Prima della rivoluzione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Prima della rivoluzione
Adrianaastiprimadellar.jpg
Gina (Adriana Asti) in una scena del film
Paese di produzioneItalia
Anno1964
Durata111 min
Dati tecniciB/N e a colori
rapporto: 1,85:1
Generedrammatico
RegiaBernardo Bertolucci
SoggettoBernardo Bertolucci
SceneggiaturaBernardo Bertolucci
ProduttoreMario Bernocchi
Casa di produzioneIride Cinematografica
Distribuzione (Italia)Cineriz
FotografiaAldo Scavarda (Vittorio Storaro assistente alla macchina)
MontaggioRoberto Perpignani
MusicheGino Paoli, Ennio Morricone
ScenografiaVittorio Cafiero, Angelo Canevari
CostumiFederico Forquet
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

« Chi non ha vissuto negli anni prima della Rivoluzione non può capire che cosa sia la dolcezza del vivere. »

(Frase di Talleyrand che introduce il film)

Prima della rivoluzione è un film del 1964 diretto da Bernardo Bertolucci.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Parma, 1962. Fabrizio, un giovane studente, avverte la difficoltà di poter conciliare l'appartenenza alla borghesia e la militanza nel Partito Comunista Italiano. Resta traumatizzato dalla morte del suo amico Agostino, annegato nel Po. L'arrivo della zia Gina, una giovane ed elegante donna che risiede a Milano, aumenta il suo disorientamento: la zia si innamora di lui e Fabrizio ricambia. La zia tuttavia ritorna a Milano. Fabrizio, conscio della sua debolezza e dell'impossibilità di realizzare le sue aspirazioni personali e politiche, sceglie il rispetto delle convenzioni: rinuncia a Gina e sposa Clelia, una giovane e bella fanciulla di buona famiglia.

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

I nomi di battesimo dei protagonisti del film corrispondono a quelli de La Certosa di Parma di Stendhal: il protagonista e voce narrante, Fabrizio come Fabrizio del Dongo, è un giovane marxista di famiglia borghese, amato dalla giovane zia, Gina come Gina Sanseverina, alla fine sposa una ragazza di buona famiglia, Clelia come Clelia Conti.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato tra settembre e novembre del 1963. Le riprese si sono svolte a Parma e nei suoi dintorni, come la scena della camera ottica nella Rocca Sanvitale di Fontanellato.[1]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

È stato proiettato in anteprima il 12 maggio 1964 al 17º Festival di Cannes nella Settimana Internazionale della Critica.[2]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Anche se oggi si impone come il manifesto di una Nouvelle Vague italiana, Prima della rivoluzione venne disertato dal pubblico e tiepidamente recensito dalla maggior parte della nostra critica, trovando però un'accoglienza entusiasta in quella straniera.[3] Insieme a I pugni in tasca di Marco Bellocchio, uscito l'anno seguente, è oggi considerato un film anticipatore della contestazione del Sessantotto.[4]

Il teatro Regio, dove i protagonisti assistono alla messa in scena del Macbeth di Verdi.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Booklet del DVD/Blu-ray
  2. ^ (FR) 3e Selection de la Semaine de la Critique 1964, semainedelacritique.com. URL consultato l'11 giugno 2011.
  3. ^ Videosaggio All'ombra del conformista di Adriano Aprà
  4. ^ Cinema e Sessantotto - Borghesi ancora pochi mesi, su cinemaesessantotto.it. URL consultato il 9 marzo 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo Mereghetti (a cura di), Prima della rivoluzione, un film di Bernardo Bertolucci, I dvd del Corriere della Sera, Bianco e nero all'italiana n. 21, ISSN: 1129-03523, giugno 2009

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema