Golfo di Bacoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Golfo di Bacoli
Parte di Golfo di Pozzuoli
Stato Italia Italia
Regione Campania Campania
Provincia Città metropolitana di Napoli

Il golfo di Bacoli è una baia del più vasto golfo di Pozzuoli, situata tra capo Miseno e il lago Lucrino, nei Campi Flegrei, su cui si affaccia il comune da cui prende il nome.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

A nord-ovest è situato il promontorio di capo Miseno e a sud i laghi di Lucrino, Averno e Fusaro. Il golfo si affaccia sul golfo di Pozzuoli ed è collocato nel versante est della penisola flegrea.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fin dall'antica Roma era meta ambita di villeggiatura per le rinomate terme le cui acque possedevano proprietà terapeutiche. Vi venivano a villeggiare i patrizi e gli imperatori, tra cui molti personaggi famosi come Giulio Cesare, di cui è stata trovata la villa. Nel Medioevo, con la caduta dell'Impero romano d'Occidente, l'area cadde in declino. Importanti opere edilizie si registrano solo sotto il dominio aragonese e quello spagnolo, quando fu costruito e ristrutturato il famoso castello, per via della posizione strategica della zona, oggi sede del Museo dei Campi Flegrei.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Campania, Cassani e Torella, Napoli, 30 novembre 2005