Lennart Czyborra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lennart Czyborra
Nazionalità Germania Germania
Altezza 181 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Genoa
Carriera
Giovanili
2005-2007non conosciuta Eintracht Wandlitz
2007-2009Motor Eberswalde
2009-2010Union Berlino
2010-2011Hertha Berlino
2011-2015Energie Cottbus
2015-2018Schalke 04
Squadre di club1
2018-2020Heracles Almelo39 (2) [1]
2020Atalanta1 (0)
2020-Genoa10 (0)
Nazionale
2016-2017Germania Germania U-186 (0)
2018Germania Germania U-191 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 gennaio 2021

Lennart-Marten Quint Czyborra (Berlino, 3 maggio 1999) è un calciatore tedesco, difensore del Genoa, in prestito dall'Atalanta.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un terzino sinistro, mancino. È rapido e molto fisico, abile nell'uno contro uno, alle volte rientra sul destro per calciare in porta. Può giocare anche come esterno di centrocampo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giovanili ed esordio in Olanda con l'Heracles[modifica | modifica wikitesto]

Czyborra è cresciuto nel settore giovanile di Motor Eberswalde, Union Berlino, Hertha Berlino, Energie Cottbus e Schalke 04.

Il 24 luglio 2018 viene acquistato a titolo definitivo dall'Heracles Almelo.[2] Esordisce l'11 agosto successivo in occasione del match di Eredivisie pareggiato 1-1 contro l'Ajax.

Nel 2019-2020 si mette in mostra segnando i suoi primi 2 gol in Eredivisie con 4 assist sfornati.[3]

Atalanta e prestito al Genoa[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 gennaio 2020 viene acquistato dall'Atalanta per 4,5 milioni di euro.[4][5] Con i bergamaschi gioca solo una partita di campionato, il 14 luglio, in occasione del successo per 6-2 contro il Brescia, subentrando a Djimsiti al minuto 74.[6]

Il 9 settembre 2020 viene ceduto al Genoa in prestito biennale con obbligo di riscatto pari a 5,5 milioni.[7][8] Il 20 settembre successivo esordisce in campionato alla prima giornata contro il Crotone, partita vinta per 4-1 dai grifoni, in cui rileva al 74' Davide Zappacosta.[9] Il 13 gennaio 2021 segna il suo primo gol in Italia, in occasione della partita in casa della Juventus, negli ottavi di finale di Coppa Italia, in cui realizza il primo gol dei grifoni, nella partita persa poi ai supplementari per 3-2.[10]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 24 gennaio 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2018-2019 Paesi Bassi Heracles Almelo ED 20+2[11] 0 CO 2 0 - - - - - - 24 0
2019-gen. 2020 ED 19 2 CO 2 0 - - - - - - 21 2
Totale Heracles Almelo 39+2 2 4 0 - - - - 45 2
gen.-ago. 2020 Italia Atalanta A 1 0 CI 0 0 UCL 0 0 - - - 1 0
2020-2021 Italia Genoa A 10 0 CI 2 1 - - - - - - 12 1
Totale carriera 52 2 6 1 - - - - 58 3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 41 (2) se contiamo anche i play-off per l'Europa League
  2. ^ (NL) Heracles Almelo contracteert Lennart Czyborra, su heracles.nl, 24 luglio 2018.
  3. ^ Atalanta, preso Czyborra a titolo definitivo: arriva dall’Heracles foxsport.it
  4. ^ (NL) LENNART CZYBORRA VERVOLGT CARRIÈRE BIJ ATALANTA BERGAMO, su heracles.nl, 22 gennaio 2020. URL consultato il 22 gennaio 2020.
  5. ^ Lennart Czyborra all'Atalanta, su atalanta.it, 22 gennaio 2020. URL consultato il 22 gennaio 2020.
  6. ^ Atalanta-Brescia 6-2, su atalanta.it, 14 luglio 2020. URL consultato il 15 luglio 2020.
  7. ^ Lennart Czyborra al Genoa, su atalanta.it, 9 settembre 2020. URL consultato il 9 settembre 2020.
  8. ^ Lennart Czyborra, acquisizione definita, su genoacfc.it, 9 settembre 2020. URL consultato il 9 settembre 2020.
  9. ^ Genoa-Crotone 4-1, Maran parte con il piede giusto, su repubblica.it. URL consultato il 14 gennaio 2021.
  10. ^ Il Genoa esce dalla Coppa a testa altissima, su genoacfc.it, 13 gennaio 2021. URL consultato il 14 gennaio 2021.
  11. ^ Nei play-off

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]