Di padre in figlia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Di padre in figlia
PaeseItalia
Anno2017
Formatominiserie TV
Generedramma familiare
Puntate4
Durata90 min (puntata)
Lingua originaleitaliano
Rapporto2:1
Crediti
IdeatoreCristina Comencini
RegiaRiccardo Milani
SceneggiaturaFrancesca Marciano, Giulia Calenda, Valia Santella
Interpreti e personaggi
FotografiaSaverio Guarna
MontaggioFrancesco Renda, Patrizia Ceresani
MusicheAndrea Guerra
ScenografiaMaurizio Leonardi
CostumiAlberto Moretti
ProduttoreAngelo Barbagallo, Alessandra Ottaviani, Michele Zatta
Casa di produzioneBibi Film TV, Rai Fiction
Prima visione
Dal18 aprile 2017
Al2 maggio 2017
Rete televisivaRai 1

Di padre in figlia è una miniserie televisiva italiana trasmessa in prima visione su Rai 1 dal 18 aprile al 2 maggio 2017.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'emancipazione femminile nella storia della famiglia veneta Franza proprietaria di una distilleria a Bassano del Grappa. La gestione dalle mani di Giovanni, fondatore nonché patriarca della famiglia, passa, in un periodo di tempo che va dal 1958 al 1981, nelle mani dei quattro figli: Antonio, Maria Teresa, Elena e Sofia

Puntate[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Prima TV
1 Prima puntata 18 aprile 2017
2 Seconda puntata 25 aprile 2017
3 Terza puntata 26 aprile 2017
4 Quarta puntata 2 maggio 2017

Prima puntata[modifica | modifica wikitesto]

Bassano del Grappa, 1958. Giovanni Franza (Alessio Boni), proprietario di una distilleria in società con l'amico Enrico Sartori (Denis Fasolo), è un donnaiolo e una sera la moglie Franca (Stefania Rocca) lo va a recuperare in un bordello perché sta per partorire. Hanno già due figlie femmine e Giovanni agogna l'arrivo di un maschio. Nascono due gemelli, Sofia e Antonio. La figlia maggiore Maria Teresa si sente trascurata con l'arrivo dei fratellini e così al loro battesimo, per attirare l'attenzione del padre, decide di scappare nel bosco portando con sé il fratellino neonato Antonio, la sorellina Elena e Riccardo, figlio di Enrico. Lungo il sentiero però ci sono delle mine e il padre recupera i ragazzi spaventandosi molto.

Giugno 1968. Maria Teresa (Cristiana Capotondi) e Riccardo Sartori (Alessandro Roja) stanno per finire le superiori e decidono di andare a studiare insieme a Padova mentre Elena (Matilde Gioli) aspira a diventare una ballerina classica ed è fidanzata con Filippo Biasolin (Domenico Diele), figlio del sindaco. Don Giulio (Roberto Nobile) consegna a Franca una lettera di una sua vecchia fiamma che vive in Brasile. Giovanni vuole cambiare la destinazione d'uso di un terreno che intende comprare per aprire un nuovo stabilimento e pretende l'aiuto del sindaco che ha contribuito a far eleggere. Pina (Francesca Cavallin), ex amante di Giovanni, affronta Franca e le consegna una busta con dei soldi che le aveva prestato il marito anni prima per aprire il suo negozio da sarta, questo perché non vuole più avere debiti con lui e per scusarsi con lei. All'orale di maturità di Maria Teresa è presente solo la madre; la ragazza si sente ancora trascurata e litiga col padre prima di comunicargli l'intenzione di andare a studiare Chimica a Padova. La sera stessa dalla finestra vede la sorella Elena baciarsi con Riccardo e si ingelosisce. Giovanni ottiene un prestito dalla banca per comprare nuovi macchinari, ma di questo non aveva informato il socio Enrico con cui litiga anche perché ha brevettato tutto a suo nome truffandolo; Sartori viene così allontanato dall'azienda, dall'agitazione gli viene un infarto e di conseguenza suo figlio Riccardo dice a Maria Teresa di non poterla più seguire a Padova. La prima persona che la ragazza conosce all'Università a Padova è Giuseppe Nunzio (Corrado Fortuna), un operaio che distribuisce volantini, che l'aiuta a inserirsi. Intanto Elena, con i soldi che la madre le ha dato per comprarsi delle scarpe da ballo, va invece a farsi le analisi perché pensa di essere incinta di Filippo che intanto si appresta a lavorare nello studio notarile dello zio. Nel frattempo Franca sta imparando a leggere e scrivere con l'aiuto di Pina. Maria Teresa rivede Riccardo che è in difficoltà economiche, data la degenza del padre, e gli comunica che la sorella è incinta; proprio Elena dice a Riccardo che il bambino però è di Filippo e non suo; la ragazza intanto confessa il fatto solo alla madre ed è preoccupata di quello che la gente potrebbe pensare. Dopo il saggio di danza della figlia Giovanni sente le due donne parlare della questione.

  • Ascolti: 6.265.000 spettatori - share 24.2% [2]

Seconda puntata[modifica | modifica wikitesto]

A casa Giovanni sfoga la sua rabbia con Elena, il resto della famiglia e anche col sindaco prima di comunicargli lo stato interessante della figlia e che i due ragazzi si sposeranno; così Filippo regala un anello a Elena che insieme alla madre sceglie il vestito per il matrimonio da Pina. Durante il matrimonio Filippo si ubriaca rovinando la festa. Dopo aver salutato Riccardo, Maria Teresa parte per Padova dove divide casa con delle studentesse femministe.

1973. Il sindaco e sua moglie raccolgono le firme in vista del referendum abrogativo sul divorzio, Elena è diventata mamma di una bambina: Giovanna, Maria Teresa studia sempre a Padova mentre Sofia e Antonio sono cresciuti e sono sempre più uniti. Arriva il giorno di Pasqua e tutta la famiglia si riunisce a casa di Filippo ed Elena che è di nuovo incinta. Mentre sono assieme Elena chiede a Maria Teresa se abbia finalmente trovato un fidanzato, ma la sorella le risponde che non è piacendo agli uomini che si può misurare il valore di una donna. Intanto in città arriva una delegazione brasiliana di emigrati bassanesi e la famiglia viene invitata a partecipare all'incontro, qui Franca rivede la sua vecchia fiamma Jorge e i due si incontrano poi di nascosto a Marostica dove fanno l'amore in un hotel. Enrico Sartori si ripresenta in azienda per saldare il conto con Giovanni e ritirare un macchinario in vista dell'apertura di una propria distilleria insieme al figlio. Il Franza si accorge della troppa vicinanza tra i suoi figli gemelli e così cerca di separali, tenendo di più con sé Antonio che dovrà essere il suo erede in azienda. Maria Teresa litiga con le coinquiline perché si occupano solo delle loro attività politiche e non degli affari di casa. Elena viene maltrattata da Filippo, ormai sempre più vittima dell'alcol, e interviene quindi Giovanni con la moglie a calmare gli animi. Il 5 giugno Maria Teresa partecipa insieme alle coinquiline alla prima manifestazione nazionale del Movimento Femminista Italiano contro il processo per aborto a Gigliola Pierobon e durante la turbolenta udienza viene portata via dagli agenti; la va a prendere in questura il padre che, furibondo, la fa controllare da un levatrice sincerandosi che sia vergine. La ragazza si laurea poi in Chimica con 110 e lode e il padre cerca invano di riconciliarsi con lei proponendole di diventare la sua segretaria in azienda, ma Maria Teresa se ne va furiosa della scarsa considerazione paterna. Incontra poi l'ex socio del padre Enrico Sartori e accetta di lavorare presso la piccola distilleria artigianale che quest'ultimo ha aperto dopo essersi ripreso dall'infarto con l'aiuto economico del figlio Riccardo, che ha rinunciato a proseguire gli studi e ha lavorato per diversi anni in fabbrica al fine di aiutare economicamente la famiglia. Il ragazzo sta però per sposarsi con un'altra ragazza. Franca continua a vedersi di nascosto con Jorge persino nel retrobottega della sartoria di Pina Zanchetti, diventata ormai sua grande amica e confidente. Il giorno di Natale Sofia e Antonio prendono della droga LSD, ma al ragazzo fa un terribile effetto e rientra in casa stravolto e sorretto dalla sorella che confessa il fatto ai genitori che si arrabbiano molto e chiamano un dottore. La notte di Capodanno Maria Teresa la passa facendo l'amore per la prima volta col compagno Giuseppe.

  • Ascolti: 6.565.000 spettatori - share 27.9% [3]

Terza puntata[modifica | modifica wikitesto]

Giovanni decide di mandare la figlia Sofia in collegio; per questo in casa scoppia una lite e Franca decide di non voler dormire più insieme al marito. Maria Teresa, dopo la notte passata con Giuseppe, fa le valigie e torna a Bassano per iniziare l'esperienza con i Sartori; davanti alla distilleria viene fermata dal padre che le intima di fermarsi e tornare dalla sua parte, ma lei non ci ripensa. Sofia di notte scappa dal collegio insieme a una compagna e ritorna a casa, ma Antonio la riporta indietro. Da quel momento i gemelli si separeranno per sempre. Pina vince 48 milioni di lire a Rischiatutto e tutto il paese la acclama.

1980. La distilleria Franza & figlio è ormai un colosso, Maria Teresa lavora ancora per la concorrenza e a casa sua ospita Sofia che non fa una vita regolare, ma gira il mondo con pochi soldi, Elena conosce il fotografo Fabrizio (Ernesto D'Argenio) che le propone di lavorare per lui come modella, decide di lasciare il marito e le figlie per trasferirsi a Milano, Filippo la va a riprendere allo studio fotografico, ma Elena si rifiuta di tornare, e dopo la scenata Fabrizio, divenuto suo amante e convivente, le dice che deve trovarsi un altro alloggio, il nuovo lavoro incontra così delle complicazioni. Filippo decide quindi di cambiare vita per il bene delle sue figlie e inizia a partecipare alle riunioni degli alcolisti anonimi. Antonio inizia ad avere problemi di droga e si invaghisce della segretaria Diana (Clizia Fornasier) che lo respinge, Riccardo confessa alla moglie di essere innamorato di Maria Teresa, Pina ha aperto un negozio nella lussuosa Via della Spiga a Milano. Dopo aver saputo che la Sartori distribuirà la grappa in Inghilterra, Maria Teresa e Riccardo si baciano per l'euforia. Antonio fa credere al padre che saranno loro a gestire l'export e di nascosto vende sottobanco una grossa quantità a un contrabbandiere napoletano, ma la Guardia di Finanza sequestra il carico e blocca sia la vendita sia la distribuzione della distilleria con l'accusa di frode fiscale e falsa esportazione. Il ragazzo, sentendosi in colpa ed essendo rimasto senza niente (alla fine dei rapporti con le sue sorelle si aggiunge la rabbia del padre che deluso lo caccia dall'azienda), si spara.

  • Ascolti: 6.578.000 spettatori - share 26.5% [4]

Quarta puntata[modifica | modifica wikitesto]

