Golfo di Policastro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Golfo di Policastro
NASA - Gulf of Policastro - Italy.jpg
Il golfo di Policastro visto dallo spazio.
Parte di Mar Tirreno
Stato Italia Italia
Regione   Campania
  Basilicata
  Calabria
Provincia   Salerno
  Potenza
  Cosenza
Comune Camerota, San Giovanni a Piro, Santa Marina, Ispani, Vibonati, Sapri, Maratea, Tortora, Praia a Mare, San Nicola Arcella, Scalea
Coordinate 39°57′08.58″N 15°36′11.74″E / 39.952382°N 15.603262°E39.952382; 15.603262
Mappa di localizzazione: Italia
Golfo di Policastro
Golfo di Policastro

Il golfo di Policastro è una insenatura del mare Tirreno che bagna le coste di tre province, quella di Salerno in Campania, di Potenza in Basilicata e di Cosenza in Calabria. Il limite occidentale del golfo è la punta degli Infreschi nel comune di Camerota nel Cilento, quello sud-orientale è il capo Scalea, nei pressi dell'omonima cittadina.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Anticamente era chiamato Sinus Laus, dalla polis della Magna Grecia Laos, situata, però, a Santa Maria al Cedro, oltre il Golfo di Policastro. Oggi il golfo prende il nome dalla cittadina di Policastro Bussentino (oggi frazione del comune di Santa Marina), l'antica Pixous della Magna Grecia e successivamente nota come Buxentum in epoca romana.

L'intero tratto costiero tirrenico della Basilicata si affaccia sul Golfo di Policastro, dominato a nord dal massiccio del Sirino.

I comuni principali sono Sapri (SA) in Campania, Maratea (PZ) in Basilicata, Praia a Mare e Scalea (CS) in Calabria.

Il tratto campano del golfo ricade in parte all'interno del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN316877569 · LCCN (ENsh85104182