Re Rosso (Marvel Comics)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Re Rosso
Universo Universo Marvel
Nome orig. Red King
Lingua orig. Inglese
Alter ego Angomo II
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. aprile 2006
1ª app. in The Incredible Hulk n. 92
Editore it. Panini Comics
Sesso Maschio
Abilità
  • esperto combattente

Re Rosso (Red King), il cui vero nome è Principe Angomo II, è un personaggio dei fumetti creato da Greg Pak e Carlo Pagulayan nel 2006 per la saga Planet Hulk, pubblicata dalla Marvel Comics. I personaggi spesso lo chiamano "imperatore", ma il suo titolo, quindi il nome esatto, è "re".

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Il Re Rosso compare per la prima volta in albo Marvel nel primo episodio di Planet Hulk. Si stava annoiando in una sorta di Colosseo in attesa di un combattimento, quando Hulk sfonda la gabbia in cui è rinchiuso e dopo aver affrontato un mostro si lancia contro l'imperatore. Caiera respinge Hulk con un raggio del suo bastone. Invitato dalla prospettiva di un combattimento, l'imperatore decide di combattere Hulk con la sua armatura. Dopo una lotta feroce, nella quale uccide due amici di Miek, viene ferito da Hulk, che si appresta a ucciderlo, ma Caiera lo salva. L'imperatore ordina che Hulk e Miek vengano portati nella "Fauce", la scuola per gladiatori più dura del pianeta. I gladiatori non possono opporsi a Re Rosso, a causa del disco d'obbedienza, ma grazie a Silver Surfer, che libera Hulk e gli altri prigionieri del colosseo, il Gigante di Giada ha un'altra occasione per affrontare il despota. Questa volta Hulk, anche grazie all'aiuto della stessa Caiera, che ha capito quanto Re Rosso sia crudele, riesce a sconfiggerlo.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Il Re Rosso non possiede superpoteri, ma si serve della sua abilità come guerriero e della sua armatura per sconfiggere i suoi avversari.

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics