Lingua ewe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ewe
Ɛʋɛgbɛ
Parlato inGhana Ghana
Togo Togo
RegioniSudest del Ghana e Togo meridionale
Locutori
Totale2,5 milioni (3 milioni come seconda lingua)
Altre informazioni
ScritturaAlfabeto latino
TipoSOV
Tassonomia
FilogenesiLingue niger-kordofaniane
 Lingue congo-atlantiche
  Lingue volta-congo
   Lingue kwa
    Lingue gbe
Codici di classificazione
ISO 639-1ee
ISO 639-2ewe
ISO 639-3ewe (EN)
Glottologewee1241 (EN)
Estratto in lingua
Dichiarazione universale dei diritti umani, art. 1
Wodzi amegbetɔwo katã ablɔɖeviwoe eye wodzena bubu kple gomekpɔkpɔ sɔsɔe. Susu kple dzitsinya le wo dometɔ ɖesiaɖe si eyata wodze be woanɔ anyi le ɖekawɔwɔ blibo me.

La lingua ewe (Ɛʋɛgbɛ, pronunciato /e'βe/, in italiano /e'we/ o /e'wɛ/) è una lingua niger-kordofaniana parlata in Ghana e in Togo.

Distribuzione geografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo l'edizione 2009 di Ethnologue, i locutori di ewe sono oltre 3 milioni, di cui 2.250.000 nel Ghana sudorientale e 862.000 in Togo, nella Regione Marittima e nella Regione degli Altopiani.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Lo ewe è una lingua tonale, parte di un continuum dialettale chiamato comunemente gbe. Altre lingue gbe sono il fon, il gen, l'aŋlo, l'aja e il .

Lo ewe è una delle lingue africane meglio documentate, grazie al lavoro svolto dal linguista Diedrich Hermann Westermann, che pubblicò molti dizionari e grammatiche di ewe e parecchi altri linguaggi gbe. Altri linguisti che hanno lavorato sull'ewe sono Gilbert Ansre (tono e sintassi), Hounkpati B. Capo (fonologia e fonetica), Herbert Stahlke (morfologia e tono), Roberto Pazzi (antropologia e lessicografia), Felix K. Ameka (semantica e linguistica cognitiva) e Alan Stewart Duthie (semantica e fonetica).

Sistema di scrittura[modifica | modifica wikitesto]

L'ortografia Ewe si serve del seguente alfabeto:
A a B b D d Ɖ ɖ E e Ɛ ɛ F f Ƒ ƒ G g Ɣ ɣ H h I i J j K k L l M m N n Ŋ ŋ O o Ɔ ɔ P p R r S s T t U u ũ V v Ʋ ʋ W w X x Y y Z z

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autoritàNDL (ENJA00562066