Fate/unlimited codes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Fate/unlimited codes
Fate Unlimited Codes.jpg
Sviluppo Eighting, cavia, inc.
Pubblicazione Giappone Capcom
Ideazione TYPE MOON
Data di pubblicazione Arcade
Giappone 11 giugno 2008
PlayStation 2
Giappone 18 dicembre 2008
PlayStation Portable
Giappone 18 giugno 2009
Flags of Canada and the United States.svg 3 settembre 2009
Flag of Europe.svg 10 settembre 2009
Genere Picchiaduro a incontri
Modalità di gioco Singolo giocatore, Multigiocatore
Piattaforma PlayStation Portable
Motore grafico RenderWare
Supporto DVD-ROM
Fascia di età CERO: B
ESRB: Teen
OFLC (AU): PG
PEGI: 12+

Fate/unlimited codes è un videogioco di combattimento sviluppato dalla Cavia e Eighting e sviluppato dalla Capcom. È basato sulla visual novel Fate/stay night.[1] È stato pubblicato per arcade in Giappone l'11 giugno 2008 e per PlayStation 2 in Giappone il 18 dicembre 2008.[2][3] È stato inoltre reso disponibile per PlayStation Portable attraverso il download reso disponibile al Playstation Store il 18 giugno 2009 in Giappone, per poi essere reso disponibile anche in America Settentrionale il 3 settembre 2009 ed in Europa il 10 settembre 2009.[4][5]

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Personaggi di Fate/stay night.
  • Saber
  • Shirō Emiya
  • Archer
  • Rin Tōsaka
  • Lancer
  • Rider
  • Berserker
  • Assassin
  • Gilgamesh
  • Caster
  • Kirei Kotomine
  • Sakura Matō
  • Luviagelita Edelfelt

PS2 and PSP exclusive characters

  • Bazett Fraga Mcremitz
  • Saber Alter
  • Leysritt
  • Zero Lancer

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Erik Brudvig, Fate/unlimited codes Hands-on, IGN, 28 aprile 2009. URL consultato l'11 giugno 2009.
  2. ^ Fate/Unlimited Codes Release Information for Arcade Games, GameFAQs. URL consultato l'11 giugno 2009.
  3. ^ Fate/Unlimited Codes Release Information for PlayStation 2, GameFAQs. URL consultato l'11 giugno 2009.
  4. ^ Fate/Unlimited Codes Release Information for PSP, GameFAQs. URL consultato l'11 giugno 2009.
  5. ^ Fate Unlimited Codes (Sony PSP), Capcom. URL consultato il 9 settembre 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi