Giovanni Battista Alagona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Battista Alagona
vescovo della Chiesa cattolica
GiovanBattista Alagona vescovo.jpg
Template-Bishop.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Siracusa (1773-1801)
 
Nato25 agosto 1726 a Siracusa
Ordinato presbitero14 marzo 1750
Nominato vescovo13 settembre 1773 da papa Clemente XIV
Consacrato vescovo31 ottobre 1773 dall'arcivescovo Girolamo Palermo, C.R.
Deceduto21 settembre 1801 (75 anni) a Caltagirone
 

Giovanni Battista Alagona (Siracusa, 25 agosto 1726Caltagirone, 21 settembre 1801) è stato un vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio di Francesco, appartenente ai conti di Formica, e d Ignazia Giustiniani. Amava la letteratura e studiò presso i gesuiti di Palermo. Dopo una breve carriera militare, divenne sacerdote, e fu nominato vescovo di Siracusa nel 1773, consacrato nella cattedrale di Palermo dall'arcivescovo Girolamo Palermo.

Il suo episcopato fu caratterizzato da episodi di astio, soprattutto con il capitolo della cattedrale di Siracusa a causa per la suddivisione delle rendite ecclesiastiche, opponendosi anche al filosofo Giovanni Agostino De Cosmi nel 1793.

Nel 1780 fondò in parte a proprie spese, una biblioteca annessa al seminario vescovile. Divenne segretario dell'Accademia Aretusea. Si occupò del restauro e dell'abbellimento della cattedrale, del palazzo vescovile e di altri edifici pubblici.

Morì a Caltagirone, durante una visita pastorale, il 21 settembre 1801. Venne sepolto nella cattedrale di Siracusa.[1]

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ DBI.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN315976701 · SBN IT\ICCU\PALV\054965 · GND (DE1072055325 · CERL cnp02124451 · WorldCat Identities (EN315976701