FIBA European Champions Cup 1962-1963

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
FIBA European Champions Cup 1962-1963
Competizione FIBA European Champions Cup
Sport Basketball pictogram.svg Pallacanestro
Edizione
Organizzatore FIBA Europe
Date 21 novembre 1962 - 1º agosto 1963
Partecipanti 26
Risultati
Vincitore CSKA Mosca
(2º titolo)
Secondo Real Madrid
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1961-62 1963-64 Right arrow.svg

La Coppa dei Campioni 1962-1963 di pallacanestro venne vinta dai sovietici del CSKA Mosca sugli spagnoli del Real Madrid, usciti sconfitti in finale per il secondo anno consecutivo, ma solo dopo una terza decisiva gara giocata a Mosca.

Fu il sesto successo, in altrettante edizioni per le squadre dell'Unione Sovietica.

Turno di qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

Team #1 Agg. Team #2 Andata Ritorno
Landlust Amsterdam Paesi Bassi 124 - 166 Polonia Wisła Cracovia 67-76 57-90
Darüssafaka Istanbul Turchia 147 - 149 Ungheria Budapest Honvéd 67-76 80-73
ASK Vorwärts Halle Germania Est 91 - 152 Unione Sovietica CSKA Mosca 51-82 40-70
Celtic Belfast Irlanda del Nord 75 - 216 Francia Alsace Bagnolet 44-101 31-115
Maccabi Tel Aviv Israele 118 - 131 Jugoslavia AŠK Olimpija 46-60 72-71
Stade Francais Ginevra Svizzera 104 - 133 Germania Ovest Alemannia Aachen 45-60 59-73
Alliance Casablanca Marocco 60 - 110 Italia Simmenthal Milano 60-110 -
Benfica Lisbona Portogallo 108 - 207 Spagna Real Madrid 61-97 47-110
Söder Stoccolma Svezia 125 - 145 Finlandia Kisa-Toverit Helsinki 59-73 66-72
Antwerpse Belgio 131 - 169 Cecoslovacchia Spartak Brno 74-81 57-88
SISU Copenhagen Danimarca 98 - 134 Lussemburgo Etzella Ettelbruck 55-72 43-62

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Team #1 Agg. Team #2 Andata Ritorno
Levski Sofia Bulgaria 104 - 177 Unione Sovietica CSKA Mosca 55-83 49-94
Budapest Honvéd Ungheria 137 - 126 Romania Steaua Bucureşti 74-73 63-53
Alsace Bagnolet Francia 174 - 189 Jugoslavia AŠK Olimpija 80-61 94-128
Alemannia Aachen Germania Ovest 120 - 145 Italia Simmenthal Milano 67-69 53-76
Panathinaikos Atene Grecia 133 - 187 Spagna Real Madrid 73-97 60-90
Kisa-Toverit Helsinki Finlandia 142 - 172 Cecoslovacchia Spartak Brno 83-87 59-85
Etzella Ettelbruck Lussemburgo 105 - 198 Polonia Wisła Cracovia 52-83 53-115

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Team #1 Agg. Team #2 Andata Ritorno
AŠK Olimpija Jugoslavia 158 - 162 Cecoslovacchia Spartak Brno 86-83 72-79
Budapest Honvéd Ungheria 170 - 170[1] Spagna Real Madrid 101-96 69-74
Dinamo Tbilisi Unione Sovietica 139 - 138 Italia Simmenthal Milano 65-70 74-68
Wisła Cracovia Polonia 122 - 152 Unione Sovietica CSKA Mosca 75-72 47-80

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Team #1 Agg. Team #2 Andata Ritorno
Spartak Brno Cecoslovacchia 146 - 150 Spagna Real Madrid 79-60 67-90
Dinamo Tbilisi Unione Sovietica 137 - 155 Unione Sovietica CSKA Mosca 59-76 78-79

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Team #1 Agg. Team #2 Andata Ritorno
Real Madrid Spagna 160 - 160* Unione Sovietica CSKA Mosca 86-69 74-91

Finale: terza gara[modifica | modifica wikitesto]

Team #1 Ris. Team #2
CSKA Mosca Unione Sovietica 99 - 80 Spagna Real Madrid
Coppa dei Campioni 1962-1963

600px blu e rosso con stella.png

CSKA Mosca
2º titolo

Formazione vincitrice[modifica | modifica wikitesto]

Naz. Ruolo Sportivo Alt.
Unione Sovietica P Armenak Alačačjan
Unione Sovietica P Aleksandr Travin
Unione Sovietica P Anatoli Astakhov
Unione Sovietica P Viacheslav Khrinin
Unione Sovietica A Gennadij Vol'nov
Unione Sovietica A Jurij Korneev
Unione Sovietica P Aleksandr Kul'kov
Unione Sovietica A Michail Semënov
Unione Sovietica C Aleksandr Petrov
Unione Sovietica C Jaak Lipso
Unione Sovietica C Viktor Zubkov
Unione Sovietica C Arkadij Bočkarëv
Unione Sovietica All. Evgenij Alekseev

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ venne giocata una terza gara che vide la vittoria del Real Madrid per 77-65

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]