Hiroim

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hiroim
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. aprile 2006
1ª app. in Incredible Hulk n. 92 - III serie
Editore it. Panini Comics - Marvel Italia
app. it. marzo 2007
app. it. in Devil & Hulk n. 126
Sesso Maschio
Abilità
  • forza sovrumana
  • grande resistenza a danni e fatica
  • capacità di rendere più dura la sua pelle
  • detiene l'Antico Potere
  • conosce le tecniche di combattimento del Popolo Ombra
  • doti strategiche
Parenti nessuno

Hiroim il disonorato, è un personaggio dei fumetti creato da Greg Pak (testi) e Carlo Pagulayan (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. È comparso per la prima volta in The Incredibile Hulk (terza serie) n. 92 (aprile 2006), durante la saga Planet Hulk.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Planet Hulk[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Planet Hulk.

Di Hiroim il disonorato si sa che è un esponente della variante della razza che prevaleva su Sakaar, il Popolo Ombra, nonché un prete che venne espulso dal suo ordine essendo stato considerato blasfemo ritenendosi lui il vero figlio di Sakaar, colui che avrebbe riportato la pace. In seguito venne scelto per essere la fedele guardia del corpo dell'Imperatore Rosso, per rispettare l'alleanza tra il Popolo Ombra e l'Impero, ma quando l'imperatore gli ordinò di uccidere il suo figlioletto adolescente lui si rifiutò. Per avere rotto il patto venne condannato e quindi marchiato con un disco di controllo e portato alla Fauce, una scuola per gladiatori, dove incontrò i suoi futuri alleati, i Fratelli di guerra, tra cui Hulk, poi chiamato Sfregio Verde in seguito a un combattimento nell'arena di Crown City assieme a Hiroim, gli altri Fratelli di guerra e ad altri gladiatori, al quale assistette anche lo stesso Re Rosso e la sua guardia del corpo Caiera.

Dopo aver affrontato varie prove ed essere fuggiti dal controllo dell'Imperatore grazie al Selvaggio Argentato, Hiroim convinse Hulk ad andare a chiedere aiuto agli anziani ombra per spodestare l'Imperatore, anche per far riconoscere il Gigante di Giada come il salvatore di Sakaar che tanto il Popolo Ombra aveva decantato. Hiroim e Caiera, entrambi esponenti del Popolo Ombra, riuscirono a far sottoporre Hulk alle prove, che lui fallì, e inseguito lo aiutarono ad avere un'udienza dai padri degli Spike, creature che divoravano tutto ciò che era organico.

Poco tempo dopo la disfatta dell'Imperatore, il pianeta venne distrutto da una esplosione generata dalla navicella da cui era arrivato Hulk. Conscio di chi era la colpa, Hiroim andò con Hulk e i Fratelli di guerra per combattere gli eroi della Terra e vendicare le morti del suo popolo.

World War Hulk[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi World War Hulk.

Durante il viaggio verso la Terra Hiroim insegna allo Sfregio Verde a catalizzare la propria rabbia, permettendogli di sfruttare al meglio le tecniche di combattimento apprese su Sakaar.

Durante l'attacco a Manhattan, Hiroim viene in aiuto di Hulk assieme ai Fratelli di guerra combattendo i Vendicatori. Hiroim affronta e sconfigge Luke Cage durante lo scontro e in seguito si dirige con Elloe Kaifi verso la casa del Dottor Strange, un membro degli Illuminati, colpevoli di aver esiliato Hulk nello spazio. I due affrontano e sconfiggono Pugno d'acciaio, Ronin e Echo. Hiroim perde poi un braccio durante lo scontro col Dottor Strange fuso con il demone Zom.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Come molti del suo popolo è altamente addestrato nel combattimento e invecchia lentamente da quando ha compiuto tredici anni. Con la morte di tutto il suo Popolo Ombra ha ricevuto il potere impetuoso che gli permette di modificare il suo corpo per renderlo come una pietra mistica, che ha assorbito il pugno d'acciaio di Danny Rand. Le abilità che questo potere concede è disturbare gli incantesimi del Dottor Strange e di controllare la terra.

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics