FIBA European Champions Cup 1974-1975

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
FIBA European Champions Cup 1974-1975
Competizione FIBA European Champions Cup
Sport Basketball pictogram.svg Pallacanestro
Edizione XVIII
Organizzatore FIBA Europe
Date 7 novembre 1974 - 10 aprile 1975
Partecipanti 24
Risultati
Vincitore Varese
(4º titolo)
Secondo Real Madrid
Cronologia della competizione
Left arrow.svg FIBA European Champions Cup 1973-1974 FIBA European Champions Cup 1975-1976 Right arrow.svg

La Coppa dei Campioni 1974-1975 di pallacanestro maschile venne vinta dalla Pallacanestro Varese sponsorizzata Ignis.

Hanno preso parte alla competizione 24 squadre. Dopo due turni iniziali ad eliminazione diretta con gare di andate e ritorno (e somma dei punti), è stata organizzata una fase a gruppi valevole per la qualificazioni alle semifinali; queste ultime sono state giocate con gare di andata e ritorno. La finale è stata organizzata ad Anversa.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Le gare di primo turno sono state giocate il 7 ed il 10 novembre 1974.

Team #1 Agg. Team #2 Andata Ritorno
Alvik Stoccolma Svezia 184 - 172 Ungheria Csepel 91-70 93-102
Honka Finlandia 150 - 152 Germania SSV Hagen 84-79 66-73
Fribourg Olympic Svizzera 154 - 188 Grecia Panathinaikos Atene 76-89 78-99
Sparta Bertrange Lussemburgo 159 - 193 Albania Partizani Tirana 89-103 70-90
Transol Rotterdam Zuid Paesi Bassi 194 - 120 Inghilterra Sutton & Crystal Palace 107-55 87-65

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Le gare di ottavi di finale sono state giocate il 28 novembre e il 5 dicembre 1974. È automaticamente qualificata ai quarti di finale il Real Madrid, campione in carica; così come accedono al turno successivo l'Ignis Varese, l'AS Berck, il Zadar e il CSKA Mosca.

Team #1 Agg. Team #2 Andata Ritorno
Wisła Cracovia Polonia 172 - 180 Svezia Alvik Stoccolma 94-87 79-93
SSV Hagen Germania 168 - 184 Belgio Racing Mechelen 85-81 83-103
Panathinaikos Atene Grecia 156 - 203 Israele Maccabi Tel-Aviv 76-90 80-113
Partizani Tirana Albania 0 - 4[1] Bulgaria Balkan 0-2 0-2
Transol Rotterdam Zuid Paesi Bassi 185 - 141 Turchia Muhafızgücü Ankara 96-65 89-76
UBSC Vienna Austria 254 - 112 Islanda KR Reykjavík 132-34 122-78
TJ Slavia VŠ Praga Cecoslovacchia 200 - 156 Egitto Al-Zamalek SC 110-65 90-91

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V P PF PS Dif P.ti
1. Italia Ignis Varese 5 5 0 990 789 +201 10
2. Jugoslavia Zadar 5 4 1 909 819 +90 9
3. Belgio Racing Mechelen 5 3 2 895 879 +16 8
4. Austria UBSC Vienna 5 2 3 803 863 -60 7
5. Bulgaria Balkan 5 1 4 746 889 -143 6
6. Cecoslovacchia TJ Slavia VŠ Praga 5 0 5 771 875 -104 5

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V P PF PS Dif P.ti
1. Spagna Real Madrid 4 4 0 833 649 +184 8
2. Francia AS Berck 4 2 2 708 723 -15 6
3. Israele Maccabi Tel-Aviv 4 2 2 748 734 +14 6
4. Paesi Bassi Transol Rotterdam Zuid 4 2 2 697 706 -9 6
5. Svezia Alvik Stoccolma 4 0 4 609 783 -174 4
6. URSS CSKA Mosca[2]
     Qualificate alle semifinali
     Eliminata

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Le semifinali sono state giocate il 20 marzo 1975 (gare di andata) e il 27 marzo 1975 (gare di ritorno).

Team #1 Agg. Team #2 Andata Ritorno
Real Madrid Spagna 239 - 199 Jugoslavia Zadar 109-82 130-117
AS Berck Francia 164 - 184 Italia Ignis Varese 85-86 79-98

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Team #1 Agg. Team #2
Ignis Varese Italia 79 - 66 Spagna Real Madrid
Coppa dei Campioni 1974-1975

600px Rosso con Stella.png

Pallacanestro Varese
4º titolo

Formazione vincitrice[modifica | modifica wikitesto]

La formazione della Pallacanestro Varese 1974-75
Naz. Ruolo Sportivo Alt.
4 Italia P Edoardo Rusconi
5 Italia C Sergio Rizzi
6 Italia A Maurizio Gualco
7 Italia P Mauro Salvaneschi
8 Italia GA Marino Zanatta
9 Stati Uniti A Bob Morse
10 Italia P Aldo Ossola
11 Italia C Dino Meneghin
12 Italia Bessi
13 Italia C Enzo Carraria
14 Italia AG Ivan Bisson
15 Stati Uniti P Charlie Yelverton
Italia C Massimo Lucarelli
Italia Lepori
Italia All. Sandro Gamba

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ il Partizani si ritirò prima del turno, e ottenne la sconfitta a tavolino
  2. ^ a causa di tensioni diplomatiche tra Unione Sovietica e Israele, il CSKA ricevette istruzioni dal governo di non giocare contro il Maccabi. Successivamente la FIBA decise di dare partita persa a tavolino al CSKA per l'intero girone; e di squalificare per due anni la squadra sovietica da ogni competizione internazionale

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]