Approssimante labiovelare sorda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Approssimante labiovelare sorda
IPA - numero 169
IPA - testo ʍ
IPA - immagine IPA voiceless labio-velar approximant.svg
Unicode U+006A
Entity ʍ
SAMPA
X-SAMPA W
Kirshenbaum w<vls>
Ascolta[?·info]

L'approssimante labiovelare sorda (tradizionalmente chiamata una fricativa labiovelare sorda) è un tipo di suono consonantico, usato in alcune lingue parlate. Il simbolo in alfabeto fonetico internazionale che rappresenta questo suono è ʍ, una lettera w minuscola ruotata. Rappresenta in realtà la rispettiva sorda della u semiconsonantica, lettera che nell'Alfabeto fonetico internazionale è w.

[ʍ] è generalmente chiamato "fricativa" per ragioni storiche, ma in inglese, la lingua in cui il simbolo ʍ è utilizzato principalmente si tratta di una approssimante sorda, pari a [w] o [hw]. In rare occasioni il simbolo è appropriato per una fricativa velare labializzata, [xʷ], in altre lingue.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Il suo modo di articolazione è approssimante, cioè il suono è prodotto da un restringimento del tratto vocale sul luogo di articolazione, ma non abbastanza per produrre un flusso d'aria turbolento.
  • Il suo luogo di articolazione è velare labializzato, il che significa che si articola con la parte posteriore della lingua sollevata verso il palato molle (il velo), mentre si arrotondano le labbra labbra.
  • La sua fonazione è sorda, il che significa che è prodotto senza vibrazione delle corde vocali.
  • Si tratta di una consonante orale, il che significa che all'aria è permesso di uscire attraverso solamente la bocca.
  • Si tratta di una consonante centrale, il che significa che è prodotta da un flusso d'aria lungo il centro della lingua, piuttosto che ai lati.
  • Il meccanismo del flusso d'aria è polmonare, il che significa che si articola spingendo aria esclusivamente con i polmoni e il diaframma, come nella maggior parte dei suoni.

Nelle lingue[modifica | modifica wikitesto]

  • In italiano tale fono non è presente.
  • Nell'inglese della Cornovaglia viene rappresentato come <wh> e <hw> nella scrittura standard, come in whath scritto anche hwath [ʍæːθ] cioè quale, composto da what the, nonché sinonimo di which.
  • Nell'inglese della Scozia, come in wine [ʍʌɪn] (vino).
  • In alcuni dialetti del sud dell'Inglese americano, come in wine [ʍaːn] (vino).
Consonanti
Polmonari Bilabiale Lab.den. Dentale Alveolare Postalv. Retroflessa Palatale Velare Uvulare Farin. Epiglottale Glottidale Non polmonari ed altri simboli
Nasale m ɱ n ɳ ɲ ŋ ɴ Clic  ʘ ǀ ǃ ǂ ǁ
Occlusive p b t d ʈ ɖ c ɟ k ɡ q ɢ ʡ ʔ Impl.  ɓ ɗ ʄ ɠ ʛ
Fricative  ɸ β f v θ ð s z ʃ ʒ ʂ ʐ ç ʝ x ɣ χ ʁ ħ ʕ ʜ ʢ h ɦ Eiettive 
Approssimanti  β̞ ʋ ð̞ ɹ ɻ j ɰ Altre laterali  ɺ ɫ
Vibranti ʙ r ʀ Coarticolazioni approssimanti  ʍ w ɥ
Monovibranti ɾ ɽ Coarticolazioni fricative  ɕ ʑ ɧ
Fric. laterale ɬ ɮ Affricate  t͡s d͡z t͡ʃ d͡ʒ
Appr. laterale l ɭ ʎ ʟ Coarticolazioni occlusive  k͡p ɡ͡b ŋ͡m
Le aree ombreggiate denotano articolazioni polmonari ritenute impossibili.
Questa pagina contiene simboli fonetici che potrebbero non esser visualizzati correttamente in alcuni browser. [Aiuto]
Dove i simboli appaiono a coppie, quello di destra rappresenta una consonante sonora.
linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica