Giovanni Battista Naselli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Battista Naselli, C.O.
arcivescovo della Chiesa cattolica
ArchbishopPallium PioM.svg
Incarichi ricoperti Vescovo di Noto (1851-1853)
Arcivescovo metropolita di Palermo (1853-1870)
Nato 25 giugno 1786 a Napoli
Ordinato presbitero 23 dicembre 1809
Nominato vescovo 17 febbraio 1851 da papa Pio IX
Consacrato vescovo 21 aprile 1851 dal cardinale Antonio Francesco Orioli, O.F.M.Conv.
Elevato arcivescovo 27 giugno 1853 da papa Pio IX
Deceduto 3 maggio 1870 (83 anni) a Palermo

Giovanni Battista Naselli (Napoli, 25 giugno 1786Palermo, 3 maggio 1870) è stato un arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stato ordinato presbitero il 23 dicembre 1809 per la Confederazione dell'oratorio di San Filippo Neri.

Il 17 febbraio 1851 papa Pio IX lo ha nominato vescovo di Noto; ha ricevuto la consacrazione episcopale il successivo 21 aprile dal cardinale Antonio Francesco Orioli, prefetto della Congregazione dei vescovi e regolari, coconsacranti gli arcivescovi Antonio Benedetto Antonucci, nunzio apostolico nel Regno di Sardegna, e Antonio Ligi Bussi, titolare di Iconio.

Il 27 giugno 1853, lo stesso papa lo ha promosso arcivescovo metropolita di Palermo.

È morto a Palermo il 3 maggio 1870 dopo 17 anni di governo pastorale dell'arcidiocesi.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]