M.elle le "Gladiator"

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
M.elle le "Gladiator"
ArtistaFranco Battiato
Tipo albumStudio
Pubblicazioneottobre 1975
Durata31:32
Dischi1
Tracce3
GenereMusica sperimentale[1]
EtichettaBla Bla
ProduttorePino Massara
FormatiLP, MC, CD
NoteBrani 2 e 3 registrati dal vivo nel Duomo di Monreale
Franco Battiato - cronologia
Album precedente
(1974)
Album successivo
(1977)

M.elle le "Gladiator" è il quinto album di Franco Battiato, pubblicato dall'etichetta Bla Bla nell'ottobre 1975.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Composto da soli tre pezzi, il disco si inserisce pienamente nel solco della musica sperimentale alla quale l'artista si è dedicato dal '72 al '78 e che rappresenta una costante anche nelle sue produzioni successive.

La prima traccia, Goutez et comparez, rappresenta forse l'apice della tecnica a "collage" che Battiato era solito usare in quel periodo; nella traccia, infatti, sono presenti varie registrazioni di voci e suoni presi in vari ambienti; il brano quindi riflette un mondo caotico e disordinato nel quale voci e suoni indefiniti si alternano su basi elettroniche e visionarie.[2]

I due brani seguenti, Canto fermo e Orient effects, invece rappresentano degli estratti delle registrazioni che Battiato tenne in una sola giornata con l'organo della cattedrale di Monreale,[3] il cui uso è portato alle estreme conseguenze.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Musica di Franco Battiato.

Lato A
  1. Goutez et comparez (strumentale) – 13:38
Lato B
  1. Canto fermo (strumentale) – 5:53
  2. Orient effects (strumentale) – 12:01


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Domenico Ruoppolo, Franco Battiato - Evadere le regole dell'universo, Ondarock. URL consultato il 6 giugno 2021.
  2. ^ Franco Battiato - biografia, recensioni, discografia, foto :: OndaRock
  3. ^ Franco Battiato | Official Website, su battiato.it. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica