Ei-ichi Negishi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ei-ichi Negishi[2] (根岸 英一; Changchun, 14 luglio 1935Indianapolis, 6 giugno 2021[1]) è stato un chimico giapponese naturalizzato statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque nel 1935 a Changchun, città successivamente passata alla Cina, ma all'epoca della sua nascita possedimento nipponico. Negishi si laureò all'Università di Tokyo nel 1958 e frequentò il suo tirocinio presso Teijin.

Si specializzò nel 1963 all'Università della Pennsylvania, ed in seguito fu docente alla Università Purdue, nell'Indiana. Divenne noto per la scoperta della reazione chimica conosciuta come reazione di Negishi, o "accoppiamento di Negishi". Inoltre, lo Zr(C5H5)2 ottenuto riducendo il dicloruro di zirconocene è chiamato anche reagente Negishi e viene utilizzato per la sintesi di benzeni polisostituiti.

Nel 2010 vinse il premio Nobel per la chimica, assieme al connazionale Akira Suzuki e allo statunitense Richard Heck per "gli studi sul palladio come catalizzatore nei processi chimici".

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine della Cultura - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Cultura
— 2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ei-ichi Negishi, one of 2 Nobel Prize winners from Purdue University, dies
  2. ^ Nell'onomastica cinese il cognome precede il nome. "Ei-ichi" è il cognome.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN22378706 · ISNI (EN0000 0001 1044 7517 · LCCN (ENn79075913 · GND (DE172282632 · BNF (FRcb14533276q (data) · NLA (EN35924534 · NDL (ENJA01218468 · WorldCat Identities (ENlccn-n79075913