Gianni Mantesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gianni Mantesi, nome d'arte di Giovan Battista Marchesini (Roma, 8 dicembre 1924Milano, 11 settembre 2014), è stato un attore, doppiatore e regista teatrale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gianni Mantesi nasce in una famiglia dalla lunga tradizione teatrale. Laureato in Lettere, amico e sodale di Luca Canali[1], si diploma in recitazione alla "Accademia di arte drammatica" di Roma, dove affronta le prime esperienze teatrali con Giulietta Masina e Anna Proclemer. Viene quindi ingaggiato dalla compagnia di Ruggero Ruggeri. Comincia così una lunga e ininterrotta carriera teatrale che durerà oltre un sessantennio, facendo parte di molte delle principali compagnie teatrali italiane, sempre con ruoli di rilievo. Dal 1949 è presenza stabile nei cartelloni del "Piccolo teatro" di Milano[2], diretto da Giorgio Strehler, per cui recita in numerosi spettacoli[3], fino alle oltre 600 repliche de "Il Campiello"[4]. Lavora anche con i teatri stabili di Torino, Trieste, Genova, con la compagnia di Anna Magnani[5], con la "Compagnia Buazzelli, Volonghi, Lionello" e con Franco Parenti. È nel cast principale in produzioni dirette dai registi Luchino Visconti, Franco Zeffirelli, Gianfranco de Bosio, Massimo Castri.[6]

Fra gli anni 60 e 80 del XX secolo recita con ruoli primari in produzioni televisive in Italia e Svizzera

Si occupa anche di doppiaggio. In questo campo è ricordato soprattutto per avere dato la voce al Dr. Quincy interpretato da Jack Klugman nella omonima serie televisiva, rivestendo anche il ruolo di direttore del doppiaggio.

Firma la regia di alcuni spettacoli teatrali (per vezzo e modestia spesso indicate come "messa in scena") e si occupa di insegnamento delle tecniche teatrali e di recitazione[6].

Era il marito dell'attrice e doppiatrice Grazia Migneco e padre dello scrittore e drammaturgo Luca Marchesini.

Teatrografia (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

  • La guerra di Troia non si farà di J. Giraudoux (1985)
  • Una coppia di single, di Carlo Terron
  • Avevo più stima dell’idrogeno di Carlo Terron
  • Gigi di Colette
  • I giorni della vita, di William Saroyan - Milano Spazio Più (1991)
  • Mister "O" di Glauco Di Salle - Milano Spazio Sipario (1991) Milano Teatro Libero
  • Colombe, di Jean Anouilh - Milano Spazio Più
  • Quando si era bambini, qualche volta, di Luca Marchesini - Milano Teatro Out Off (1996)
  • Lui, lei e... Io n'esco, di Eugene Ionesco - Milano Spazio Sipario (1996)
  • Eva & Adamo, pubblica lettura dei loro diari, di Mark Twain - Milano Spazio Zazie (2000)
  • Il sano immaginario, di Jules Romains - Milano Teatro della Memoria (2005)
  • Sei personaggi in cerca d'autore, di Luigi Pirandello - Milano Spazio Zazie (2007)

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Film[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Film d'animazione[modifica | modifica wikitesto]

Cartoni animati[modifica | modifica wikitesto]

Televisione e cinema[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luca Canali, Spezzare l'assedio, Giunti, 7 maggio 2012, ISBN 978-88-587-2746-1. URL consultato il 3 febbraio 2017.
  2. ^ Mantesi – Dizionario dello Spettacolo Mame, su spettacolo.mam-e.it.
  3. ^ Repertorio del Piccolo Teatro di Milano, su archivio.piccoloteatro.org. URL consultato il 3 febbraio 2017.
  4. ^ Repertorio del Piccolo Teatro di Milano - Il campiello, su archivio.piccoloteatro.org. URL consultato il 3 febbraio 2017.
  5. ^ Matilde Hochkofler, Anna Magnani, Gremese Editore, 1º gennaio 2001, ISBN 978-88-8440-086-4. URL consultato il 3 febbraio 2017.
  6. ^ a b Gianni Mantesi, su www.dantepoliglotta.it. URL consultato il 3 febbraio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90360388 · SBN IT\ICCU\SCMV\027214