Si svolgono i funerali di Antonio e la famiglia è straziata e sempre più divisa. Riccardo va da Maria Teresa, i due fanno l'amore e qualche giorno dopo il ragazzo le propone di andare a convivere dato che si sta separando dalla moglie, ma la ragazza non accetterà. Giovanni si sente in colpa per la perdita del figlio e sulla sua tomba rivede Sartori finendo per abbracciarlo; gli viene intanto concessa la riapertura della distilleria. Elena decide di ritornare dal marito e dalle figlie, che però inizialmente la rifiutano. Sofia, spinta dalla madre, decide di partire e di girare il mondo arrivando fino a Nova Bassano, città brasiliana fondata da suoi concittadini, dove per caso fa la conoscenza di Jorge che le racconta la storia della madre: Franca in realtà si chiamava Maria e lavorava nei campi con lui fino a quando un giorno, per ottenere lo stipendio che spettava loro così da potersene andare insieme, aveva deciso di rivolgersi al padrone, che venne trovato morto; dopodiché, di Maria e Giovanni non si seppe più nulla. Elena confessa prima a Maria Teresa e poi a Filippo che la figlia Giovanna in realtà è nata dalla relazione clandestina con Riccardo; questo viene messo al corrente dalla fidanzata rimanendo sconvolto. Sofia ritorna dal viaggio e insieme alle sorelle si fa raccontare dalla madre la verità sulla sua fuga dal Brasile: Franca stava per essere violentata dal padrone di lavoro quando Giovanni cercò di intervenire, venendo a sua volta aggredito; a uccidere l'uomo fu in realtà lei, colpendolo in testa con una spranga. La donna confessa poi al marito di averlo tradito con Jorge quando questo era venuto in Italia tempo prima. Giovanni è scosso e inizia a capire quanto tempo ha speso dietro al lavoro perdendo tutto quello che gli stava intorno; così decide di vendere l'azienda ai Sartori e vuole ricominciare con la moglie, ma questa decide di lasciarlo e di trasferirsi a Milano per lavorare con l'amica Pina. Giuseppe, ora operaio dell'azienda, si scontra con Maria Teresa riguardo alla fusione tra le due aziende che andrebbe a tagliare il personale; i due poi si chiariscono e finiscono di nuovo a letto insieme. La ragazza decide così di lasciare Riccardo dimettendosi dalla Sartori e di prendere in mano l'azienda di famiglia insieme alle sorelle per la felicità del padre. La serie si conclude con la presentazione del marchio Sorelle Franza e con la notizia che Maria Teresa aspetta una bambina da Giuseppe.

  • Ascolti: 6.882.000 spettatori - share 28.1% [5]

Luoghi delle riprese[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte delle scene sono state girate a Bassano del Grappa, mentre alcune tra Marostica, Costabissara, Schiavon, Montegalda, Paderno del Grappa, Crespano del Grappa, Breganze, Fara Vicentino, Padova [6] e Nova Bassano in Brasile.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Ogni puntata si apre con Mulher Rendeira, canzone popolare brasiliana, nella versione del 1966 della cantautrice statunitense Joan Baez.

Prima puntata[modifica | modifica wikitesto]

Seconda puntata[modifica | modifica wikitesto]

  • Stop! In the name of love - The Supremes
  • Se perdo te - Patty Pravo
  • Inno - Mia Martini
  • Piccola città - Francesco Guccini
  • Merry Christmas - P. Mosele, S. Torossi (RaiTrade)
  • Impressioni di settembre - Premiata Forneria Marconi
  • Le tue mani su di me - Antonello Venditti

Terza puntata[modifica | modifica wikitesto]

  • Voglio ridere - Nomadi
  • Musica anni '80 - E. Levantesi (RaiTrade)
  • Reach out, I'll be there - Gloria Gaynor
  • Milano - Lucio Dalla
  • Un giorno dopo l'altro - Luigi Tenco

Quarta puntata[modifica | modifica wikitesto]

  • Anima fragile - Vasco Rossi
  • Abbi cura di te - Nomadi
  • Homage to Mozart - F. Bocchino (RaiTrade)
  • Le cose della vita - Antonello Venditti
  • Polka futura - Lucio Dalla

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Di padre in figlia: programmazione, cast e trama, su televisionando.it, 30 marzo 2017. URL consultato il 30 marzo 2017.
  2. ^ Ascolti TV | Martedì 18 aprile 2017. Parte bene Di Padre in Figlia (24.2%), Il Segreto al 13.9%, su DavideMaggio.it. URL consultato il 19 aprile 2017.
  3. ^ Ascolti TV | Martedì 25 aprile 2017. Di Padre in Figlia stravince con il 27.9%, su DavideMaggio.it. URL consultato il 26 aprile 2017.
  4. ^ Ascolti TV | Mercoledì 26 aprile 2017. Di Padre in Figlia al 26.5%, su DavideMaggio.it. URL consultato il 27 aprile 2017.
  5. ^ Ascolti TV | Martedì 2 maggio 2017. In 6,8 mln per il finale di Di Padre in Figlia (28.1%), su DavideMaggio.it. URL consultato il 4 maggio 2017.
  6. ^ Di padre in figlia, la fiction su Bassano presto in onda, su tviweb.it, 29 marzo 2017. URL consultato il 30 marzo 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione