Francesco Barilli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Francesco Barilli (Parma, 4 febbraio 1943) è un attore, regista, sceneggiatore e pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Appartenente a una famiglia di artisti (è nipote del pittore Cecrope Barilli) a vent'anni, nel 1963, ha cominciato a collaborare con il regista Antonio Pietrangeli che ha girato a Parma il film La Parmigiana, nel quale ebbe anche una piccola parte da attore. L'anno seguente Bernardo Bertolucci l'ha scelto come interprete principale del suo secondo film, Prima della rivoluzione. Nel 1968 ha fatto l'aiuto regista di due film di Camillo Bazzoni, Vivo per la tua morte e Commando suicida.

Sempre nel 1968 ha debuttato nella regia, con il suo primo cortometraggio, Nardino sul Po. In seguito ha firmato regie di film e documentari (anche spot pubblicitari di qualità), ha preso parte come attore ad alcuni film, ha scritto sceneggiature. Dal 1994 al 1996 ha diretto sei documentari naturalistici per Geo & Geo, la trasmissione di Rai 3.

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Film[modifica | modifica wikitesto]

Documentari[modifica | modifica wikitesto]

  • Casa Barilli (1997)
  • Erberto Carboni (1998)
  • Giuseppe Verdi (2000)
  • La vita di Giovannino Guareschi (2009)
  • Poltrone rosse - Parma e il cinema (2014) Presentato alla Mostra del Cinema di Venezia

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Nardino sul Po (1968)
  • Cinecittà 50 (1987)
  • Il tavoliere, la Puglia dei Dauni (1994) (per Geo & Geo, Raitre )
  • Le paludi di Ravenna (1995) (per Geo & Geo, Raitre )
  • Comacchio, il paese delle acque (1995) (per Geo & Geo, Raitre )
  • Grado e Marano, il Friuli delle lagune (1996) (per Geo & Geo, Raitre )
  • Il Salento, paradiso di pietra e di mare (1996) (per Geo & Geo Raitre )
  • Lecce e la terra degli olivi (1996) (per Geo & Geo, Raitre)
  • L'immensa foresta tra Romagna e Toscana (1998)
  • Palazzo reale e il Bertoja a Parma (2005)

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Pittore[modifica | modifica wikitesto]

Fin dal 1963 Barilli ha alternato la carriera di attore e regista con la pittura, uno dei suoi più grandi interessi. Ha presentato le sue opere in numerose mostre in tutta Italia. Tra queste:

  • Cinematografo, 1994
  • Animalia, 1995
  • Acqua, 1996
  • Antologica (Parma, 2004)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN45369904 · LCCN: (ENno00023177 · SBN: IT\ICCU\RAVV\105619 · ISNI: (EN0000 0001 0894 3837 · GND: (DE129011681 · BNF: (FRcb15050204t (data)