Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Fricativa bilabiale sonora

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fricativa bilabiale sonora
IPA - numero127
IPA - testoβ
IPA - immagine
Xsampa-B2.png
UnicodeU+03B2
Entityβ
SAMPAB
X-SAMPAB
KirshenbaumB
Ascolto

La fricativa bilabiale sonora è una consonante presente in alcune lingue, che in base all'alfabeto fonetico internazionale è rappresentata col simbolo [β].

Nella lingua italiana tale fono non è presente.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La fricativa bilabiale sonora presenta le seguenti caratteristiche:

Altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Spagnolo[modifica | modifica wikitesto]

In lingua spagnola corrisponde a b e v (eccetto i casi in cui sono precedute da una consonante nasale)[1]:

Portuñol[modifica | modifica wikitesto]

In lingua portuñol:

Sardo e sassarese[modifica | modifica wikitesto]

In lingua sarda, tale fono è spesso presente e si esprime attraverso la lettera b (a tibe, traballu). In sassarese, invece, viene reso a seconda dei casi con una b od una v (ad esempio binu, voltha).

Ewe[modifica | modifica wikitesto]

In lingua ewe tale fono è rappresentato dalla grafia w:

Giapponese[modifica | modifica wikitesto]

In lingua giapponese, tale fono è presente solo in posizione intervocalica, e può essere pronunciato anche come approssimante:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Analogo utilizzo è riscontrato nel dialetto maceratese[senza fonte].
Linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica