Fricativa postalveolare sonora

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fricativa postalveolare sonora
IPA - numero135
IPA - testoʒ
IPA - immagine
Xsampa-Z2.png
UnicodeU+0292
Entityʒ
SAMPAZ
X-SAMPAZ
KirshenbaumZ
Ascolto

La fricativa postalveolare sonora è una consonante fricativa molto frequente in numerose lingue, che in base all'alfabeto fonetico internazionale è rappresentato col simbolo ʒ.

Nella lingua italiana la fricativa postalveolare sonora non è presente, se non in parole di origine straniera come garage e gigolo. È però possibile trovare questa consonante nei dialetti italiani, come il toscano, dove si realizza come g intervocalica: disagio [diˈzaːʒo], oltre che nelle lingue sarda e ligure, nelle quali è rappresentato ortograficamente dalla lettera x: sardo cìxiri /ˈt͡ʃiʒiri/, ligure xoâ /ʒwaː/.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La fricativa postalveolare sonora presenta le seguenti caratteristiche:

  • il suo modo di articolazione è fricativo, perché questo fono è dovuto alla frizione causata dal passaggio ininterrotto di aria attraverso un restringimento del cavo orale;
  • il suo luogo di articolazione è postalveolare, perché nel pronunciare questo suono la lingua viene avvicinata al palato non lontano dagli alveoli;
  • è una consonante sonora, in quanto tale suono viene prodotto con intervento vibratorio delle corde vocali;

Altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Croato[modifica | modifica wikitesto]

In croato è un fonema ed è reso graficamente con la lettera ž:

  • žut "giallo"
  • pažnja "attenzione"
  • Varaždin

Francese[modifica | modifica wikitesto]

In francese è un fonema ed è reso graficamente con la lettera j oppure con la g seguita da e, i, y:

Inglese[modifica | modifica wikitesto]

In inglese, tale fono è reso con la grafia s o si:

Ligure[modifica | modifica wikitesto]

In ligure, tale fono è reso con la x :

Portoghese[modifica | modifica wikitesto]

In portoghese, tale fono è reso con la g seguita da e , i, oppure con la lettera j seguita da a, o, u:

  • geógrafo "geografo"
  • relógio "orologio"
  • rajada "raffica" [ʁɐˈʒadɐ]
  • jovem "giovane"

Inoltre, in Portogallo e in alcune zone dialettali del Brasile (ad esempio, a Rio de Janeiro), con la s (se seguita da una consonante sonora come /b/, /d/ o /ɡ/):

  • Lisboa "Lisbona"
  • desde "da"
  • vesgo "strabico"

Ungherese[modifica | modifica wikitesto]

In ungherese, è reso col digramma zs: