Golfo di Oristano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Golfo di Oristano
Parte di Mar di Sardegna
Stato Italia Italia
Regione Sardegna
Provincia Provincia d'Oristano
Coordinate 39°50′16″N 8°29′04″E / 39.837778°N 8.484444°E39.837778; 8.484444Coordinate: 39°50′16″N 8°29′04″E / 39.837778°N 8.484444°E39.837778; 8.484444
Idrografia
Immissari principali Tirso
Mappa di localizzazione: Italia
Golfo di Oristano
Golfo di Oristano

Il golfo di Oristano (in sardo golfu de Aristanis) è un'insenatura del mar di Sardegna, situata nella Sardegna centro-occidentale che prende il nome dall'omonima città e, insieme a quello di Alghero, è uno dei principali fra i golfi della costa occidentale dell'isola.

È delimitato a nord dal capo San Marco, nella penisola del Sinis, e a Sud dal capo Frasca, dove si trova l'omonima stazione meteorologica, e bagna le province di Oristano (comuni di Cabras, Oristano, Santa Giusta, Arborea e Terralba) e del Medio Campidano (comuni di Guspini e Arbus).

Si estende davanti alla stessa Oristano ed è relativamente poco inquinato. È delimitato da due promontori montuosi ai lati, mentre la parte centrale presenta una costa più bassa e regolare.

Nelle immediate vicinanze del golfo sono presenti numerosi stagni, quali lo stagno di Cabras, la laguna di Mistras e lo stagno di Santa Giusta che costituiscono importanti aree di interesse faunistico e paesaggistico.

Le attività principali sono la pesca, l'itticoltura e le attività manifatturiere legate al mercato del pesce, con particolare riferimento alla produzione della bottarga, anche se è in crescita il turismo balneare, concentrato nelle località di San Giovanni di Sinis, Marina di Torre Grande e Arborea Lido. Sul golfo si affaccia il celebre sito archeologico di Tharros, e nelle immediate vicinanze di Oristano si trova la foce del Tirso, il fiume più lungo della Sardegna.

Sardegna Portale Sardegna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sardegna