Shock in My Town

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Shock in My Town
ArtistaFranco Battiato
Tipo albumSingolo
Pubblicazione3 settembre 1998
Durata8:30 (singolo)
16:48 (EP)
Dischi1
Tracce2 (singolo)
4 (EP)
GenereRock alternativo
Musica elettronica
Rock progressivo
EtichettaMercury Records
(566 378-2, singolo)
(566 379-2, EP)
FormatiCD
Franco Battiato - cronologia
Singolo precedente
(1997)
Singolo successivo
(1998)
Franco Battiato - cronologia
EP precedente

Shock in My Town è un singolo del cantautore italiano Franco Battiato, pubblicato il 3 settembre 1998[1] dalla Mercury Records come estratto dall'album Gommalacca.

È stato pubblicato su CD in due edizioni, rispettivamente con due e quattro tracce.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Shock in My Town parla di una società degenerata, ritornata allo stato primitivo per colpa di un uso smodato della tecnologia. Nella canzone Battiato menziona gli "shock addizionali", concetto della filosofia gurdjeffiana, e il risveglio della Kundalini, energia divina di tradizione tantrica. Circa al terzo minuto c'è un reverse della frase che si può ascoltare a ridosso del primo ritornello: «Di amminoacidi... Nelle mie orbite si scontrano tribù di sub-urbani… Di amminoacidi».[2] È stato realizzato un videoclip del brano, diretto da Francesco Fei.[3]

Stage Door è un brano in versione demo registrato da Battiato nel suo studio Qainat di Catania.[4] Verrà pubblicato un altro provino della canzone nell'EP de Il ballo del potere e sarà nuovamente incisa per l'album Inneres Auge. Questa prima demo presenta però una strofa in più, rimossa dalle versioni successive.

La stagione dell'amore e La cura sono registrazioni dal vivo tratte dal video album L'imboscata Live Tour 1997.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Singolo[modifica | modifica wikitesto]

Testi di Franco Battiato e Manlio Sgalambro, musiche di Franco Battiato.

  1. Shock in My Town – 4:23
  2. Stage Door (demo) – 4:07

Durata totale: 8:30

EP[modifica | modifica wikitesto]

Musiche di Franco Battiato.

  1. Shock in My Town – 4:23 (testo: Franco Battiato e Manlio Sgalambro)
  2. Stage Door (demo) – 4:07 (testo: Franco Battiato e Manlio Sgalambro)
  3. La stagione dell'amore (live) – 4:10 (testo: Franco Battiato)
  4. La cura (live) – 4:08 (testo: Franco Battiato e Manlio Sgalambro)

Durata totale: 16:48

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Trafiletto su "La Stampa" del 30 agosto 1998, su archiviolastampa.it. URL consultato il 3 maggio 2022.
  2. ^ ‘Gommalacca’, quando Franco Battiato entrò nell’era digitale, su Rolling Stone Italia, 24 giugno 2020. URL consultato il 12 novembre 2020.
  3. ^ Works | Francesco Fei - director, su francescofei.com. URL consultato il 12 novembre 2020.
  4. ^ Fabio Zuffanti, 1998 - Shock in My Town/Stage Door (Demo)/La stagione dell'amore (Live)/La cura (Live), in Franco Battiato: Tutti i dischi e tutte le canzoni, dal 1965 al 2019, LIT Edizioni, 30 giugno 2020, ISBN 978-88-6231-868-6.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock