Lino Capra Vaccina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lino Capra Vaccina
NazionalitàItalia Italia
GenereMusica sperimentale
Rock progressivo
Periodo di attività musicale? – in attività
Strumentopercussioni, vibrafono, pianoforte
EtichettaNō, Dark Companion
GruppiAktuala, Lino Capra Vaccina Ensemble, Telaio Magnetico
Album pubblicati9
Studio9

Lino Capra Vaccina, all'anagrafe Lino Vaccina (Barletta, 14 luglio 1953), è un musicista italiano di genere sperimentale. Cofondatore degli Aktuala e del Telaio Magnetico, ha a lungo collaborato, tra gli altri, con i musicisti Franco Battiato e Juri Camisasca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lino Capra Vaccina inizia la sua attività negli anni settanta, formando gli Aktuala assieme a Walter Majoli, in cui suona le percussioni dal 1973 al 1974 e con cui incide alcuni album considerati fondamentali per la definizione del genere avanguardistico italiano.[1]

Dopo aver abbandonato il gruppo, si dedica allo studio delle percussioni, del pianoforte, della composizione, della storia della musica e del canto corale presso la Civica Scuola di Musica di Milano, cosa che lo porta in seguito a collaborare con il cantautore Franco Battiato contribuendo alla composizione dei suoi album sperimentali del periodo e quale percussionista.[1] Unitamente a Battiato, Juri Camisasca e altri musicisti che facevano sperimentazione e avanguardia nel periodo, forma il supergruppo Telaio Magnetico, che avrà vita breve esibendosi unicamente dal vivo nel corso del 1975.[1] L'esperienza verrà immortalata su di un supporto fonografico solamente venti anni più tardi, quando verrà pubblicato l'album Live '75.[1]

Nel 1978 Lino Capra Vaccina pubblica Antico adagio, disco strumentale che attraversa trasversalmente vari generi, compresi avanguardia, musica cosmica e ambient.[1] Album ristampato nel 2017 da Die Scachtel con l'aggiunta delle composizioni inedite Frammenti da antico adagio, registrate durante le medesime sessioni e mai precedentemente pubblicate.[1] Nello stesso periodo Lino Capra Vaccina torna a suonare dal vivo in vari spazi dedicati alla musica avanguardistica e come headiliner al terzo festival delle musiche "occulto-psichedeliche" Thalassa.[1] Dal 2015 Capra Vaccina è tornato attivamente a fare musica incidendo due album per l'etichetta Dark Companion (Arcaico armonico e Metafisiche del Suono), entrambi prodotti da Max Marchini. Sempre per la stessa etichetta esce il quartetto con Keith Tippett, Julie Tippetts e Paolo Tofani, registrato dal vivo a Piacenza. Sempre nel 2018 collabora con John Greaves per un brano scritto e suonato in duo che apparirà nell'album di quest'ultimo "Life Size", uscito per la Manticore Records.

Dal 1979 al 1985, Lino Capra Vaccina ha suonato come percussionista nell'orchestra del Teatro alla Scala.[1] Negli anni novanta ha dato alle stampe l'album L'attesa (1992) e In cammino tra sette cieli (1994).[1]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Discografia con gli Aktuala[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Discografia con i Telaio Magnetico[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Discografia solista[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 1978 - Antico Adagio
  • 1992 - L'attesa
  • 1998 - Radure 1998 Mito (con Marco Lucchi, Giuseppe Conte ed Eranos Ensemble)
  • 2014 - Frammenti da antico adagio
  • 2015 - Arcaico armonico
  • 2017 - Metafisiche del suono
  • 2017 - Echi armonici da antico adagio
  • 2017 - Rifrazioni mistiche
  • 2018 - A Mid Autumn Night's Dream (con Keith & Julie Tippett e Paolo Tofani)

Discografia con Lino Capra Vaccina Ensemble[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 1995 - In cammino tra sette cieli
  • 1998 - Sulla corda di luce (racconto sonoro spazio temporale)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i Lino Capra Vaccina, su Sentireascoltare. URL consultato il 4 settembre 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonello Cresti, Solchi sperimentali Italia, Falconara Marittima, Crac Edizioni, 2015, pp. 40-43, ISBN 8897389244.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0003 7276 3544