Benedetto Lavecchia Guarnieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Benedetto Lavecchia Guarnieri, O.F.M.Obs.
arcivescovo della Chiesa cattolica
Template-Archbishop.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Noto (1872-1875)
Arcivescovo metropolita di Siracusa (1875-1896)
 
Nato3 luglio 1813 a Canicattì
Ordinato presbitero20 maggio 1837
Nominato vescovo23 febbraio 1872 da papa Pio IX
Consacrato vescovo17 marzo 1872 dal cardinale Michelangelo Celesia
Elevato arcivescovo5 luglio 1875 da papa Pio IX
Deceduto6 marzo 1896 (82 anni) a Siracusa
 

Benedetto Lavecchia Guarnieri, all'anagrafe Rosario (Canicattì, 3 luglio 1813Siracusa, 6 marzo 1896), è stato un arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Battezzato con il nome di Rosario, ha preso il nome di Benedetto al momento di entrare nell'Ordine dei frati minori osservanti. È stato ordinato presbitero il 20 maggio 1837.

Il 23 febbraio 1872 papa Pio IX lo ha nominato vescovo di Noto; ha ricevuto l'ordinazione episcopale nella cattedrale di Palermo il successivo 17 marzo dal cardinale Michelangelo Celesia, arcivescovo metropolita di Palermo, coconsacranti Ruggero Blundo, vescovo di Cefalù, e Giovanni Cirino, vescovo ausiliare di Palermo.

Il 5 luglio 1875 lo stesso Papa lo ha promosso arcivescovo metropolita di Siracusa.

È morto a Siracusa il 6 marzo 1896; è sepolto nella cattedrale di Siracusa.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]