L'altra donna (film 2002)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'altra donna
L'altra donna 2002.png
Alessio Boni e Anita Caprioli in una scena del film
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno2002
Durata100 min
Generedrammatico
RegiaAnna Negri
SoggettoSibilla Barbieri
SceneggiaturaSibilla Barbieri
ProduttoreAldo Raparelli
FotografiaPaolo Carnera
MusicheDominik Scherrer
ScenografiaGiada Calabria
CostumiGiovanni Casalnuovo
Interpreti e personaggi

L'altra donna è un film del 2002, diretto da Anna Negri.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'architetto Simone Marini, durante un'intervista televisiva, nella quale illustra un ambizioso progetto che lui si incaricherà di realizzare, viene riconosciuto da un ragazzo che da quel momento inizia a perseguitarlo, insieme alla moglie ed al figlioletto. La ragione di questo comportamento risiede nella sua convinzione che l'architetto sia responsabile della morte della madre, con la quale aveva una relazione e che è deceduta durante una lite tra loro.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema