Golfo di Oristano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Golfo di Oristano
Parte di Mar di Sardegna
Stato Italia Italia
Regione Sardegna
Provincia Provincia d'Oristano
Coordinate 39°50′16″N 8°29′04″E / 39.837778°N 8.484444°E39.837778; 8.484444Coordinate: 39°50′16″N 8°29′04″E / 39.837778°N 8.484444°E39.837778; 8.484444
Idrografia
Immissari principali Tirso
Mappa di localizzazione: Italia
Golfo di Oristano
Golfo di Oristano

Il golfo di Oristano (in sardo golfu de Aristanis) è un'insenatura del mar di Sardegna, situata nella Sardegna centro-occidentale che prende il nome dall'omonima città e, insieme a quello di Alghero, è uno dei principali fra i golfi della costa occidentale dell'isola.

È delimitato a nord dal capo San Marco, nella penisola del Sinis, e a Sud dal capo Frasca, dove si trova l'omonima stazione meteorologica, e bagna le province di Oristano (comuni di Cabras, Oristano, Santa Giusta, Arborea e Terralba) e del Medio Campidano (comuni di Guspini e Arbus).

Si estende davanti alla stessa Oristano ed è relativamente poco inquinato. È delimitato da due promontori montuosi ai lati, mentre la parte centrale presenta una costa più bassa e regolare.

Nelle immediate vicinanze del golfo sono presenti numerosi stagni, quali lo stagno di Cabras, la laguna di Mistras e lo stagno di Santa Giusta che costituiscono importanti aree di interesse faunistico e paesaggistico.

Le attività principali sono la pesca, l'itticoltura e le attività manifatturiere legate al mercato del pesce, con particolare riferimento alla produzione della bottarga, anche se è in crescita il turismo balneare, concentrato nelle località di San Giovanni di Sinis, Marina di Torre Grande e Arborea Lido. Sul golfo si affaccia il celebre sito archeologico di Tharros, e nelle immediate vicinanze di Oristano si trova la foce del Tirso, il fiume più lungo della Sardegna.

Sardegna Portale Sardegna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sardegna