto che lui e Hinohara si sono scambiati.
Kikuri (キクリ Kikuri?)
Doppiata da: Hibiku Yamamura[5]
È la principessa di Amawa, dunque membro della famiglia Hime. Il suo compito è tenere sotto controllo il potere delle hayagami. Tradita dai Dodici Custodi, al momento è in fin di vita.
Kannagi (カンナギ Kannagi?)
Doppiato da: Yūki Ono[5]
È uno dei Dodici Custodi. Ha inflitto lui la ferita mortale a Kikuri, in modo da permettere a sé ed ai propri compagni di accedere al potere delle Spade Sacre e dominare il regno. La sua hayagami si chiama Fiamma (火焔 Homura?, in originale), ed è un dio del fuoco. Dopo che la spada gli viene rubata dal compagno Akachi, viene accolto al seguito di Arata Hinoara.
Masato Kadowaki (門脇 将人 Kadowaki Masato?)
Doppiato da: Ryōhei Kimura[5]
Fin dalle medie, lui e Arata sono rivali nello sport. Masato è profondamente geloso di Hinoara ed in passato lo ha spesso vessato e umiliato. Anche alle superiori, fa di tutto per rendergli la vita un inferno mettendogli contro il resto della classe e rendendolo vittima di veri e propri atti di bullismo.

Media[modifica | modifica wikitesto]

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Il manga, scritto e disegnato da Yū Watase, viene serializzato dal 1º ottobre 2008 sulla rivista Weekly Shōnen Sunday edita da Shōgakukan[7]. Nel gennaio 2014, Watase ha annunciato che la serie si stava dirigendo verso il suo climax[8]. Nel corso dello stesso mese, Watase raccontò sul suo blog personale di alcune esperienze negative avute con un ex editor per la sua serie[9]. Dopo la pubblicazione del capitolo uscito il 26 febbraio 2014[10], Watase ha interrotto la serie. Nel luglio dello stesso ha annunciato sul suo blog che la serie avrebbe ripreso la pubblicazione in autunno, in particolare, voleva farla ripartire ad ottobre[11], tuttavia, in quel mese annunciò sul suo profilo Twitter che il manga sarebbe tornato l'anno dopo[12]. Nel maggio 2015, l'autrice annunciò che La leggenda di Arata sarebbe tornato a giugno[13], ma alla fine l'uscita slittò l'8 luglio[14][15]. L'ultimo capitolo venne pubblicato il 26 agosto 2015 prima di entrare in un'altra pausa[16][17]. Nel maggio 2018, la mangaka pubblicò su Twitter il suo stato affermando che stava cercando di tornare a lavorare al manga nel corso di quell'anno, aggiungendo anche che si stava riprendendo dalla depressione[18]. Nel luglio 2020, dichiarò che si era messa al lavoro per riprendere di nuovo il progetto[19]. Nel dicembre 2020, rivelò di aver pianificato la trama rimanente[20]. Weekly Shōnen Sunday ripubblicherà i capitoli che saranno inclusi nel tredicesimo volume della nuova edizione del manga il 9 maggio 2021, mentre i nuovi capitoli inizieranno ad essere serializzati sulla rivista a partire dal 7 luglio[21][22].

I vari capitoli vengono raccolti in singoli volumi tankōbon dal 16 gennaio 2009[2]. Al 18 settembre 2015 sono stati pubblicati ventiquattro volumi[23]. Shōgakukan ha anche ripubblicato la serie in una nuova edizione omnibus contenente due volumi in uno, che include i capitoli con delle pagine a colori tratte dalla rivista e varie altre modifiche[24]. Dodici volumi sono stati pubblicati tra il 18 luglio 2013[25] e il 18 novembre 2019[26].

In Italia la serie viene pubblicata da Panini Comics sotto l'etichetta Planet Manga nella collana intitolata Collana Planet dal 17 giugno 2010[3].

Volumi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
Data di prima pubblicazione
GiapponeseItaliano
1La leggenda di Arata 1
「アラタカンガタリ~革神語~ 1」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 1
16 gennaio 2009[2]
ISBN 978-4-09-121579-6
17 giugno 2010[3]
Capitoli
  • 01. La rivoluzione (革命 Kakumei?)
  • 02. Amici (友達 Tomodachi?)
  • 03. Arata e Arata (革とアラタ Arata to Arata?)
  • 04. Le Hayagami (劍神 Hayagami?)
  • 05. Il custode ( Sho?)
  • 06. Il processo (裁判 Saiban?)
  • 07. La decisione (決意 Ketsui?)
2La leggenda di Arata 2
「アラタカンガタリ~革神語~ 2」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 2
18 marzo 2009[27]
ISBN 978-4-09-121629-8
2 settembre 2010[28]
Capitoli
  • 08. Gatoya (ガトヤ Gatoya?)
  • 09. Uneme (ウネメ Uneme?)
  • 10. La ricerca (探索 Tansaku?)
  • 11. Kanate e Ginchi (カナデとギンチ Kanate to Ginchi?)
  • 12. L'anello (指輪 Yubiwa?)
  • 13. Il verdetto (審判 Shinpan?)
  • 14. Gli estranei (赤の他人 Aka no tanin?)
  • 15. Il potere divino (神意 Kamui?)
  • 16. Il risveglio (覚醒 Kakusei?)
  • 17. Il sacro custode (偉大な偉大なる神鞘 Idai naru Shinshō?)
3La leggenda di Arata 3
「アラタカンガタリ~革神語~ 3」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 3
28 giugno 2009[29]
ISBN 978-4-09-122020-2
28 ottobre 2010[30]
Capitoli
  • 18. A scuola (学校 Gakkō?)
  • 19. L'addio (別れ Wakare?)
  • 20. Kagutsuchi (カグツチ Kagutsuchi?)
  • 21. Il vice-custode (属鞘 Zokushō?)
  • 22. Akachi (赫血 Akachi?)
  • 23. Dietro la tenda (帳の向こう Tobari no mukō?)
  • 24. Lo scontro (激突 Gekitotsu?)
  • 25. La guerra (降し合い Kudashi ai?)
  • 26. L'erede (後継者 Kōkei-sha?)
  • 27. Origine (創世 Sōsei?)
4La leggenda di Arata 4
「アラタカンガタリ~革神語~ 4」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 4
17 settembre 2009[31]
ISBN 978-4-09-121749-3
16 dicembre 2010[32]
Capitoli
  • 28. Un dolore al petto (胸の痛み Mune no itami?)
  • 29. In mezzo alle fiamme (炎の中 Honoo no naka?)
  • 30. Emisu (エミス Emisu?)
  • 31. Kadowaki (prima parte) (カドワキ(前) Kadowaki (mae)?)
  • 32. Kadowaki (seconda parte) (カドワキ(後) Kadowaki (ato)?)
  • 33. Il territorio di Yorunami (ヨルナミ領 Yorunami-ryō?)
  • 34. L'isola dei bambini (子供の島 Kodomo no shima?)
  • 35. Il custode invisibile (見えない鞘 Mienai shō?)
  • 36. Gli adulti (オトナ Otona?)
  • 37. Nagu e Naru (ナグとナル Nagu to naru?)
5La leggenda di Arata 5
「アラタカンガタリ~革神語~ 5」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 5
28 dicembre 2009[33]
ISBN 978-4-09-122044-8
17 febbraio 2011[34]
Capitoli
  • 38. Grazie (ありがとう Arigatō?)
  • 39. Il segno (予兆 Yochō?)
  • 40. Chi sei? (誰? Dare??)
  • 41. Rivelazione (改めて Aratame te?)
  • 42. Il cambiamento (変化 Henka?)
  • 43. I sei custodi (六ノ鞘 Roku no shō?)
  • 44. Un brutto presentimento (嫌な予感 Iyana yokan?)
  • 45. Il richiamo (共鳴 Kyōmei?)
  • 46. Il prescelto (選ばれた人間 Ereba reta ningen?)
  • 47. Cacciatrice (逐力 Orochi?)
6La leggenda di Arata 6
「アラタカンガタリ~革神語~ 6」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~6
19 marzo 2010[35]
ISBN 978-4-09-122192-6
21 aprile 2011[36]
Capitoli
  • 48. Rincontrarsi (再会 Saikai?)
  • 49. Il demone ( Oni?)
  • 50. La promessa (約束 Yakusoku?)
  • 51. Un tipo straordinario (スゲェ奴 Suge yatsu?)
  • 52. Harunawa (ハルナワ Harunawa?)
  • 53. Suzukara (スズクラ Suzukara?)
  • 54. Padron Hiruko (ヒルコ様 Hiruko-sama?)
  • 55. La vera identità (正体 Shōtai?)
  • 56. La verità (ホントは… Honto wa...?)
  • 57. La scommessa di Hiruko (ヒルコの賭 Hiruko no kake?)
7La leggenda di Arata 7
「アラタカンガタリ~革神語~ 7」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~7
18 giugno 2010[37]
ISBN 978-4-09-122332-6
30 giugno 2011[38]
Capitoli
  • 58. Yorunami (ヨルナミ Yorunami?)
  • 59. Il duello (対決 Taiketsu?)
  • 60. La tecnica dell'inversione temporale (トキカエシノジュツ Tokikaeshi no jutsu?)
  • 61. La vita della madre (ハカノミタマ Haka no mitama?)
  • 62. Ti affido ogni cosa (スベテヲタクシテ Subete wo takushite?)
  • 63. La dichiarazione di guerra (センセンフコク Sensenhukoku?)
  • 64. Suguru (スグル Suguru?)
  • 65. Vendetta (カタキ Kataki?)
  • 66. Con tutte le forze (ゼンリョクデ Zenryokude?)
  • 67. La ferita dell'anima (ココロノキズ Kokoro no kizu?)
8La leggenda di Arata 8
「アラタカンガタリ~革神語~」 - A rata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 8
17 settembre 2010[39]
ISBN 978-4-09-122523-8
6 ottobre 2011[40]
Capitoli
  • 68. Kasefuno (カセフノ Kasefuno?)
  • 69. Mikusa (ミクサ Mikusa?)
  • 70. I vice-custodi delle otto Hayagami del vento guardiano (「八風陣」の属鞘 `Happū-jin' no zoku saya?)
  • 71. Impotente (無力 Muryoku?)
  • 72. La fine della vita (寿命 Jumyō?)
  • 73. Perché siamo amici (友達だから Tomodachi dakara?)
  • 74. Le offerte (貢ぎ物 Mitsugimono?)
  • 75. Il palazzo di Kugura (クグラの宮 Kugura no miya?)
  • 76. La trasformazione (変身 Henshin?)
  • 77. Un uomo adulto (大人の男 Otona no otoko?)
9La leggenda di Arata 9
「アラタカンガタリ~革神語~ 9」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 9
12 dicembre 2010[41]
ISBN 978-4-09-122696-9
1º dicembre 2011[42]
Capitoli
  • 78. L'irruzione (乱入 Ran'nyū?)
  • 79. Eto (エト Eto?)
  • 80. Fratelli (兄弟 Kyōdai?)
  • 81. Un vento tiepido (あたたかな風 Atataka na kaze?)
  • 82. La luce ( Hikari?)
  • 83. Il re di Hinowa (日輪の大王 Nichirin no daiō?)
  • 84. Kanate (兄ィ Ani?)
  • 85. Il villaggio ( Sato?)
  • 86. La leggenda (言い伝え Iitsutae?)
  • 87. La risposta (答え Kotae?)
10La leggenda di Arata 10
「アラタカンガタリ~革神語~ 10」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 10
12 dicembre 2010[43]
ISBN 978-4-09-122795-9
1º dicembre 2011[44]
Capitoli
  • 88. Yataka (ヤタカ Yataka?)
  • 89. Il calderone spirituale (魂鞘のるつぼ Tamashī saya norutsu bo?)
  • 90. Lunga vita al teko?! (テコ万歳!? Teko banzai!??)
  • 91. La determinazione del teko (Arata) (テコ()の意地 Teko no iji?)
  • 92. Le cose si fanno ancora più complicate... (余計ややこしく… Yokei yayakoshiku…?)
  • 93. La proposta di Yataka (ヤタカの提案 Yataka no teian?)
  • 94. Resistere alla tentazione (理性との戦い Risei to no tatakai?)
  • 95. L'amore (「愛」って… `Ai' tte…?)
  • 96. Il cuore della principessa (秘女王の「心」 Himeō no `kokoro'?)
  • 97. Il potere divino di Yataka (ヤタカの神意 Yataka no shin'i?)
11La leggenda di Arata 11
「アラタカンガタリ~革神語~ 11」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 11
17 giugno 2011[45]
ISBN 978-4-09-122899-4
10 maggio 2012[46]
Capitoli
  • 98. (ヤタカの記憶 Yataka no kioku?)
  • 99. (終わりじゃない Owari janai?)
  • 100. (ヤタカの想い Yataka no omoi?)
  • 101. (僕を降したまえ!! Boku o kudashi tamae!!?)
  • 102. (「女」だけ… `On'na' dake…?)
  • 103. (ハルナワの狙い Harunawa no nerai?)
  • 104. (新たな謎 Aratana nazo?)
  • 105. (なにか武器は Nanika buki wa?)
  • 106. (幼なじみの2人 Osananajimi no 2-ri?)
  • 107. (カドワキの提案 Kadowaki no teian?)
12La leggenda di Arata 12
「アラタカンガタリ~革神語~ 12」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 12
18 agosto 2011[47]
ISBN 978-4-09-123219-9
12 luglio 2012[48]
Capitoli
  • 108. (勝てない理由 Katenai riyū?)
  • 109. (カンナギの心情 Kan'nagi no shinjō?)
  • 110. (巡礼者たち Junrei-sha-tachi?)
  • 111. (倒れた革の謎 Taoreta kawa no nazo?)
  • 112. (アカチの過去 Akachi no kako?)
  • 113. (哀しき50尺 Kanashiki 50-shaku?)
  • 114. (必死の謝罪 Hisshi no shazai?)
  • 115. (ヤタカの戦い Yataka no tatakai?)
  • 116. (俺の苦しみ Ore no kurushimi?)
  • 117. (それぞれの苦しみ Sorezore no kurushimi?)
13La leggenda di Arata 13
「アラタカンガタリ~革神語~ 13」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 13
18 novembre 2011[49]
ISBN 978-4-09-123386-8
20 settembre 2012[50]
Capitoli
  • 118. (カンナギの想い Kan'nagi no omoi?)
  • 119. (戦う理由(ワケ) Tatakau wake?)
  • 120. (門脇の思い Kadowaki no omoi?)
  • 121. (逃げ場なしで Nigeba nashide?)
  • 122. (悲しき運命(さだめ) Kanashiki sadame?)
  • 123. (優しき友 Yasashiki tomo?)
  • 124. (アカチが残したモノ Akachi ga nokoshita mono?)
  • 125. (逐力の進化 Orochi no shinka?)
  • 126. (ヒルハの夢 Hiruha no yume?)
  • 127. (ヒルハの願い Hiruha no negai?)
14La leggenda di Arata 14
「アラタカンガタリ~革神語~ 14」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 14
17 febbraio 2012[51]
ISBN 978-4-09-123547-3
22 novembre 2012[52]
Capitoli
  • 128. (52年前の出来事 52-nen mae no dekigoto?)
  • 129. (「52年前」のこと 52-nen mae' no koto?)
  • 130. (「風」の慟哭 `Kaze' no dōkoku?)
  • 131. (人の「生命」 Hito no `seimei'?)
  • 132. (神意の力 Shin'i no chikara?)
  • 133. ( Inochi?)
  • 134. (サタをたきつけたのは… Sata o takitsuketa no wa…?)
  • 135. (力ではなくて…」感想 Chikarade wanakute…' kansō?)
  • 136. (別離 Betsuri?)
  • 137. (ミクサの決意 Mikusa no ketsui?)
15La leggenda di Arata 15
「アラタカンガタリ~革神語~ 15」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 15
18 maggio 2012[53]
ISBN 978-4-09-123660-9
10 gennaio 2013[54]
Capitoli
  • 138. (新しい自分へ Atarashī jibun e?)
  • 139. ( Kage?)
  • 140. (私にもできる! Watashi ni mo dekiru!?)
  • 141. (革のために Kawa no tame ni?)
  • 142. (気づき Kidzuki?)
  • 143. (サルタ登場 Saruta tōjō?)
  • 144. (劍神の真実 Hayagami no shinjitsu?)
  • 145. (3つの技 3-tsu no waza?)
  • 146. (逐力 Orochi?)
  • 147. (本当の「友達」 Hontō no `tomodachi'?)
16La leggenda di Arata 16
「アラタカンガタリ~革神語~ 16」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 16
17 agosto 2012[55]
ISBN 978-4-09-123796-5
29 agosto 2013[56]
Capitoli
  • 148. (不思議な音 Fushigina oto?)
  • 149. (笛の音 Fue no ne?)
  • 150. (5つの楽器 Itsutsu no gakki?)
  • 151. (反する属性 Hansuru zokusei?)
  • 152. (聴通音の力 Akira-tsū-on no chikara?)
  • 153. (音色返し Neiro-gaeshi?)
  • 154. (合図と共に Aizu to tomoni?)
  • 155. (タギリの咆哮 Tagiri no hōkō?)
  • 156. (鬼化寸前 Oni-ka sunzen?)
  • 157. (100人の音 100-ri no oto?)
17La leggenda di Arata 17
「アラタカンガタリ~革神語~ 17」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 17
18 dicembre 2012[57]
ISBN 978-4-09-124036-1
7 novembre 2013[58]
Capitoli
  • 158. (民の演奏 Min no ensō?)
  • 159. (鬼化 Oni-ka?)
  • 160. (次なる形 Tsuginaru katachi?)
  • 161. (声を揃えて Koe o soroete?)
  • 162. (キクツネの過去 Kikutsune no kako?)
  • 163. (噴火の下で Funka no shita de?)
  • 164. (歓喜の声 Kanki no koe?)
  • 165. (日本は夏 Nihon wa natsu?)
  • 166. (鬼哭島にて Kikokutō nite?)
  • 167. (ハルナワの爪 Harunawa no tsume?)
18La leggenda di Arata 18
「アラタカンガタリ~革神語~ 18」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 18
18 marzo 2013[59]
ISBN 978-4-09-124197-9
13 febbraio 2014[60]
Capitoli
  • 168. (投鬼岬 Tō oni misaki?)
  • 169. (岩と記憶 Iwa to kioku?)
  • 170. (鬼のすむ世界 Oni no sumu sekai?)
  • 171. (とるべき道 Torubeki michi?)
  • 172. (元の世界に Moto no sekai ni?)
  • 173. (文字の力 Moji no chikara?)
  • 174. (本音の言葉 Hon'ne no kotoba?)
  • 175. (異世界の文字 Isekai no moji?)
  • 176. (イソラの街 Isora no machi?)
  • 177. (文字の迷宮 Moji no meikyū?)
19La leggenda di Arata 19
「アラタカンガタリ~革神語~ 19」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 19
17 maggio 2013[61]
ISBN 978-4-09-124300-3
10 aprile 2014[62]
Capitoli
  • 178. (二つの言葉 Futatsu no kotoba?)
  • 179. (問いかけ Toikake?)
  • 180. (答え Kotae?)
  • 181. (信頼 Shinrai?)
  • 182. (共闘 Kyōtō?)
  • 183. (裏切り Uragiri?)
  • 184. (鬼神 Onigami?)
  • 185. (ただ一人の敵 Tada hitori no teki?)
  • 186. (悪魔の告白 Akuma no kokohaku?)
  • 187. (解放 Kaihō?)
20La leggenda di Arata 20
「アラタカンガタリ~革神語~ 20」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 20
18 luglio 2013[63]
ISBN 978-4-09-124347-8
12 giugno 2014[64]
Capitoli
  • 188. (気付き Kidzuki?)
  • 189. ( Shirushi?)
  • 190. (ヒノハラのいた世界... Hinohara no ita sekai...?)
  • 191. (入り口 Iriguchi?)
  • 192. (戦う力 Tatakau chikara?)
  • 193. (前進 Zenshin?)
  • 194. (お願い Onegai?)
  • 195. (ウビ海域 Ubi kaiiki?)
  • 196. (匂い Nioi?)
  • 197. (イキスの島 Ikisu no shima?)
21La leggenda di Arata 21
「アラタカンガタリ~革神語~ 21」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 21
18 ottobre 2013[65]
ISBN 978-4-09-124458-1
15 gennaio 2015[66]
Capitoli
  • 198. (敵対 Tekitai?)
  • 199. (胸中 Kyochu?)
  • 200. (叫び Sakebi?)
  • 201. (疾走 Shissō?)
  • 202. ( Kaze?)
  • 203. (喪失 Sōshitsu?)
  • 204. (暴走 Bōsō?)
  • 205. (止めなきゃ Tomenakya?)
  • 206. (衝撃 Shogeki?)
  • 207. (街ヘ Machi he?)
22La leggenda di Arata 22
「アラタカンガタリ~革神語~ 22」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 22
18 dicembre 2013[67]
ISBN 978-4-09-124515-1
16 aprile 2015[68]
Capitoli
  • 208. (空襲 Kūshū?)
  • 209. (再生 Saisei?)
  • 210. (鬼と鬼 Oni to oni?)
  • 211. ( Yoroi?)
  • 212. (絶望 Zetsubō?)
  • 213. (絶対... Zettai...?)
  • 214. (転換 Tenkan?)
  • 215. (二次被害 Nijihigai?)
  • 216. (一つ屋根の下 Hitotsuyane no shita?)
  • 217. (鬼ごっこ Onigokko?)
23La leggenda di Arata 23
「アラタカンガタリ~革神語~ 23」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 23
18 ottobre 2014[69]
ISBN 978-4-09-124581-6
9 luglio 2015[70]
Capitoli
  • 218. (人の心 Hito no kokoro?)
  • 219. ( Kizu?)
  • 220. (鞘じゃない自分 Sho janai jibun?)
  • 221. (チワヤ Chiwaya?)
  • 222. (砂の街 Suna no machi?)
  • 223. (突破 Toppa?)
  • 224. (遠い道程 Tooi michinori?)
  • 225. (今更 Imasara?)
  • 226. (勝負 Shōbu?)
  • 227. (過去と今 Kako to ima?)
24La leggenda di Arata 24
「アラタカンガタリ~革神語~ 24」 - Arata Kangatari ~Engaku Kougatari~ 24
18 settembre 2015[23]
ISBN 978-4-09-126287-5
23 giugno 2016[71]
Capitoli
  • 228. (父と子 Chichi to ko?)
  • 229. (戦争 Sensō?)
  • 230. (温もり Nukumori?)
  • 231. (敗北 Haiboku?)
  • 232. (シム Shimu?)
  • 233. (手術 Shujutsu?)
  • 234. (怪物 Kaibutsu?)
  • 235. (父さん Tosan?)
  • 236. (惨禍拡大 Sanka kakudai?)
  • 237. (部屋 Heya?)

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Nel dicembre 2012, Weekly Shōnen Sunday annunciò che il manga avrebbe ricevuto un adattamento sotto forma di anime televisivo[4]. La serie composta da dodici episodi è stato prodotta da Satelight in collaborazione con lo studio coreano JM Animation, ed è stata trasmessa su TV Tokyo dall'8 aprile al 1º luglio 2013[72][73]. La sigla iniziale è Genesis Aria cantata dal gruppo Sphere mentre quelle di chiusura sono The Misfit Go (ep. 1-8) e Utsukushii sebone (美しい背骨?) (ep. 9-12) entrambe cantate dagli Oldcodex[5]. La serie è stata trasmessa in streaming su Crunchyroll in versione sottotitolata negli Stati Uniti e in Canada[74].

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano (traduzione letterale)
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese[75]
1La vita di Arata
「革ノ命~ARATA NO INOCHI~」 - Arata no inochi ~ARATA NO INOCHI~
8 aprile 2013
2Hayagami
「劍神~HAYAGAMI~」 - Hayagami ~HAYAGAMI~
15 aprile 2013
3La resa dei conti
「審判〜SHINPAN〜」 - Shinpan 〜SHINPAN〜
22 aprile 2013
4Risveglio
「覚醒〜KAKUSEI〜」 - Kakusei 〜KAKUSEI〜
29 aprile 2013
5Zokusho
「属鞘〜ZOKUSHO〜」 - Zokusho 〜ZOKUSHO〜
6 maggio 2013
6Okoro
「地龍〜OKORO〜」 - Okoro 〜OKORO〜
13 maggio 2013
7Homura
「火焔〜HOMURA〜」 - Homura 〜HOMURA〜
27 maggio 2013
8Orochi
「逐力〜OROCHI〜」 - Orochi 〜OROCHI〜
3 giugno 2013
9Demonizzazione
「鬼化〜ONIKA〜」 - Onika 〜ONIKA〜
10 giugno 2013
10Ammirazione
「憧憬〜SHOUKEI〜」 - Shōkei 〜SHOUKEI〜
17 giugno 2013
11Forza vitale
「生命〜MITAMA〜」 - Mitama 〜MITAMA〜
24 giugno 2013
12La luce della creazione
「創世ノ光〜SOUSEI NO HIKARI〜」 - Sōsei no hikari 〜SOUSEI NO HIKARI〜
1º luglio 2013

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Rebecca Bundy di Anime News Network ha assegnato come giudizio al primo volume del manga una B+ per i "disegni grandiosi e il design dei personaggi; inoltre, la capacità di Watase di creare storie interessanti è più nitida che mai"[76]. Ha anche notato che "il personaggio principale patetico e codardo rende tutto ciò che lo coinvolge doloroso da leggere"[76]. Deb Aoki di About.com osserva che la trama è quella di "un fantasy abbastanza stereotipato che è solo un po' troppo prevedibile per offrire ai fan qualcosa di veramente fresco e nuovo" ma che nonostante ciò la serie riusciva a "conquistare" il suo pubblico[77]. Todd Douglass di Blogcritics.org disse che il primo volume era "fortemente raccomandato", nonostante alcune riserve[78]. Christopher Nadolsk di Mania.com affermò sempre riguardante il primo volume che questo offriva "una lettura fantasy di evasione divertente e piacevole per gli occhi"[79].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Arata: The Legend, Viz Media. URL consultato il 21 aprile 2021.
  2. ^ a b c (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 1, Shogakukan. URL consultato il 22 luglio 2010.
  3. ^ a b c La leggenda di Arata 1, Panini Comics. URL consultato il 2 luglio 2010 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  4. ^ a b (EN) Egan Loo, Yuu Watase's Arata: The Legend Manga Gets Spring TV Anime (Updated), in Anime News Network, 6 dicembre 2012. URL consultato il 21 aprile 2021.
  5. ^ a b c d e f g (EN) Justin Sevakis, Anime Spotlight - ARATA THE LEGEND, in Anime News Network, 2 aprile 2013. URL consultato il 21 aprile 2021.
  6. ^ Come affermato dallo stesso personaggio nel secondo capitolo
  7. ^ (FR) La nouvelle série de Yuu Watase dans le Shonen Sunday, in Manga-News, 1º ottobre 2008. URL consultato il 21 aprile 2021.
  8. ^ (EN) Lynzee Loveridge, Yuu Watase: Arata: The Legend Heading Toward Climax, in Anime News Network, 3 gennaio 2014. URL consultato il 21 aprile 2021.
  9. ^ (EN) Bamboo Dong, Mangaka Yuu Watase Blogs About Editorial Harassment, in Anime News Network, 29 gennaio 2014. URL consultato il 21 aprile 2021.
  10. ^ (JA) 週刊少年サンデー2014年13, su Media Arts. URL consultato il 21 aprile 2021.
  11. ^ (EN) Sarah Nelkin, Watase: 'Aiming to Resume Arata: The Legend This Fall', in Anime News Network, 6 luglio 2014. URL consultato il 21 aprile 2021.
  12. ^ (EN) Emma Hanashiro, Yuu Watase's Arata:The Legend Manga to Resume in 2015, in Anime News Network, 10 ottobre 2014. URL consultato il 21 aprile 2021.
  13. ^ (EN) Egan Loo, Yuu Watase Aims to Resume Arata: The Legend Manga in June, in Anime News Network, 4 maggio 2015. URL consultato il 21 aprile 2021.
  14. ^ (EN) Jennifer Sherman, Yuu Watase's Arata: The Legend Manga to Resume in July, in Anime News Network, 30 maggio 2015. URL consultato il 21 aprile 2021.
  15. ^ (JA) 渡瀬悠宇「アラタカンガタリ」連載再開、単行本未収録回もWEBで公開中, in Natalie, 8 luglio 2015. URL consultato il 21 aprile 2021.
  16. ^ (JA) 週刊少年サンデー2015年39, su Media Arts. URL consultato il 21 aprile 2021.
  17. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, Arata: The Legend Manga Goes on Hiatus, in Anime News Network, 27 agosto 2015. URL consultato il 21 aprile 2021.
  18. ^ (EN) Crystalyn Hodgkins, Yuu Watase Aims to Resume Arata: The Legend Manga This Year, in Anime News Network, 19 maggio 2018. URL consultato il 21 aprile 2021.
  19. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, Yuu Watase: 'Working to Resume Arata: The Legend Manga', in Anime News Network, 28 luglio 2020. URL consultato il 21 aprile 2021.
  20. ^ (EN) Alex Mateo, Yuu Watase Plans Arata: The Legend Manga's Remaining Plot, in Anime News Network, 2 dicembre 2020. URL consultato il 21 aprile 2021.
  21. ^ (EN) Crystalyn Hodgkins, Yuu Watase's Arata: The Legend Manga Returns on May 19, With All-New Chapter Debuting on July 7, in Anime News Network, 21 aprile 2021. URL consultato il 21 aprile 2021.
  22. ^ Roberto Addari, La Leggenda di Arata di Yuu Watase – la data di ripresa del manga, in MangaForever, 21 aprile 2021. URL consultato il 21 aprile 2021.
  23. ^ a b (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 24, Shogakukan. URL consultato il 23 dicembre 2016.
  24. ^ (JA) 「アラタカンガタリ」既刊を加筆・再構成するリマスター版, in Natalie, 18 luglio 2013. URL consultato il 21 aprile 2021.
  25. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ リマスター版 1, Shōgakukan. URL consultato il 21 aprile 2021.
  26. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ リマスター版 12, Shōgakukan. URL consultato il 21 aprile 2021.
  27. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 2, Shogakukan. URL consultato il 22 luglio 2010.
  28. ^ La leggenda di Arata 2, Panini Comics. URL consultato il 22 luglio 2010 (archiviato dall'url originale il 2 agosto 2010).
  29. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 3, Shogakukan. URL consultato il 21 aprile 2021.
  30. ^ La leggenda di Arata 3, Panini Comics. URL consultato il 2 settembre 2010 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  31. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 4, Shogakukan. URL consultato il 22 luglio 2010.
  32. ^ La leggenda di Arata 4, Panini Comics. URL consultato il 20 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  33. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 5, Shogakukan. URL consultato il 22 luglio 2010.
  34. ^ La leggenda di Arata 5, Panini Comics. URL consultato il 17 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 15 febbraio 2011).
  35. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 6, Shogakukan. URL consultato il 22 luglio 2010.
  36. ^ La leggenda di Arata 6, Panini Comics. URL consultato il 21 aprile 2011 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  37. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 7, Shogakukan. URL consultato il 21 dicembre 2010.
  38. ^ La leggenda di Arata 7, Panini Comics. URL consultato il 27 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  39. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 8, Shogakukan. URL consultato il 23 febbraio 2010.
  40. ^ La leggenda di Arata 8, Panini Comics. URL consultato il 6 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  41. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 9, Shogakukan. URL consultato il 23 febbraio 2010.
  42. ^ La leggenda di Arata 9, Panini Comics. URL consultato il 28 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 21 novembre 2011).
  43. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 10, Shogakukan. URL consultato il 28 marzo 2012.
  44. ^ La leggenda di Arata 10, Panini Comics. URL consultato il 28 marzo 2012 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  45. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 11, Shogakukan. URL consultato il 23 dicembre 2016.
  46. ^ La leggenda di Arata 11, Panini Comics. URL consultato il 23 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2016).
  47. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 12, Shogakukan. URL consultato il 23 dicembre 2016.
  48. ^ La leggenda di Arata 12, Panini Comics. URL consultato il 23 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2016).
  49. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 13, Shogakukan. URL consultato il 23 dicembre 2016.
  50. ^ La leggenda di Arata 13, Panini Comics. URL consultato il 23 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2016).
  51. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 14, Shogakukan. URL consultato il 23 dicembre 2016.
  52. ^ La leggenda di Arata 14, Panini Comics. URL consultato il 23 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2016).
  53. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 15, Shogakukan. URL consultato il 23 dicembre 2016.
  54. ^ La leggenda di Arata 15, Panini Comics. URL consultato il 23 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2016).
  55. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 16, Shogakukan. URL consultato il 23 dicembre 2016.
  56. ^ La leggenda di Arata 16, Panini Comics. URL consultato il 23 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2016).
  57. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 17, Shogakukan. URL consultato il 23 dicembre 2016.
  58. ^ La leggenda di Arata 17, Panini Comics. URL consultato il 23 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2016).
  59. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 18, Shogakukan. URL consultato il 23 dicembre 2016.
  60. ^ La leggenda di Arata 18, Panini Comics. URL consultato il 23 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2016).
  61. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 19, Shogakukan. URL consultato il 23 dicembre 2016.
  62. ^ La leggenda di Arata 19, Panini Comics. URL consultato il 23 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2016).
  63. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 20, Shogakukan. URL consultato il 23 dicembre 2016.
  64. ^ La leggenda di Arata 20, Panini Comics. URL consultato il 23 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2016).
  65. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 21, Shogakukan. URL consultato il 23 dicembre 2016.
  66. ^ La leggenda di Arata 21, Panini Comics. URL consultato il 23 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2016).
  67. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 22, Shogakukan. URL consultato il 23 dicembre 2016.
  68. ^ La leggenda di Arata 22, Panini Comics. URL consultato il 23 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2016).
  69. ^ (JA) アラタカンガタリ~革神語~ 23, Shogakukan. URL consultato il 23 dicembre 2016.
  70. ^ La leggenda di Arata 23, Panini Comics. URL consultato il 23 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2016).
  71. ^ La leggenda di Arata 24, Panini Comics. URL consultato il 23 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2016).
  72. ^ (EN) Karen Ressler, Arata: The Legend Anime's 2nd Promo Streamed, in Anime News Network, 27 febbraio 2013. URL consultato il 21 aprile 2021.
  73. ^ (JA) アラタカンガタリ 〜革神語〜 [Episodes], TV Tokyo. URL consultato il 21 aprile 2021.
  74. ^ (EN) Crystalyn Hodgkins, Crunchyroll Streams Arata: The Legend TV Anime, in Anime News Network, 8 aprile 2013. URL consultato il 21 aprile 2021.
  75. ^ (JA) EPISODE, su tv-tokyo.co.jp. URL consultato il 22 aprile 2021.
  76. ^ a b (EN) Rebecca Bundy, Arata: The Legend GN 1, Anime News Network, 9 marzo 2010. URL consultato il 22 aprile 2021.
  77. ^ (EN) Deb Aoki, Arata The Legend Volume 1, su About.com. URL consultato il 22 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 6 gennaio 2011).
  78. ^ (EN) Todd Douglass, Manga Review: Arata the Legend - Volume One by Yuu Watase - Page 2, su Blogcritics.org, 31 marzo 2010. URL consultato il 22 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 14 aprile 2013).
  79. ^ (EN) Christopher Nadolski, Arata: The Legend Vol. #01, su Mania.com, 15 aprile 2010. URL consultato il 22 aprile 2021 (archiviato dall'url originale il 5 aprile 2012).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga